Demanio: bando riqualificazione BIM, beni di pregio in Lombardia

bim lombardia

L’Agenzia del Demanio mette online il bando di gara per compiere interventi di riqualificazione energetica BIM nella Regione Lombardia.

Gli interventi dovranno essere finalizzati a: prevenzione sismica, diagnosi energetica, rilievo geometrico, rilievo architettonico, rilievo tecnologico ed impiantistico da restituire in modalità BIM.

La riqualificazione sarà svolta in favore di 10 beni di pregio situati in Lombardia.

Procedimento e importi

Il bando si svolgerà con procedimento di gara europea, con applicazione del criterio dell’offerta più vantaggiosa per qualità/prezzo.

I partecipanti dovranno inviare l’offerta entro e non oltre le ore 12:00 del 22 giugno 2020. La gara si terrà il giorno 24 giugno 2020 a partire dalle ore 12:00.

L’offerta in questione, dovrà contenere le seguenti informazioni:

  • Documentazione amministrativa;
  • Offerta tecnica;
  • Offerta economica.

Per il bando, l’importo totale stanziato è pari a 2.014.433,66 euro, di cui:

  • 1.999.203,71 euro di importo da ribassare;
  • 30.459,90 euro per costi di manodopera;
  • 15.299,95 euro per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso.

Chi può partecipare

Il bando di gara per la riqualificazione di 10 beni in Lombardia indetto dall’Agenzia del Demanio, è rivolto a:

  • Liberi professionisti, liberi o associati;
  • Società di professionisti;
  • Società di ingegneria;
  • Prestatori di servizi di ingegneria con codici CPV da 74200000-1 a 74276400-8 e da 74310000-5 a 74323100-0 e 74874000-6;
  • Raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari, anche se non ancora costituiti;
  • Consorzi di società di professionisti o di ingegneria, anche in forma mista e i GEIE;
  • Consorzi stabili professionali ai sensi dell’art. 12 della Legge 81/2017;
  • Aggregazioni tra operatori economici aderenti al contratto di rete.

Dovranno risultare necessariamente iscritti al Registro delle Imprese. Le imprese e i consorzi in questione saranno tenuti a pagare il contributo ANAC pari a 140 euro, pena esclusione dalla gara.

Per partecipare alla gara, sarà necessario compilare il seguente modulo Allegato I – Domanda di partecipazione (pubb. il 11/05/2020) e caricarlo poi sul sito dell’Agenzia del Demanio.

Per saperne di più, consultare la seguente pagina sul sito ufficiale