Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Notizie » Superbonus 110%: dal 1° ottobre obbligatorio lo SPID

Superbonus 110%: dal 1° ottobre obbligatorio lo SPID

Superbonus 110%: dal 1° ottobre obbligatorio lo SPIDSuperbonus 110%: dal 1° ottobre obbligatorio lo SPID
Ultimo Aggiornamento:

Come sappiamo, le novità in tema di Superbonus 110% sono sempre tante e in continuo aggiornamento. L’ultimo cambiamento questa volta riguarda le modalità di accesso al portale ENEA, dal quale i tecnici asseveratori si registrano al sito e aggiornano le pratiche per accedere al maxi-bonus.

A partire dal 1° ottobre 2021, l’accesso al portale ENEA, sia per quanto riguarda le pratiche del Superbonus 110% che quelle relative al Bonus Ristrutturazioni e all’Ecobonus tradizionale, potrà avvenire esclusivamente tramite SPID.

Anche l’ENEA dunque aggiorna le sue disposizioni per adeguarle alla nuova era, così come tutti gli enti statali, perché tra non molto l’identità digitale sarà l’unico mezzo di riconoscimento concesso sui portali amministrativi.

Superbonus 110%: SPID dal 1° ottobre, ma c’è un tempo di transizione

L’annuncio arriva direttamente dall’Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA), che il 2 settembre ha divulgato l’avviso ufficiale (qui per consultarlo).

Dal 1° ottobre quindi, l’unico modo di accedere ai servizi sul portale ENEA per tutto ciò che riguarda il Superbonus 110%, l’Ecobonus e il Bonus Ristrutturazioni (richieste, consultazione pratiche e asseverazioni, aggiornamenti ecc.), sarà obbligatorio avere lo SPID, ovvero l’identità digitale.

L’annuncio è arrivato improvviso, ma non c’è da preoccuparsi. Infatti, per consentire agli asseveratori di adeguarsi alle nuove disposizioni, l’ENEA ha previsto un periodo di “transizione”, dal 1° settembre 2021 al 30 settembre 2021.

Superbonus, Ecobonus, Bonus Ristrutturazioni con SPID: istruzioni, migrazione, contatti

In sostanza, fino al 30 settembre, oltre all’accesso con SPID, per tutti gli utenti già registrati rimarranno valide anche le credenziali e le modalità di accesso precedenti. Attenzione però, perché tutti i nuovi utenti che invece effettueranno l’accesso per la prima volta, potranno farlo solo tramite Identità Digitale anche nel periodo di transizione.

In particolare, dal 1 settembre al 30 settembre:

  1. I nuovi account di tipo “Asseveratore” potranno registrarsi al portale solo tramite SPID;
  2. Tutti gli account di tipo “Asseveratore” già registrati prima del 1° settembre, potranno:
    • Continuare ad accedere al servizio utilizzando le vecchie credenziali fino al 30 settembre;
    • Eseguire l’operazione di migrazione delle pratiche già presentate per passare all’accesso solo tramite SPID.

A partire dal 1° ottobre 2021 invece:

  1. I nuovi account di tipo “Asseveratore” potranno registrarsi al portale solo tramite SPID;
  2. Gli account di tipo “Asseveratore” già registrati saranno obbligati ad eseguire la migrazione all’accesso con SPID per poter continuare ad utilizzare i servizi e consultare le pratiche.

Una volta effettuata la migrazione, l’account precedente non sarà più in funzione, e l’Area Personale sarà accessibile solo tramite credenziali SPID.

Effettuare la migrazione del proprio account è molto semplice.

Il primo passo sarà accedere al portale utilizzando le vecchie credenziali. Una volta entrati nella propria Area Personale, nel menù a sinistra si potrà vedere come ultima voce “Migra Asseverazioni”.

Cliccando sull’opzione, verrà chiesto nuovamente all’utente di inserire le sue vecchie credenziali. Una volta inserite, il portale invierà all’indirizzo e-mail di riferimento un codice, che dovrà essere riportato sulla stessa pagina. Concluso tale processo, la migrazione sarà avvenuta con successo.

Per chi avesse necessità di istruzioni più precise sulla migrazione e sul nuovo accesso obbligatorio tramite SPID, è possibile:

Richiedi informazioni per Bonus, Detrazioni Fiscali, Leggi e Normative, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Imposta di Registro: obblighi, calcolo e sanzioni per i contribuentiImposta di Registro: obblighi, calcolo e sanzioni per i contribuenti

Imposta di Registro: obblighi, calcolo e sanzioni per i contribuenti

15/02/2024 11:26 - L'imposta di registro, applicata su atti giuridici documentati, riflette la capacità economica del contribuente. Essenziale per la trasparenza e il monitoraggio fiscale, varia in base alla natura dell'atto e alla presenza o meno dell'IVA, con precise implicazioni legali e sanzioni per inadempimenti.
Bacheca condominiale: cosa non si può pubblicare?Bacheca condominiale: cosa non si può pubblicare?

Bacheca condominiale: cosa non si può pubblicare?

15/02/2024 09:00 - La gestione della privacy in ambito condominiale, guidata dal GDPR e dalle sentenze [..]
IMU e TARI 2023: conguagli entro 29 febbraio e novità, ecco per chiIMU e TARI 2023: conguagli entro 29 febbraio e novità, ecco per chi

IMU e TARI 2023: conguagli entro 29 febbraio e novità, ecco per chi

14/02/2024 13:05 - Il Dipartimento Finanze [..]
Piano Casa 2025: la proposta di condono edilizio di SalviniPiano Casa 2025: la proposta di condono edilizio di Salvini

Piano Casa 2025: la proposta di condono edilizio di Salvini

14/02/2024 09:30 - In risposta alla contrazione del mercato immobiliare, Matteo Salvini propone un [..]
Acquisto casa all'asta: vantaggi, rischi e strategieAcquisto casa all'asta: vantaggi, rischi e strategie

Acquisto casa all'asta: vantaggi, rischi e strategie

13/02/2024 11:20 - L'acquisto di case all'asta offre opportunità economiche ma richiede cautela. È [..]
TAGS: bonus ristrutturazioni, ecobonus, enea, spid, Superbonus, Superbonus 110%

Autore: Redazione Online

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!