Superbonus 110% e Bonus Casa: Comunicazione fino al 19 aprile

Superbonus 110% e Bonus Casa: Comunicazione fino al 19 aprile Superbonus 110% e Bonus Casa: Comunicazione fino al 19 aprile
Ultimo Aggiornamento:

Con il Comunicato stampa del 7 aprile 2022, l’Agenzia delle Entrate annuncia un’ulteriore proroga per quanto riguarda la trasmissione delle Comunicazioni relative alle spese sostenute per gli interventi edilizi effettuati nelle parti comuni in condominio, che gli amministratori sono tenuti a comunicare.

In seguito all’ultima proroga i termini erano slittati dal 16 marzo al 7 aprile, mentre ad oggi si dispone un’altra estensione che concede tempo fino al 19 aprile 2022.

Approfondiamo di seguito.

Superbonus 110% e Bonus Casa: proroga per invio Comunicazione

La proroga per l’invio delle Comunicazioni all’anagrafe tributaria da parte dei condomini è stata definita con il Provvedimento del direttore delle Entrate del 7 aprile, d’intesa con il dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato del MEF.

Le spese interessate dall’invio dell’apposita Comunicazione sono esclusivamente quelle sostenute dai condomini nel 2021 per gli interventi mirati al recupero del patrimonio edilizio, alla riqualificazione energetica e all’acquisto di mobili e arredi per le parti comuni degli immobili ristrutturati.

In sostanza, rientrano tra queste spese quelle sostenute per l’usufrutto di tutti i bonus edilizi per gli interventi effettuati sulle parti comuni degli edifici. Sono comprese tra queste le spese ammissibili al Superbonus 110%, all’Ecobonus, al Bonus Ristrutturazioni e al Bonus Mobili.

Rimane tuttavia il dubbio riguardo alla possibilità di un’ulteriore proroga, visto il fatto che invece per l’invio delle Comunicazioni per la scelta delle opzioni alternative, tutti i contribuenti avranno tempo fino al 29 aprile 2022. Approfondisci qui.

Stando a quanto stabilito, l’estensione delle tempistiche per l’invio della Comunicazione alle Entrate interessa anche i condomini per le parti comuni, pertanto il termine del 19 aprile per comunicare le spese sostenute nel 2021 potrebbe essere esteso nuovamente.

Per approfondire leggi: “Bonus Casa e Precompilata 2022: rinnovi e proroghe, serve ulteriore modifica

Advertisement - Pubblicità


Disposizioni valide per cessione e sconto, Precompilata entro il 23 maggio

In ogni caso si specifica che, attualmente, tutte le proroghe per l’invio delle Comunicazioni per le spese sostenute da parte dei condomini, nonché quella relative alla scelta delle opzioni alternative, non vanno ad ostacolare l’ordinario calendario per la trasmissione della Dichiarazione Precompilata 2022.

Ricordiamo infatti che anche i termini per la campagna dichiarativa 2022 sono già stati interessati dalle proroghe.

La precompilata 2022 doveva essere messa a disposizione dei contribuenti come ogni anno entro il 30 aprile. Tale scadenza è stata spostata al 23 maggio, data a partire dalla quale l’Agenzia delle Entrate renderà disponibili le dichiarazioni per la visualizzazione e la compilazione.

Viene precisato inoltre che la Comunicazione per le spese sostenute nel 2021 sulle parti comuni interessa anche chi, nell’anno di riferimento, ha optato per il regime delle opzioni alternative, quali la cessione del credito o lo sconto in fattura.

Per approfondimenti, consultare la sezione apposita sul portale dell’Agenzia delle Entrate.

Leggi il comunicato stampa della Agenzia delle Entrate del 7 aprile 2022.



Autore: Redazione Online

Altri approfondimenti ed Articoli Correlati

Advertisement - Pubblicità