Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Bonus » Superbonus » Superbonus 2024: verso una detrazione estesa e controlli da parte dei Comuni

Superbonus 2024: verso una detrazione estesa e controlli da parte dei Comuni

Superbonus 2024: verso una detrazione estesa e controlli da parte dei ComuniSuperbonus 2024: verso una detrazione estesa e controlli da parte dei Comuni
Ultimo Aggiornamento:

Il dibattito sul Superbonus si rinnova con proposte che potrebbero estendere il periodo di fruizione delle detrazioni fino a 15 anni e aumentare il coinvolgimento dei Comuni nei controlli.

Questi cambiamenti, contenuti negli emendamenti al disegno di legge di conversione del DL 39/2024, mirano a ottimizzare l’efficacia e la supervisione di uno degli incentivi fiscali più significativi per il settore edilizio italiano.

Detrazione Superbonus: le proposte di dilazione

Gli emendamenti recentemente presentati al parlamento suggeriscono la possibilità di estendere il periodo di detrazione del Superbonus per le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2023.

In particolare, si propone di spalmare la detrazione su un arco temporale di 10 anni, con la possibilità di estenderla fino a 15 anni.

Questa modifica non sarebbe obbligatoria; piuttosto, fornirebbe ai beneficiari del Superbonus la libertà di scegliere in base alle proprie esigenze finanziarie. Una volta scelta l’opzione di dilazione in 10 anni, questa decisione diventerebbe irrevocabile e dovrebbe essere indicata nella dichiarazione dei redditi del periodo d’imposta 2024.

Leggi anche: Superbonus 70% 2024: la guida completa

Rafforzamento dei Controlli Comunali

Nel tentativo di garantire la correttezza e la trasparenza degli interventi edilizi beneficiari di agevolazioni fiscali, si stanno valutando emendamenti che prevedono un rafforzamento dei controlli da parte dei Comuni.

Un emendamento proposto dalla Lega suggerisce che i Comuni implementino un piano straordinario di verifiche per assicurare la corrispondenza tra i titoli abilitativi concessi e gli interventi effettivamente realizzati.

Per incentivare l’impegno dei Comuni in queste attività, si propone di assegnare loro il 50% delle somme maggiorate definitivamente incassate, inclusi gli importi derivanti da eventuali sanzioni. Le procedure di controllo e la gestione delle risorse finanziarie recuperate dovrebbero essere delineate attraverso un decreto congiunto del Ministero dell’Economia e delle Finanze e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Conclusione

L’implementazione dei nuovi emendamenti al Superbonus, con un’estensione possibile fino a 15 anni per la detrazione delle spese e un aumento significativo dei controlli da parte dei Comuni, rappresenta un potenziale punto di svolta per il settore delle costruzioni e la politica abitativa italiana.

La flessibilità offerta ai beneficiari e il potenziamento della supervisione locale potrebbero migliorare sia l’efficacia dell’incentivo sia la sua sostenibilità a lungo termine, nonostante le sfide strutturali che molti Comuni potrebbero affrontare nell’adottare queste nuove responsabilità.

Richiedi informazioni per Notizie, Superbonus

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Crollo del Superbonus: come le nuove normative hanno ridotto drasticamente gli investimentiCrollo del Superbonus: come le nuove normative hanno ridotto drasticamente gli investimenti

Crollo del Superbonus: come le nuove normative hanno ridotto drasticamente gli investimenti

07/06/2024 11:39 - Le nuove normative del Superbonus 2024 hanno ridotto drasticamente gli investimenti e le detrazioni maturate, segnando una svolta significativa nella politica di incentivazione fiscale per l'edilizia.
Decreto Superbonus: cosa cambia per detrazioni, cessioni e controlliDecreto Superbonus: cosa cambia per detrazioni, cessioni e controlli

Decreto Superbonus: cosa cambia per detrazioni, cessioni e controlli

04/06/2024 08:33 - Il Decreto Superbonus [..]
Superbonus 2024: la detrazione si estende a 10 anniSuperbonus 2024: la detrazione si estende a 10 anni

Superbonus 2024: la detrazione si estende a 10 anni

13/05/2024 15:43 - A partire dal 2024, il Superbonus sarà detraibile in 10 anni invece di 4, senza [..]
Superbonus vs. Ecobonus: quale incentivo scegliere per la tua casa?Superbonus vs. Ecobonus: quale incentivo scegliere per la tua casa?

Superbonus vs. Ecobonus: quale incentivo scegliere per la tua casa?

09/04/2024 12:38 - L'Ecobonus si rivela [..]
TAGS: detrazione superbonus, Superbonus

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!