Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Detrazioni Fiscali » Rottamazione quater: le scadenza dei pagamenti

Rottamazione quater: le scadenza dei pagamenti

Rottamazione quater: le scadenza dei pagamentiRottamazione quater: le scadenza dei pagamenti
Ultimo Aggiornamento:

La Rottamazione Quater rappresenta una grande opportunità per i contribuenti italiani. Il termine per aderire a questo favorevole accordo fiscale, a livello nazionale, è scaduto il 30 giugno. Tuttavia, i residenti o coloro che hanno sede legale nelle aree alluvionate hanno tempo fino al 30 settembre per presentare le domande online sul sito della Riscossione.

La comunicazione post-adesione alla Rottamazione Quater

Dopo aver aderito alla Rottamazione Quater entro il 30 giugno, è fondamentale essere consapevoli della Comunicazione che l’Agenzia delle Entrate-Riscossione invierà ai contribuenti. Questa sarà ricevuta entro il 30 settembre 2023, o, per coloro i quali risiedono o detengono la sede legale nelle aree elencate nell”allegato 1 del D.L. n. 61/2023, entro il 31 dicembre 2023.

Leggi anche: Conto alla rovescia per la rottamazione quater: cosa devi sapere prima del 30 Giugno

La Comunicazione avrà due possibili contenuti:

  1. Accoglimento della domanda: In questa sezione, l’Agenzia fornirà una serie di dettagli cruciali, tra cui:
    • L’importo totale delle somme dovute nell’ambito della Definizione agevolata, ossia la Rottamazione Quater;
    • Le scadenze per i pagamenti, basate sulla soluzione rateale scelta durante la presentazione della domanda di adesione;
    • I moduli di pagamento precompilati per facilitare la procedura di pagamento;
    • Le istruzioni per richiedere, se necessario, la domiciliazione dei pagamenti sul proprio conto corrente.
  2. Diniego della domanda: In rari casi, la domanda potrebbe non essere accolta. In questo caso, la Comunicazione elencherà le motivazioni del rifiuto, fornendo una chiara spiegazione del motivo per cui la richiesta di Definizione agevolata non è stata accettata.

Rottamazione Quater: le date di scadenza dei pagamenti

L’articolo 4 del DL n. 51/2023 ha stabilito le seguenti scadenze per il pagamento delle somme dovute come Definizione agevolata:

  • soluzione unica di pagamento entro il 31 ottobre 2023;
  • L’opzione alternativa consiste nel suddividere l’importo dovuto in un massimo di 18 rate, da pagare in un periodo di 5 anni consecutivi. Le prime due rate avranno scadenza il 31 ottobre e il 30 novembre 2023. Le rimanenti rate saranno suddivise nei successivi 4 anni e dovranno essere saldate il 28 febbraio, il 31 maggio, il 31 luglio e il 30 novembre di ogni anno a partire dal 2024. Le prime due rate, inoltre, avranno un importo pari al 10% dell’importo totale dovuto come Definizione Agevolata, mentre le restanti rate saranno tutte di pari importo. È importante sottolineare che, a partire dal 1° novembre 2023, verranno applicati interessi al tasso del 2% all’anno sulle rate a rate.
    Per quanto riguarda i pagamenti, sarà necessario effettuarli seguendo le date di scadenza indicate nella “Comunicazione delle somme dovute”, che sarà inviata dall’Agenzia delle Entrate-Riscossione entro il 30 settembre 2023, insieme ai moduli di pagamento.

Leggi anche: Ampliamento dell’applicazione della Rottamazione Quater e stralcio dei debiti

Attenzione ai residenti nelle aree alluvionate

Per coloro che hanno residenza, sede legale o sede operativa nei territori indicati dall’allegato n. 1 del “Decreto Alluvione” (D.L. n. 61/2023), i termini e le scadenze della Definizione agevolata, come previsto dalla Legge n. 197/2022 e s.m.i., sono prorogati di 3 mesi:

  • Adesione entro il 30 Settembre;
  • Comunicazione della riscossione entro il 31 dicembre 2023;
  • Prorogate anche di tre mesi le successive scadenze per il relativo pagamento.

Approfondisci: Decreto Alluvione: tutti i contributi e indennità dal 15 giugno (Guida completa)

Conclusione: Rottamazione Quater, un’opportunità da non perdere

La Rottamazione Quater rappresenta una soluzione agevolata fondamentale per i contribuenti italiani. Essa fornisce un’opportunità per risolvere in modo efficace e vantaggioso questioni fiscali pendenti. Ricordate, però, che è fondamentale rispettare le date di scadenza dei pagamenti per ottenere il massimo beneficio da questa opzione.

Coloro che vivono nelle zone alluvionate hanno un po’ di tempo in più per presentare la domanda, grazie alla proroga di tre mesi. Siamo sicuri che le informazioni fornite in questo articolo vi aiuteranno a comprendere meglio i termini e le condizioni della Rottamazione Quater e a prendere la decisione più adeguata alla vostra situazione.

Richiedi informazioni per Detrazioni Fiscali, Economia e Finanza, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Precompilata 2024: chiarimenti in merito alla gestione dei bonus ediliziPrecompilata 2024: chiarimenti in merito alla gestione dei bonus edilizi

Precompilata 2024: chiarimenti in merito alla gestione dei bonus edilizi

04/06/2024 10:07 - L'Agenzia delle Entrate chiarisce che nella dichiarazione precompilata 2024 i dati sui bonus edilizi non sono usati automaticamente, ma vanno inseriti manualmente la prima volta e poi saranno precompilati negli anni successivi.
Bonus bollette 2024: come richiederlo, a quanto ammonta e a chi spettaBonus bollette 2024: come richiederlo, a quanto ammonta e a chi spetta

Bonus bollette 2024: come richiederlo, a quanto ammonta e a chi spetta

14/05/2024 09:30 - Il Bonus Bollette 2024 [..]
Bonus amianto 2024: l'incentivo per la rimozione dell'amiantoBonus amianto 2024: l'incentivo per la rimozione dell'amianto

Bonus amianto 2024: l'incentivo per la rimozione dell'amianto

30/04/2024 12:31 - La presenza di eternit, o amianto, negli edifici, sia residenziali che produttivi, [..]
Bonus tende da sole 2024: le novità e la guida completaBonus tende da sole 2024: le novità e la guida completa

Bonus tende da sole 2024: le novità e la guida completa

10/04/2024 16:39 - Nel 2024, il bonus tende da sole si conferma come incentivo chiave nell'ambito [..]
TAGS: rottamazione quater

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!