Superbonus 110% e Bonus Casa: più tempo per Comunicazione ENEA

Superbonus 110% e Bonus Casa: più tempo per Comunicazione ENEA Superbonus 110% e Bonus Casa: più tempo per Comunicazione ENEA
Ultimo Aggiornamento:

Tutti gli interventi edilizi ammissibili alle detrazioni fiscali di cui al Superbonus 110% e agli altri Bonus Casa per i quali si rende obbligatoria la trasmissione della Comunicazione ENEA, avranno più tempo per la procedere all’invio.

Questo quanto comunicato dallo stesso ente ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), che gestisce l’applicazione delle detrazioni fiscali in ambito edile.

Si fa sapere infatti che per tutti gli interventi volti all’efficienza energetica che sono stati conclusi nel corso del 1° trimestre del 2022, i termini per l’invio della Comunicazione iniziano a decorrere a partire dal 1° aprile.

Vedi qui il Comunicato.

Approfondiamo di seguito.

Superbonus 110% e Bonus Casa: tempo fino al 30 giugno 2022

Come ben sappiamo, la Comunicazione ENEA è obbligatoria per tutti gli interventi edilizi ammissibili alle detrazioni fiscali che sono mirati al miglioramento dell’efficienza energetica di un’unità o un edificio.

Tale documento serve appunto per dichiarare lo stato di fine lavori, e va trasmesso telematicamente all’ENEA entro 90 giorni dalla data di fine degli interventi (o dalla data dell’ultimo collaudo).

Per quanto riguarda però i lavori che sono stati completati tra il 1° gennaio 2022 e il 31 marzo 2022, si è disposta un’eccezione che concede più tempo.

Il termine di 90 giorni difatti inizierà a decorrere solo a partire dal 1° aprile, in quanto, prima di tale data, il sito dell’ENEA non era ancora aggiornato ad accogliere le richieste per il 2022.

L’ENEA ha fatto sapere pertanto che il sito è stato aggiornato e che, a partire dal 1° aprile, sarà possibile procedere con l’invio della Comunicazione anche per gli interventi completati nel 2022.

Ciò significa, in poche parole, che tutti gli interventi conclusi nel corso del primo trimestre di quest’anno, dovranno considerare l’inizio dei 90 giorni solo a partire dal 1° aprile. Dunque, avranno tempo per trasmettere la Comunicazione ENEA fino al 30 giugno 2022.

Advertisement - Pubblicità


Comunicazione ENEA, lavori completati 2021 e 2022: facciamo chiarezza

Sono obbligati all’invio della Comunicazione ENEA tutti i soggetti che effettuano interventi volti all’efficienza energetica che sono ammissibili alle detrazioni fiscali, sia per il Superbonus 110% che per gli altri Bonus Casa.

Per quanto riguarda il Superbonus 110%, il sito al quale fare riferimento è https://detrazionifiscali.enea.it/superecobonus.asp.

Per tutti gli altri bonus edilizi (interventi completati nel 2022) invece è stato creato un nuovo portale, ovvero https://bonusfiscali.enea.it/.

Il nuovo portale dell’ENEA distingue in due grandi categorie tutti gli interventi ammissibili agli altri bonus edilizi (diversi da Superbonus) per i quali si deve obbligatoriamente trasmettere il documento:

  1. La sezione “ECOBONUS” è dedicata agli “Interventi di miglioramento dell’efficienza energetica”;
  2. La sezione “BONUS CASA” comprende invece gli “Interventi che comportano risparmio energetico e/o utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili”.

In particolare, si deve accedere alla sezione ECOBONUS per tutti gli interventi ammissibili a:

La sezione BONUS CASA invece è da considerare esclusivamente per gli interventi di risparmio energetico completati nel 2022 per i quali si accede invece al Bonus Ristrutturazioni (vedi qui quali sono).

Per i lavori Ecobonus – Eco-Sismabonus completati nel 2021, la Comunicazione ENEA si deve inviare tramite il portale https://ecobonus2021.enea.it/index.asp.

Per i lavori Bonus Ristrutturazioni volti al risparmio energetico completati nel 2021, il portale di riferimento è https://bonuscasa2021.enea.it/.

Leggi anche: “Superbonus 110% e Bonus Casa: i nuovi massimali di spesa dal 15 aprile



Autore: Redazione Online

Altri approfondimenti ed Articoli Correlati

Advertisement - Pubblicità