Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Energie Rinnovabili » Fotovoltaico ed eolico, l’allarme di Legambiente: l’Italia è lenta

Fotovoltaico ed eolico, l’allarme di Legambiente: l’Italia è lenta

Fotovoltaico ed eolico, l’allarme di Legambiente: l’Italia è lentaFotovoltaico ed eolico, l’allarme di Legambiente: l’Italia è lenta
Ultimo Aggiornamento:

L’Italia, nonostante sia un paese dotato di risorse naturali eccellenti per l’energia rinnovabile, si trova attualmente in una situazione di ritardo nell’adozione di queste tecnologie. Nel 2022, abbiamo visto l’installazione di solo 3,4 GW di nuova capacità, per un totale di 206.600 nuovi impianti.

Questi numeri sono ben al di sotto della media annuale europea necessaria per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione entro il 2030.

Rinnovabili: l’analisi regionale

L’installazione di nuovi impianti ha riguardato tutte le regioni italiane, con otto regioni in particolare che hanno giocato un ruolo di primo piano. Lombardia, Puglia e Sicilia si distinguono per la loro quota di nuova potenza installata, con rispettivamente 420 MW, 338 MW e 321 MW.

Il solare fotovoltaico domina in Lombardia, mentre l’energia eolica si concentra principalmente in Puglia. La Lombardia si distingue anche per le sue installazioni di bioenergie. Per quanto riguarda l’energia idroelettrica, le regioni del Piemonte e del Trentino-Alto Adige registrano le cifre più alte.

Leggi anche: Impianto fotovoltaico con accumulo: cosa c’è da sapere? Costi e detrazioni fiscali

Il rapporto “Comuni Rinnovabili 2023” di Legambiente

Secondo la XVII edizione del Rapporto “Comuni Rinnovabili 2023” di Legambiente, l’Italia deve accelerare lo sviluppo e l’installazione di energie rinnovabili per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione al 2030. Secondo le previsioni attuali, nel 2030 l’Italia riuscirà a raggiungere solo il 25% degli obiettivi climatici relativi allo sviluppo delle fonti rinnovabili.

L’anno scorso, 7.317 comuni italiani hanno assistito all’installazione di nuovi impianti da fonti rinnovabili nei loro territori. Questo rappresenta un aumento rispetto al 2021, ma la crescita rimane lenta. Complessivamente, 7.879 comuni italiani ospitano almeno un impianto di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.

L’importanza dell’adozione delle Energie Rinnovabili

Per assicurare un futuro sostenibile, l’Italia deve accelerare l’adozione delle energie rinnovabili. L’energia rinnovabile offre non solo una soluzione ai problemi ambientali, ma anche una promessa di crescita economica e di sviluppo tecnologico.

Leggi anche: Parco Agrisolare: nuovo bando da 1 miliardo di Euro per il fotovoltaico

Per accelerare l’adozione delle energie rinnovabili, è necessario un approccio multi-dimensionale che includa politiche favorevoli, incentivi economici, ricerca e sviluppo, e l’educazione del pubblico.

In conclusione, la strada verso un futuro più sostenibile e verde è una sfida che richiede impegno e cooperazione. Tuttavia, con una strategia ben congegnata e un’azione decisa, l’Italia ha tutte le carte in mano per diventare un leader nel campo delle energie rinnovabili.

Richiedi informazioni per Energia Eolica, Energie Rinnovabili, Fotovoltaico, Idroelettrico, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Incentivi fotovoltaico GSE: tutte le tipologie di contratto e le differenzeIncentivi fotovoltaico GSE: tutte le tipologie di contratto e le differenze

Incentivi fotovoltaico GSE: tutte le tipologie di contratto e le differenze

26/02/2024 11:33 - Esistono diversi incentivi per l’installazione dell’impianto fotovoltaico con il GSE (Gestore Servizi Energetici). Vediamo come funzionano e quale conviene scegliere!
Incentivi GSE: nuovo Regolamento definisce violazioni e conseguenzeIncentivi GSE: nuovo Regolamento definisce violazioni e conseguenze

Incentivi GSE: nuovo Regolamento definisce violazioni e conseguenze

20/02/2024 10:24 - In data 22 dicembre [..]
Conto Termico GSE per privati: impianti installabiliConto Termico GSE per privati: impianti installabili

Conto Termico GSE per privati: impianti installabili

09/02/2024 08:10 - Il Conto Termico è un’agevolazione concessa dall’ente statale GSE, che mira ad [..]
TAGS: energie rinnovabili, eolico, fotovoltaico, idroelettrico, rinnovabili

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!