Case prefabbricate in legno: tipologie e costi

case prefabbricate

Le casette prefabbricate in legno sono una tipologia di struttura che col tempo sta diventando sempre più richiesta. Si parte con delle piccole costruzioni da giardino che i proprietari utilizzano come piccoli sgabuzzini o capanni per attrezzi, e si arriva ad ottenere delle vere e proprie abitazioni nelle quali poter vivere.

I vantaggi nello scegliere le casette prefabbricate in legno sono davvero numerosissimi. Il legno infatti è l’unico materiale da costruzione che respira con l’ambiente, perché fa parte di esso, e che è al 100% rispettoso della natura.

Ma non è finita qui, perché oltre ad avere un irresistibile fascino rustico, le costruzioni in legno possiedono grandissime capacità sia nell’isolamento acustico che in quello termico.

Case prefabbricate in legno: quali tipologie esistono?

Esistono tantissime tipologie di casette prefabbricate in legno, che potrete utilizzare per i più svariati scopi.

Si parte da quelle con una grandezza che va da meno di 1 metro quadrato fino a 6 metri quadrati. Vengono generalmente acquistate come copertura per automobili o altri veicoli, oppure come box da giardino o capanno per attrezzi. Una costruzione di tale portata può essere sistemata in un luogo spazioso come il giardino, ma anche all’interno di terrazze e balconi particolarmente ampi.

Ci sono poi le casette da giardino classiche, grandi circa da 6 metri quadrati fino a 15 metri quadrati. Essendo dei luoghi più ampi e spaziosi, questi possono essere sfruttati come delle vere e proprie stanze aggiuntive per l’abitazione principale. Per esempio, è possibile utilizzare questi ambienti separati come degli studi per poter lavorare in tranquillità. O magari come dei luoghi dove poter suonare uno strumento musicale. Si può pensare inoltre di destinare questa tipologia di casette in legno prefabbricate come spazio unicamente dedicato ai bambini, o magari anche come stanza da poter affittare.

Le tipologie più grandi poi permettono di avere una vera abitazione nella quale poter vivere. Si tratta di case in legno prefabbricate che vanno da 15 metri quadrati fino a 35 metri quadrati e oltre. Qui parliamo di veri e propri bungalow o appartamentini da destinare all’uso domestico. Infatti è tranquillamente possibile installare dei cucinini, un allaccio per la rete elettrica, un bagno e sistemare dei letti. Si tratta di una scelta ideale magari per poter creare un albergo diffuso, o solo per ottenere stanze da affittare privatamente. Ma acquistando un modello di grandi dimensioni, è assolutamente lecito pensare di utilizzare questo tipo di abitazione per poterci vivere. Proprio come se fosse una tipica casa in mattoni.

Prezzi di vendita indicativi

Sottolineiamo subito il fatto che non è possibile fornire dei dati precisi sui prezzi di vendita delle casette prefabbricate in legno. I costi infatti dipendono da tantissimi fattori, che comprendono: la qualità e lo spessore del legno scelto, la possibilità di personalizzare la costruzione, le rifiniture, e ovviamente la dimensione della stessa casetta.

Per quanto riguarda i modelli di fascia medio-bassa, ovvero le piccole costruzioni, le coperture per auto e in genere le casette da giardino con poche pretese, si va da un prezzo minimo di 100 € fino ad un massimo di 400 €.

Le casette prefabbricate in legno di fascia media invece, e quindi le stanzette più grandi che vanno da 5 a 15 metri quadrati, i costi possono andare da un minimo di 400 € fino ad un massimo di 4.000 €.

Se invece quello che desiderate è un vero e proprio spazio sistemato a regola d’arte, da utilizzare per uso domestico o simili, allora la spesa sarà decisamente più alta, ma comunque non eccessiva. I modelli più costosi di casette prefabbricate in legno infatti vanno da un minimo di 4.000 € fino ad un massimo di 10.000 €.




Uretek