Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Economia e Finanza » Ampliamento dell’applicazione della Rottamazione Quater e stralcio dei debiti

Ampliamento dell’applicazione della Rottamazione Quater e stralcio dei debiti

Ampliamento dell’applicazione della Rottamazione Quater e stralcio dei debitiAmpliamento dell’applicazione della Rottamazione Quater e stralcio dei debiti
Ultimo Aggiornamento:

Arrivano notizie importanti per tutti i contribuenti che hanno a che fare con la rottamazione quater delle cartelle esattoriali e lo stralcio parziale dei debiti fino a mille euro.

Gli ultimi aggiornamenti legislativi aprono nuove opportunità, estendendo la definizione agevolata a comuni che gestiscono direttamente il recupero dei loro crediti o che si avvalgono di agenti di riscossione privati.

Leggi anche: Rottamazione Quater: in arrivo la proroga al 30 Giugno

Esploriamo le novità più rilevanti.

Espansione della Rottamazione Quater e Stralcio dei Debiti

Grazie a recenti emendamenti al decreto Bollette, la platea di contribuenti che possono beneficiare della rottamazione quater e dello stralcio automatico dei debiti fino a mille euro si allarga significativamente.

Queste agevolazioni sono ora accessibili anche ai residenti nei Comuni, nelle Regioni e nelle Province che riscuotono in proprio o affidano il recupero di tasse e multe non pagate dai contribuenti ad agenti della riscossione privati iscritti all’albo del Ministero dell’Economia.

Prima di queste modifiche, la rottamazione quater e lo stralcio delle cartelle erano previsti solo per i debiti affidati all’agente della riscossione pubblico. Questa evoluzione legislativa consente a migliaia di cittadini, che a causa delle scelte dei loro amministratori locali erano precedentemente esclusi, di accedere alla doppia sanatoria.

Sindaci, governatori e province avranno il compito di stabilire le regole per l’applicazione della definizione agevolata. Attraverso una delibera ad hoc, dovranno essere specificate le modalità con cui il debitore manifesta la sua volontà di aderire alla rottamazione quater, il numero di rate, la relativa scadenza, e i termini per la presentazione della domanda.

Leggi la guida: Rottamazione 2023: come si richiede, quali debiti, scadenze, documenti

La Legge di Bilancio 2023 e la Rottamazione Quater

La rottamazione quater copre tutti i carichi affidati alla riscossione nel periodo tra il 1° gennaio 2000 e il 30 giugno 2022. Ciò include sia i debiti ancora da notificare che quelli con rateizzazione o sospensione prevista, così come i debiti per i quali era già prevista una definizione agevolata, anche se decaduta per il mancato, tardivo, o insufficiente versamento di una delle rate del precedente piano di pagamento.

Leggi anche: Rottamazione Quater: Tutto ciò che devi sapere sulla Tregua Fiscale del 2023

Gli emendamenti al decreto Bollette prevedono lo stralcio per le cartelle fino a mille euro (comprensivo di capitale, interessi per ritardata iscrizione a ruolo e sanzioni) affidate agli agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2015 dagli enti diversi dalle amministrazioni statali, dalle agenzie fiscali e dagli enti pubblici previdenziali.

Richiedi informazioni per Economia e Finanza, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Sblocco crediti fiscali Superbonus: l'accordo tra Intesa San Paolo e FVGSblocco crediti fiscali Superbonus: l'accordo tra Intesa San Paolo e FVG

Sblocco crediti fiscali Superbonus: l'accordo tra Intesa San Paolo e FVG

22/03/2024 10:38 - L'accordo tra la Regione Friuli Venezia Giulia e Intesa Sanpaolo Spa segna un passo innovativo nel trattamento dei crediti fiscali del Superbonus, creando una sinergia tra pubblico e privato per sbloccare 75 milioni di euro a favore dell'economia regionale.
Case Green: 270 miliardi di euro per 7,6 milioni di case interessateCase Green: 270 miliardi di euro per 7,6 milioni di case interessate

Case Green: 270 miliardi di euro per 7,6 milioni di case interessate

18/03/2024 09:16 - In Italia, tra 5,5 e [..]
Gli effetti del Superbonus: deficit pubblico al 7,2%Gli effetti del Superbonus: deficit pubblico al 7,2%

Gli effetti del Superbonus: deficit pubblico al 7,2%

04/03/2024 10:19 - L'esplosione dei costi legati al Superbonus ha evidenziato una grave [..]
TAGS: cartelle esattoriali, debiti, rottamazione quater, stralcio parziale

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!