Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Notizie » Cassa integrazione e l’impatto del Superbonus

Cassa integrazione e l’impatto del Superbonus

Cassa integrazione e l’impatto del SuperbonusCassa integrazione e l’impatto del Superbonus
Ultimo Aggiornamento:

Il mondo dell’edilizia in Italia è sempre stato un settore chiave per la nostra economia. Il suo andamento è strettamente legato alle dinamiche di crescita del Paese. La cassa integrazione, in particolare, funge da termometro per comprendere l’effettiva stabilità e crescita del settore.

Advertisement - Pubblicità

Le cifre recenti della cassa integrazione

Le statistiche di luglio 2023 svelano un panorama interessante per quanto riguarda le ore di cassa integrazione in Italia. Nel mese in esame, le ore complessivamente autorizzate sono state pari a 28,6 milioni, segnando un decremento del 2,7% rispetto al mese precedente, giugno, e una diminuzione ben più sostanziale, pari al 28,7%, se paragonata allo stesso mese del 2022.

Analizzando le singole tipologie, si osserva che le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate a luglio sono rimaste stabili, fermandosi a 18,5 milioni, un dato che rappresenta un leggero aumento (+0,2%) rispetto a giugno, mentre la variazione tendenziale rispetto a luglio 2022 è del +16 per cento.

Questi numeri, seppur complessi, offrono un quadro preciso dell’attuale situazione, mettendo in luce le dinamiche in atto nel mondo del lavoro in Italia.

Advertisement - Pubblicità

L’edilizia: un settore in sofferenza

Il settore edilizio ha registrato 2,2 milioni di ore, segnando un drastico incremento del 132,99% rispetto a luglio 2022. È una cifra che non può essere ignorata e che sottolinea le attuali difficoltà delle imprese edili, specialmente alla luce del rallentamento del superbonus.

Al contrario, l’industria mostra segni di stabilizzazione, con 109,7 milioni di ore nel primo semestre, indicando un decremento del 14,3% rispetto al semestre dello scorso anno. L’edilizia, tuttavia, ha registrato una crescita del 18,7% rispetto al 2022.

Advertisement - Pubblicità

Il ruolo del Superbonus

La frenata del superbonus ha avuto un impatto notevole sul settore edilizio, contribuendo significativamente alla situazione di sofferenza attuale. Questo incentivo, introdotto per stimolare gli interventi di riqualificazione energetica, ha svolto un ruolo chiave nel sostenere l’industria dell’edilizia negli ultimi anni.

Tuttavia, la sospensione del superbonus, unita a condizioni climatiche avverse come l’ondata di caldo straordinario, ha ostacolato l’avanzamento di molti lavori. Il risultato è stato un rallentamento generale del settore, con ripercussioni sui tempi di pagamento della pubblica amministrazione e una crisi di liquidità che ha messo in difficoltà numerose imprese e lavoratori.

Leggi anche: Emergenza caldo, piogge, incendi e tutela dei lavoratori: via libera al decreto

La situazione ha evidenziato la profonda connessione tra le politiche di incentivazione, come il superbonus, e la stabilità dell’intero settore edilizio, sottolineando l’importanza di una strategia chiara e coerente per il futuro.

Advertisement - Pubblicità

La soluzione proposta: il rilascio dei crediti

Con circa 30 miliardi di crediti bloccati legati al superbonus, enti come l’Ance sottolineano l’importanza di sbloccare questi fondi e estendere i lavori in corso. Questo è fondamentale per ristabilire la fiducia tra imprese e famiglie.

Leggi anche: Ripresa acquisto crediti d’imposta: novità importanti da Poste Italiane

La proposta di utilizzare la Cdp come acquirente di ultima istanza per sbloccare i crediti incagliati ha guadagnato consensi e potrebbe offrire una soluzione temporanea al problema.

Advertisement - Pubblicità

Conclusioni e prospettive future

La cassa integrazione rimane un indicatore fondamentale per la salute economica dell’Italia. Mentre l’edilizia affronta sfide significative, le soluzioni proposte potrebbero portare a una stabilizzazione e a una ripresa del settore. È essenziale per il Paese monitorare da vicino queste tendenze e intervenire prontamente per garantire un futuro prospero all’industria edilizia e all’intera economia nazionale.



Richiedi informazioni per Bonus, Economia e Finanza, Notizie, Superbonus

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Invia Richiesta

Articoli Correlati

La nuova legge per sbloccare 46.000 domande di condono nel LazioLa nuova legge per sbloccare 46.000 domande di condono nel Lazio

La nuova legge per sbloccare 46.000 domande di condono nel Lazio

08/07/2024 15:33 - La proposta di legge per sbloccare i condoni edilizi nel Lazio mira a eliminare le disparità di trattamento tra i cittadini, permettendo la regolarizzazione di edifici con vincoli introdotti dopo il 2004.
Condono edilizio: illegittima demolizione durante la sanatoriaCondono edilizio: illegittima demolizione durante la sanatoria

Condono edilizio: illegittima demolizione durante la sanatoria

08/07/2024 11:49 - Una sentenza del Tar Catania annulla un'ordinanza di demolizione illegittima, [..]
Bonus colonnine domestiche 2024: al via oggi le domandeBonus colonnine domestiche 2024: al via oggi le domande

Bonus colonnine domestiche 2024: al via oggi le domande

08/07/2024 08:59 - Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha aperto la piattaforma per il [..]
Superbonus, Eurostat: crediti d'imposta non pagabili nel 2024Superbonus, Eurostat: crediti d'imposta non pagabili nel 2024

Superbonus, Eurostat: crediti d'imposta non pagabili nel 2024

06/07/2024 08:39 - Secondo il parere inviato da Eurostat all'Istat, i crediti d'imposta maturati dopo [..]
Bonus Mobili: ultima chiamata per l'agevolazione prima del 2025Bonus Mobili: ultima chiamata per l'agevolazione prima del 2025

Bonus Mobili: ultima chiamata per l'agevolazione prima del 2025

05/07/2024 15:27 - La Legge di Bilancio 2025 potrebbe eliminare il bonus mobili, un'agevolazione [..]
TAGS: cassa integrazione, Superbonus

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!