Progettazione BIM-MEP: Realtà Aumentata con DDS-CAD

progettazione bim

I sistemi di progettazione BIM avanzano ulteriormente le proprie capacità grazie allo strumento DDS-CAD, con la quale viene sviluppata la Realtà Aumentata degli impianti MEP.

Ciò avviene grazie allo sviluppo di Edificius-MEP, il software BIM di nuova generazione che rende possibile la navigazione in 3D, 4D e 5D.

Vediamo come funziona la Progettazione BIM-MEP.

Progettazione BIM-MEP: innumerevoli vantaggi

La combinazione della progettazione BIM-MEP in concomitanza con la realtà aumentata consente oggi un notevole miglioramento di tutti i processi relativi alla fase progettuale della costruzione di un edificio. Inoltre, rende più efficiente la comunicazione tra il progettista e il committente. E comporta vantaggi anche per quanto riguarda le procedure di manutenzione degli impianti.

I nuovi sviluppi avanzati facilitano inoltre l’utilizzo della progettazione BIM, che diventa semplice come quella CAD. Ma possiede comunque tutti i vantaggi più avanzati che consentono le nuove realtà tecnologiche.

Affidandosi al sistema BIM utilizzando il software DDS-CAD, è possibile procedere con facilità alla progettazione tridimensionale parametrica dei nuovi impianti MEP (meccanici, elettrici e idraulici). In questo modo, si ottiene un modello BIM completo, in grado di produrre tutte le informazioni necessarie relative a progettazione, produzione e manutenzione.

I vantaggi dei nuovi metodi di progettazione si mostrano chiari soprattutto nella fase finale, in cui il progettista mostra al cliente l’opera grazie all’ausilio della realtà aumentata in 3D, 4D e 5D.

Con il software Edificius-MEP è possibile visualizzare e modellare qualsiasi tipologia di rete o sistema impiantistico interno ed esterno ad un edificio. Tutto ciò in tempi brevissimi, e con una precisione eccellente.

Il sistema può essere utilizzato su tutti i seguenti impianti idromeccanici ed elettrici:

  • Elettrico;
  • Idraulico;
  • Antincendio;
  • Idronico HVAC;
  • Ad espansione diretta HVAC;
  • Aeraulico HVAC;
  • A gas;
  • Di scarico.

Palazzo Tarsis come base per le progettazioni future

Un esempio di progettazione BIM-MEP realizzato con l’ausilio del sistema DDS-CAD a realtà aumentata per un impianto geotermico è stato applicato a Palazzo Tarsis, storico palazzo ottocentesco di Milano.

A condurre il progetto è stata SACEE s.r.l., società di ingegneria ed ESCO di Milano. La realtà aumentata della struttura impiantistica è visibile pubblicamente tramite accesso all’APP AR Magic Experience.

La ESCO ha dovuto inizialmente effettuare il rilievo dell’interno palazzo e degli impianti esistenti. Il che non è stato per niente semplice, in quanto gli impianti del Palazzo erano stati realizzati e installati nel corso di epoche differenti. E oltretutto, non erano stati sostituiti nel progetto, ma solo sovrapposti l’uno all’altro.

Nonostante questo però, la SACEE ha compiuto un grande lavoro, che mostra come il risultato finale sia completo, coerente e preciso rispetto allo stato di fatto degli impianti del palazzo. E ha costituito per questo un’ottima base da cui prendere spunto per ogni futura progettazione BIM-MEP.




  Tags:
  Categorie:
Uretek