Edilizia.com
Edilizia.com
blank
Home » Guide » Montascale: la guida completa per una mobilità senza barriere

Montascale: la guida completa per una mobilità senza barriere

Montascale: la guida completa per una mobilità senza barriereMontascale: la guida completa per una mobilità senza barriere
Ultimo Aggiornamento:

I montascale rappresentano una soluzione fondamentale per garantire la mobilità e l’autonomia delle persone con difficoltà motorie. In questa guida completa, esploreremo i diversi tipi di montascale, come scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze, le normative vigenti e le domande più frequenti.

Montascale: le tipologie e come scegliere

I montascale sono dispositivi essenziali per garantire autonomia e mobilità a chi incontra difficoltà nel superare dislivelli. Esistono vari tipi di montascale, ognuno con caratteristiche specifiche per adattarsi a diverse esigenze e contesti.

La scelta del modello più adatto è cruciale e deve essere effettuata considerando diversi fattori.

Montascale a poltroncina

I montascale a poltrona sono la tipologia di montascale più comune. Sono costituiti da una pedana mobile che scorre su un binario fissato alle scale. La pedana è dotata di una poltrona reclinabile che offre un maggiore comfort.

I montascale a poltrona sono adatti a persone con difficoltà motorie che hanno bisogno di un supporto per salire e scendere le scale. Sono disponibili in una varietà di modelli, per adattarsi alle esigenze di ogni persona.

I principali componenti di un montascale a poltrona sono:

  • Pedana: la pedana è la parte mobile del montascale. È dotata di una poltrona reclinabile, di un sistema di sicurezza e di un pannello di controllo.
  • Binario: il binario è la struttura fissa su cui scorre la pedana. È fissato alle scale e deve essere dimensionato in base alla lunghezza delle scale e al peso della persona che lo utilizzerà.
  • Motore: il motore è l’elemento che fa muovere la pedana. È posizionato sotto la pedana e deve essere sufficientemente potente per sostenere il peso della persona e della poltrona.
  • Sistema di sicurezza: il sistema di sicurezza è progettato per prevenire cadute dalla pedana. È costituito da un gancio che si aggancia al binario e da un braccio di sicurezza che si estende lateralmente per impedire alla persona di cadere.
  • Pannello di controllo: il pannello di controllo è posizionato sulla pedana o sul corrimano. Consente di avviare, fermare e controllare il movimento del montascale.

I montascale a poltrona sono disponibili in una varietà di modelli, per adattarsi alle esigenze di ogni persona.

Montascale a pedana

I montascale a pedana sono una soluzione più economica rispetto ai montascale a poltrona. Sono costituiti da una pedana mobile che scorre su un binario fissato alle scale. La pedana è piatta e può essere utilizzata da persone in piedi o sedute.

I montascale a pedana sono adatti a persone con difficoltà motorie che hanno bisogno di un supporto per salire e scendere le scale. Sono disponibili in una varietà di modelli, per adattarsi alle esigenze di ogni persona.

I principali componenti di un montascale a pedana sono:

  • Pedana: la pedana è la parte mobile del montascale. È piatta e dotata di un sistema di sicurezza e di un pannello di controllo.
  • Binario: il binario è la struttura fissa su cui scorre la pedana. È fissato alle scale e deve essere dimensionato in base alla lunghezza delle scale e al peso della persona che lo utilizzerà.
  • Motore: il motore è l’elemento che fa muovere la pedana. È posizionato sotto la pedana e deve essere sufficientemente potente per sostenere il peso della persona.
  • Sistema di sicurezza: il sistema di sicurezza è progettato per prevenire cadute dalla pedana. È costituito da un gancio che si aggancia al binario e da un braccio di sicurezza che si estende lateralmente per impedire alla persona di cadere.
  • Pannello di controllo: il pannello di controllo è posizionato sulla pedana o sul corrimano. Consente di avviare, fermare e controllare il movimento del montascale.

I montascale a pedana sono disponibili in una varietà di modelli, per adattarsi alle esigenze di ogni persona.

Montascale a ruote

Questa variante è mobile e può essere spostata da un set di scale all’altro. È particolarmente utile in edifici pubblici o condomini dove l’installazione fissa non è possibile o pratica.

Fattori da considerare per l’acquisto

Quando si considera l’acquisto di un montascale, è essenziale valutare diversi fattori per garantire che il dispositivo scelto soddisfi appieno le esigenze dell’utente e sia un investimento duraturo e vantaggioso. Ecco alcuni dei principali fattori da considerare:

 Tipo di scala

  • Dritta o Curva: Verificare se la scala è dritta o presenta curve, pendenze o pianerottoli, in quanto ciò influenzerà il tipo di montascale più adatto.
  • Larghezza: Assicurarsi che la scala sia abbastanza larga per accogliere il montascale e lasciare spazio sufficiente per il passaggio delle altre persone.

Esigenze dell’utente

  • Mobilità: Considerare il livello di mobilità dell’utente, se è in grado di sedersi e alzarsi autonomamente o se utilizza una sedia a rotelle.
  • Peso: Verificare la portata massima del montascale in relazione al peso dell’utente.
  • Comfort: Valutare la comodità della seduta, la presenza di braccioli regolabili e altre caratteristiche che aumentano il comfort.

Caratteristiche tecniche

  • Alimentazione: Scegliere tra modelli a corrente elettrica o a batteria ricaricabile, considerando la possibilità di interruzioni di corrente.
  • Sicurezza: Verificare la presenza di cinture di sicurezza, sensori di ostacoli, freni di emergenza e sistemi di arresto automatico.
  • Pieghevolezza: Optare per un modello pieghevole se lo spazio è limitato.

Aspetto estetico

  • Design: Scegliere un montascale con un design che si integri bene con l’arredamento della casa.
  • Personalizzazione: Verificare la possibilità di personalizzare colori e materiali.

Installazione e Garanzia:

  • Installazione Professionale: Assicurarsi che l’installazione sia effettuata da personale qualificato.
  • Garanzia: Verificare la durata e le condizioni della garanzia offerta dal produttore.

Normative e Sicurezza

La sicurezza dell’utente è la priorità assoluta quando si tratta di montascale. Per questo, l’installazione e l’utilizzo di questi dispositivi sono strettamente regolamentati da una serie di normative che assicurano la protezione e il benessere di chi li utilizza.

Le normative vigenti che regolano i montascale in Italia sono principalmente le seguenti:

  • Norme UNI:
    • UNI 9801:1991: Questa norma stabilisce i criteri di sicurezza per la progettazione, costruzione, installazione e manutenzione dei montascale o servoscala motorizzati di tipo fisso destinati prevalentemente al trasporto di disabili. È stata sostituita nel 2009 da una norma più recente.
    • UNI EN 81-40:2021: Questa norma specifica i requisiti di sicurezza per la costruzione, fabbricazione, installazione, manutenzione e smontaggio di servoscala elettrici e piattaforme elevatrici che si muovono in un piano inclinato e sono destinati all’uso da parte di persone con mobilità ridotta.
  • DM 236/89:
    • Questo Decreto Ministeriale fornisce le indicazioni principali relative alle modalità di utilizzo dei montascale e contiene le specifiche tecniche e i criteri progettuali per il superamento delle barriere architettoniche.
  • Legge 13 del 1989 (13/89):
    • Questa legge e il suo regolamento attuativo (DM 236/89) sono riferimenti normativi per gli aspetti edilizi dei montascale.

Queste normative sono progettate per garantire la sicurezza e il benessere degli utenti e per assicurare che i montascale siano costruiti, installati e mantenuti secondo standard elevati.

Quanto costa un montascale?

Il costo di un montascale varia a seconda di una serie di fattori, tra cui:

  • Tipologia: i montascale a poltrona sono generalmente più costosi dei montascale a pedana.
  • Dimensioni: i montascale per scale lunghe o curve sono generalmente più costosi dei montascale per scale corte e dritte.
  • Materiali: i montascale realizzati con materiali di alta qualità sono generalmente più costosi dei montascale realizzati con materiali di base.
  • Optional: è possibile aggiungere optional al montascale, come un sedile riscaldato o un telecomando, che aumentano il costo del prodotto.

In generale, il costo di un montascale interno è di circa 6.000 euro, mentre il costo di un montascale esterno è di circa 5.000 euro.

Ecco alcuni esempi di prezzi di montascale:

  • Montascale a poltrona per scale dritte da 1 piano: 4.000-7.000 euro
  • Montascale a poltrona per scale curve da 1 piano: 9.000-15.000 euro
  • Montascale a pedana per scale dritte da 1 piano: 6.000-12.000 euro
  • Montascale a pedana per scale curve da 1 piano: 8.000-14.000 euro

È importante ricordare che il costo di un montascale può variare a seconda del rivenditore e delle offerte in corso. Per ulteriori informazioni sui costi dei montascale, è consigliabile contattare un rivenditore specializzato.

I montascale sono coperti da detrazioni fiscali?

Sì, i montascale sono coperti da detrazioni fiscali in Italia. Esistono diverse opzioni di detrazione a seconda delle circostanze:

  • Detrazione del 75% fino al 2025:
    • Per le spese sostenute la detrazione IRPEF è del 75%, rispetto al 50% previsto in via ordinaria.
    • Questa detrazione è applicabile sia per l’installazione di montascale in condominio che per edifici unifamiliari o unità immobiliari indipendenti.
    • Il tetto massimo detraibile varia: 50.000 euro per edifici unifamiliari o unità indipendenti, 40.000 euro per edificio moltiplicato per il numero di unità in edifici da 2 a 8 unità, e 30.000 euro per edificio moltiplicato per il numero di unità in edifici con più di 8 unità.
    • È possibile optare per la cessione del credito o per lo sconto in fattura per le spese sostenute nel 2022.

Leggi anche: Bonus Barriere 75%: come funziona, detrazione aggiunta a Modelli REDDITI

  • Detrazione del 50%:
    • La detrazione del 50% è prevista per le spese di installazione di montascale come intervento per il superamento delle barriere architettoniche, secondo l’art.16-bis del TUIR.
    • Questa detrazione è accessibile fino al 31 dicembre 2024 e si applica entro il limite massimo di 96.000 euro.
  • Detrazione del 19% per Disabili:
    • I contribuenti con disabilità, ai sensi dell’art.3 della Legge 104/1992, possono beneficiare della detrazione del 19% sull’intero importo della spesa sostenuta per l’acquisto di un montascale.
    • Anche le spese di manutenzione del montascale sono detraibili al 19% se il soggetto è disabile.

È importante notare che per usufruire delle detrazioni, gli interventi devono rispettare i requisiti di cui al DM 236/1989. Inoltre, i contribuenti possono scegliere la detrazione più conveniente in base alle loro esigenze e circostanze.

Quali sono i migliori montascale?

La scelta dei migliori montascale può variare a seconda delle esigenze individuali, delle caratteristiche dell’edificio e del budget a disposizione. Tuttavia, alcune aziende produttrici si sono distinte nel tempo per la qualità, l’affidabilità e l’innovazione dei loro prodotti. Ecco alcune delle aziende di montascale più blasonate:

  • Stannah: Stannah è un’azienda di fama internazionale nel settore dei montascale. Con una presenza in oltre 40 paesi, l’azienda offre una vasta gamma di soluzioni, compresi montascale a poltroncina, a piattaforma e per scale curve.
  • Thyssenkrupp: Thyssenkrupp è un colosso dell’industria tedesca con un ampio portfolio di soluzioni per la mobilità, tra cui montascale di alta qualità e design innovativo.
  • Otolift: Otolift è un’azienda olandese specializzata nella produzione di montascale, conosciuta per la qualità e la durata dei suoi prodotti. Otolift offre soluzioni su misura per vari tipi di scale.
  • Handicare: Handicare è un altro importante produttore di montascale. L’azienda propone diverse soluzioni per scale dritte e curve, con un’attenzione particolare alla sicurezza e alla comodità dell’utente.
  • Vimec: Vimec è un’azienda italiana con una lunga storia nella produzione di montascale e altre soluzioni per l’accessibilità. Offre una gamma diversificata di prodotti, caratterizzati da affidabilità e design funzionale.
  • Levant: Levant, parte del gruppo Thyssenkrupp, offre una gamma di montascale noti per la loro affidabilità, il comfort e la facilità d’uso.
  • Hiro Lift: Hiro Lift è un produttore tedesco di montascale e ascensori, noto per le sue soluzioni tecnologicamente avanzate e il design elegante.
  • Savaria: Savaria è un’azienda canadese che produce una varietà di soluzioni per la mobilità, inclusi montascale di diversi tipi e caratteristiche.

Ricorda sempre di valutare attentamente le tue esigenze, di richiedere più preventivi e di verificare le recensioni dei prodotti prima di effettuare un acquisto. E, naturalmente, assicurati che il montascale scelto rispetti tutte le normative di sicurezza vigenti.

Domande Frequenti

Qual è il costo medio di un montascale?
Il costo di un montascale può variare in base al modello, alle caratteristiche e all’installazione. È consigliato richiedere più preventivi per trovare la soluzione più adatta.

I montascale sono coperti da detrazioni fiscali?
Sì, l’acquisto e l’installazione di montascale sono soggetti a detrazioni fiscali, al fine di incentivare l’abbattimento delle barriere architettoniche.

È possibile installare un montascale in ogni tipo di scala?
La maggior parte delle scale può accogliere un montascale, ma è essenziale effettuare un sopralluogo per valutare la fattibilità dell’installazione.

Richiedi informazioni per Guide, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Prodotti suggeriti

HE 7HE 7

HE 7

HE 7 è il nuovo Home Lift ideato e progettato da ThyssenKrupp Encasa.
Miniascensori GulliverMiniascensori Gulliver

Miniascensori Gulliver

Modularità e flessibilità Il miniascensore Gulliver è il punto di arrivo dell’esperienza [..]
All SeasonsAll Seasons

All Seasons

Stannah ha concepito 320 All Seasons per offrire la comodità, la funzionalità e la sicurezza di un montascale Stannah [..]
Easy Gate SystemEasy Gate System

Easy Gate System

L’automazione che non si vede: Eleganza, sicurezza, versatilità e semplicità.
Miniascensori EleganceMiniascensori Elegance

Miniascensori Elegance

Il miniascensore Elegance nasce da uno studio in cui ogni soluzione è stata accuratamente verificata.
Vedi tutti i Prodotti in Scale ed Elevazione

Articoli Correlati

Scambio sul Posto: cos'è, come funziona e le novità per il 2024Scambio sul Posto: cos'è, come funziona e le novità per il 2024

Scambio sul Posto: cos'è, come funziona e le novità per il 2024

20/06/2024 08:27 - Lo Scambio sul Posto è un meccanismo vigente dal 2005 che consente ai titolari di impianti fotovoltaici di compensare l'energia immessa in rete con quella consumata. Vediamo come funziona.
TAGS: Handicare, Hiro Lift, Levant, montascala, montascale, Otolift, Savaria, servoscala, stannah, Thyssenkrupp, Vimec

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!