Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Leggi e Normative » Via libera al Decreto Aiuti quater: le novità dal Superbonus alle trivelle

Via libera al Decreto Aiuti quater: le novità dal Superbonus alle trivelle

Via libera al Decreto Aiuti quater: le novità dal Superbonus alle trivelleVia libera al Decreto Aiuti quater: le novità dal Superbonus alle trivelle
Ultimo Aggiornamento:

La Camera ha dato il via libera definitivo al Decreto Aiuti quater con 164 voti favorevoli, 127 contrari e 3 astenuti, completando l’iter di approvazione del primo provvedimento del governo Meloni.

Il decreto, che aveva già ottenuto il sì del Senato prima di Natale, presenta diverse novità tra cui la riduzione del Superbonus al 90% rispetto al 110% originale, fondi per i supplenti della scuola, fondi per i trasporti e l’inclusione del controverso sblocca trivelle.

Il decreto ha un valore complessivo di 9 miliardi di euro e rappresenta un’eredità lasciata dal Governo Draghi.

Il Superbonus 90%

Per il 2023, il Superbonus è stato ridotto al 90% dal 110% iniziale, tuttavia, per le villette unifamiliari è stata prorogata al 31 marzo 2023 la possibilità di usufruire del Superbonus al 110%. Condizioni di reddito familiare e di titolarità del bene specifiche consentono alle famiglie di ottenere una detrazione del 90% per le spese sostenute per le unità immobiliari nel 2023.

Gli enti del Terzo settore che svolgono servizi socio-sanitari e assistenziali possono usufruire di un’aliquota del 110% fino al 2025, a patto che i membri del consiglio di amministrazione non ricevano alcun compenso.

Inoltre, Sace ha la possibilità di fornire garanzie a favore di banche ed altre istituzioni finanziarie sui finanziamenti concessi alle imprese edili che realizzano interventi rientranti nella disciplina del Superbonus.

Per gli interventi di efficientamento energetico, il numero massimo di cessioni del credito che è possibile effettuare è stato aumentato da 2 a 3.

Leggi anche: Superbonus 90%: La guida per il 2023, cosa cambierà e per chi

Sblocca trivelle

La norma sblocca trivelle, uno dei temi più dibattuti nel Decreto Aiuti Quater, si propone di aumentare la produzione di gas nazionale e facilitare le nuove concessioni di estrazione del gas nei mari italiani, purché la materia prima sia destinata a clienti industriali e venduta a prezzo calmierato.

La norma ha permesso la trivellazione nell’Alto Adriatico e ha sbloccato nuove concessioni in deroga in tutta Italia tra le 9 e le 12 miglia, questo ha creato molte polemiche tra chi sostiene che la produzione di gas nazionale sia importante per l’economia italiana e chi invece si oppone alla trivellazione per motivi ambientali e di salvaguardia delle coste.

Le Bollette

Il decreto estende fino al 10 gennaio 2024 il regime di prezzo “calmierato” del gas per i clienti “vulnerabili”. Inoltre, le imprese con utenze collocate in Italia hanno la possibilità di richiedere la rateizzazione delle bollette di elettricità e gas per il periodo che va dal 1° ottobre 2022 al 31 marzo 2023, fatturate entro il 30 settembre 2023, se eccedenti, a parità di consumi, l’importo medio contabilizzato nel periodo dal 1° al 31 dicembre 2021.

Questa misura mira a sostenere le aziende in difficoltà economica a causa della crisi pandemica e aiutarle ad adempiere agli obblighi di pagamento delle bollette.

I Trasporti

Il decreto ha stanziato ulteriori 320 milioni di euro per il 2022 per sostenere il costo dell’energia e dei carburanti nel settore del trasporto pubblico regionale e locale. Inoltre, le risorse del bonus Trasporti sono state ridotte di 50 milioni, passando da 190 a 140 milioni.

L’eccedenza è stata destinata al Fondo a favore del Terzo settore per far fronte all’aumento del costo dell’energia, che ha raggiunto una dotazione di 100 milioni di euro.

Questa misura mira a sostenere le aziende del trasporto pubblico e le organizzazioni del Terzo settore, che hanno subito maggiori costi a causa dell’aumento dei prezzi dell’energia.

Richiedi informazioni per Leggi e Normative, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Bacheca condominiale: cosa non si può pubblicare?Bacheca condominiale: cosa non si può pubblicare?

Bacheca condominiale: cosa non si può pubblicare?

15/02/2024 09:00 - La gestione della privacy in ambito condominiale, guidata dal GDPR e dalle sentenze della Corte di Cassazione, richiede pratiche attente per la comunicazione di dati personali, equilibrando la condivisione di informazioni necessarie con il rispetto della privacy dei condomini.
Installare un gazebo in condominio: norme e procedureInstallare un gazebo in condominio: norme e procedure

Installare un gazebo in condominio: norme e procedure

12/02/2024 08:28 - L'installazione di un gazebo in contesto condominiale richiede una pianificazione [..]
Esclusione agevolazioni Prima Casa per immobili di lussoEsclusione agevolazioni Prima Casa per immobili di lusso

Esclusione agevolazioni Prima Casa per immobili di lusso

08/02/2024 10:01 - Esaminando le norme italiane, si evidenzia come le proprietà di lusso siano [..]
TAGS: decreto Aiuti Quater

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!