Come riciclare i calcinacci in cantiere?

riciclo calcinacci


La questione dello smaltimento dei rifiuti edili

L’importanza di riutilizzare i prodotti di scarto

Lo smaltimento dei rifiuti edili è un processo molto complesso, specialmente in caso di intense attività demolitorie durante le quali si producono innumerevoli materiali di scarto.
E così l’edilizia, come complesso di attività volte alla fabbricazione di edifici, genera ogni anno un impatto ambientale significativo. Pertanto non è più sufficiente liberarsi dei rifiuti ma è fondamentale soprattutto cercare il più possibile di riutilizzarli.

Ovviamente in caso di attività demolitorie intense, è molto elevata la possibilità di incontrare rifiuti pericolosi che non possono essere sottoposti a riciclaggio. Pertanto risulta indispensabile una selezione preventiva dei materiali che è possibile riutilizzare: i calcinacci, più di altri rifiuti, si prestano facilmente ad essere riciclati.

Nello specifico, detriti industriali e calcinacci sono rifiuti speciali che necessitano di un iter apposito di smaltimento. Produrre innumerevoli quantità di calcinacci è inevitabile durante ogni tipo di attività demolitoria: per questo risulta prezioso evitare che questi stessi vengano rilasciati nell’ambiente a causa del loro significativo impatto ecologico.

Advertisement - Pubblicità


Come risparmiare i costi nelle attività di riciclaggio

Nello specifico i calcinacci, essendo materiali inerti, dovrebbero essere smaltiti all’interno di apposite discariche addette al riciclo dei materiali. Tuttavia questo processo comporta enormi spese di trasporto e non solo. Per fare un esempio, il costo per il ritiro di questi rifiuti si aggira intorno ai “15 euro al metro cubo” nella sola provincia di Roma. Una cifra considerevole se si valuta anche che, oltre a questa somma, devono essere aggiunte le spese relative al trasporto.

Tuttavia esiste una soluzione che permette di risparmiare i costi di trasporto in discarica e riutilizzare il materiale riciclato direttamente in loco, limitando così non soltanto gli sprechi di materiale ma anche i costi da sostenere per fare ulteriori rifornimenti.

Questa soluzione ha il nome di Crunchy Compact“. Si tratta di un efficiente macchinario, versatile e adattabile alle diverse situazioni, pensato per essere azionato direttamente nei cantieri per l’immediato riciclo di materiali come calcinacci, resti di tegole, blocchi di cemento e altri rifiuti industriali.

Viene apprezzato per le dimensioni contenute, se paragonato ad altri apparecchi della stessa funzione, ma anche perché in grado di lavorare silenziosamente senza pesare eccessivamente sui consumi. Oltretutto, dal design pratico e dinamico, “Crunchy Compact” può essere trasportato grazie alle sue comodissime rotelle mobili.

Benefici di Crunchy Compact

“Crunchy Compact” è un apparecchio di grande utilità in grado di comprimere calcinacci e altri materiali di scarto di un quinto rispetto alla loro dimensione originaria. Tuttavia la forza del macchinario non si esaurisce qui: l’apparecchio consentirà di evitare ulteriori e dispendiosi rifornimenti. Infatti dai prodotti di scarto riciclati deriveranno materie prime direttamente impiegabili in cantiere: una vera garanzia in termini di utilità, controllo del budget e efficienza!

Inoltre un ulteriore punto di forza del macchinario è dato dalla sicurezza con cui viene progettato: due delle sue quattro ruote sono provviste di un efficiente sistema di bloccaggio automatico utile per garantire stabilità al macchinario durante la sua attività.

Advertisement - Pubblicità


Presentazione del macchinario e come funziona

Crunchy Compact è un macchinario addetto al riciclo e alla frantumazione dei materiali di scarto caratterizzato da grande flessibilità d’uso. Infatti, a seconda dell’utilizzo cui è destinato, è possibile integrarlo con vari accessori. Citiamo ad esempio il “setaccio vibrante”, utile per separare il materiale ricavato dai prodotti di scarto (come resti di calcinacci, tegole, cemento armato…); un “Plenum di aspirazione”, efficace per liberarsi di polveri e altri materiali che possono essere dannosi per il nostro apparato respiratorio e infine una “Pinza” usata per predisporre il materiale inerte all’interno di comodi contenitori sigillati.

Un altro aspetto di straordinaria importanza è dato dal peso: al massimo il vostro “Crunchy Compact” potrà raggiungere 140 kg. Infatti proprio in base agli accessori che deciderete di utilizzare avrete un peso maggiore o minore del vostro apparecchio. Ma non c’è da preoccuparsi: considerati gli altri macchinari con funzioni simili, questo efficiente dispositivo risulta quantomeno molto più agevole per il trasporto grazie alle comode rotelle.

Inoltre si tratta di un apparecchio molto silenzioso: non avvertirete rumori molesti come spesso accade nei cantieri. Ovviamente tutto dipende dal tipo di materiale che andrete a lavorare, tuttavia, in tutti i casi, il vostro “Crunchy Compact” agisce senza disturbare e questo sarà un piacere per l’udito, troppe volte compromesso durante i lavori di edilizia! La quantità di rumori arrecata sarà ad ogni modo minore di “70 dBa” come si legge all’interno delle istruzioni del macchinario. L’apparecchio agisce anche consumando moderatamente e rappresenta anche un grande aiuto ecologico in quanto favorisce la non dispersione di materiali potenzialmente inquinanti nell’ambiente circostante.

Non solo una macchina frantumatrice

Non si tratta semplicemente di una macchina frantumatrice ma di un efficiente apparecchio progettato secondo diverse rielaborazioni funzionali agli usi. Una versione successiva è il Crunchy Plus: si tratta di una macchina frantumatrice che riduce in granuli i materiali di scarto agevolendone il riciclo grazie anche al comodo nastro trasportatore. La macchina “Crunchy Plus” può essere integrata con il comodo nastro dalla lunghezza variabile (3 -6 metri).

Sia la “Crunchy Compact” sia la “CRUNCHY Plus” producono quantità esigue, quasi inesistenti, di polveri e sono molto silenziose. Si tratta di importanti vantaggi che rendono questi macchinari assai gettonati all’interno dei lavori edili, non solo per la loro praticità e agilità di trasporto, ma anche per il fatto di non pesare eccessivamente sull’udito degli operai lavoratori.

Infiniti sono i vantaggi legati a questi macchinari: il “Crunchy Compact” ad esempio non necessita di un’intensa attività manutentiva in quanto i materiali con cui è stata progettata la macchina sono di qualità oltre che particolarmente resistenti all’usura.

Il “Crunchy Compact” dunque effettua la frantumazione di detriti comprimendone le dimensioni e agevolandone la successiva lavorazione industriale: un vero aiuto in cantiere!!
Innumerevoli sono i rivenditori Crunchy sparsi per l’Italia: basterà mandare una mail all’indirizzo specificato sul sito ufficiale della casa di produzione per avere tutte le informazioni che si desiderano oppure compilare il pratico modulo di contatto sempre sulla stessa pagina web.

Advertisement - Pubblicità


Riciclo dei materiali e ottimizzazione dei costi

Dunque la vera chiave di successo di questi macchinari risiede nel controllo del budget. La problematica dello smaltimento dei rifiuti per le imprese edili comporta un grande dispendio di risorse, tempo e denaro, soprattutto durante itrasporto dei rifiuti in discarica. Tutto questo rende il processo di riuso dei materiali estremamente complicato e difficile da gestire: con i macchinari Crunchy, riciclare i calcinacci direttamente in cantiere è possibile!

Grazie al “Cruchy Compact” che permette di risparmiare non soltanto i costi di trasporto per la discarica ma anche quelli relativi al materiale. I prodotti così non verranno riacquistati dal momento che sarà riciclato lo stesso materiale demolito in precedenza dall’efficiente apparecchio frantumatore!

Si tratta di macchinari di straordinaria efficienza e solidità, progettati intelligentemente per resistere alle intense sollecitazioni con il minimo spostamento possibile, grazie anche all’efficiente sistema di bloccaggio automatico delle ruote. Il “Cruchy Compact” permette e agevola la frantumazione dei calcinacci con consumi ridotti di energia e produzione quasi inesistente di polveri. Si tratta di efficienti apparecchiature utili per lo schiacciamento e compressione di materiali in un’ottica di riciclaggio dei detriti industriali.

L’apparecchio “Cruchy Compact” è utile per riciclo dei calcinacci, oltre che di grande aiuto per il rifornimento dei materiali edili. Il suo punto di forza è l’economicità: le operazioni che esegue consentono di ridurre i costi considerevolmente. L’apparecchio dunque si inserisce appieno in un iter di contenimento dei costi e in un’ottica di riciclo dei materiali industriali.
Tali macchinari agiscono anche in direzione di una considerevole diminuzione del volume dei detriti di scarto: i vostri calcinacci saranno riciclati e i prodotti che ne deriveranno saranno insacchettati in maniera automatica grazie all’efficienza di questi macchinari.

Conclusioni

Le nuove tecnologie applicate all’industria permetteranno la frantumazione di materiali inerti al fine di consentire il riciclaggio e riuso di prodotti altrimenti considerati materie di rifiuto.
Bisogna considerare che le diverse lavorazioni industriali creano innumerevoli prodotti di scarto ad alto impatto ambientale. I calcinacci, come anche altri detriti industriali, se non vengono smaltiti correttamente potrebbero risultare dannosi per l’ambiente e contribuire all’inquinamento globale e del singolo individuo. Ad oggi i lavori edili contribuiscono in maniera considerevole a questo fenomeno a causa delle polveri emesse, dello spreco di materiale e dell’inalazione di particelle potenzialmente dannose. Per non parlare poi di un altro tipo di inquinamento: quello acustico. Le macchine in uso dovrebbero rispondere a dei canoni specifici in termini di rumore: per questi motivi è bene sempre ridurre al minimo il rumore e mitigarlo per quanto possibile.

L’apparecchio “Cruchy Compact” permette di azzerare quasi totalmente i fastidi acustici prevenendo sul nascere uno dei problemi più frequenti in fase di lavorazione industriale. Tale apparecchio, efficiente e versatile, soddisfa dunque tutti i requisiti legati all’emissione di rumori in cantiere oltre a rappresentare un grande aiuto in termini economici in quanto evita di ricomprare daccapo nuovo materiale bensì permette di riusare quello riciclato! Una vera garanzia: se avete bisogno di riutilizzare i vostri calcinacci, da oggi con “Cruchy Compact” tutto questo sarà semplice e immediato!

Il traffico di rifiuti in cantiere è enorme: saperlo gestire e saperne sfruttare le opportunità non è così semplice. Tuttavia grazie a “Cruchy Compact” tutto questo potrà essere messo in campo con estrema facilità permettendo così non solo il riuso dei materiali ma anche una notevole riduzione e compressione degli stessi secondo un’ottica di ottimizzazione degli spazi.
Infatti è risaputo che lo smaltimento dei rifiuti direttamente in discarica è dispendioso: i costi dipendono anche dalla distanza in km dal cantiere all’area di riciclo.

Dunque recuperare calcinacci e altri prodotti di scarto industriali permetterebbe quantomeno di ridurre i costi di trasporto dei rifiuti in discarica. Ma non solo: consentirebbe anche di riutilizzare i prodotti riciclati evitando così spese inutili di rifornimenti.

Già, avete capito bene: scegliere di riciclare i calcinacci di scarto con “Cruchy Compact” è utile anche per abbattere le spese legate alle forniture che sono sempre più costose.