Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Economia e Finanza » Superbonus 110%: raggiunti i 114 miliardi tra le preoccupazioni del Governo

Superbonus 110%: raggiunti i 114 miliardi tra le preoccupazioni del Governo

Superbonus 110%: raggiunti i 114 miliardi tra le preoccupazioni del GovernoSuperbonus 110%: raggiunti i 114 miliardi tra le preoccupazioni del Governo
Ultimo Aggiornamento:

La questione del Superbonus 110% continua a dominare il dibattito economico e politico in Italia, con l’ultima rilevazione dell’Enea che segnala un’escalation dei costi ben oltre le aspettative iniziali.

Mentre il conto del Superbonus si avvicina pericolosamente alla soglia dei 114 miliardi di euro, crescono le preoccupazioni per le implicazioni a lungo termine sul bilancio statale, già messe in evidenza dal Ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti e dalla Presidente del Consiglio Giorgia Meloni. A complicare ulteriormente il quadro, ci sono le sfide poste dalla nuova direttiva europea sulle abitazioni “green”, che secondo le stime di Unimpresa, potrebbero rappresentare un costo aggiuntivo fino a 270 miliardi di euro per l’Italia.

Leggi anche: Direttiva Case Green: la rivoluzione degli edifici a emissioni zero

Questa situazione pone il paese di fronte a una doppia sfida: gestire l’enorme onere finanziario del Superbonus e contemporaneamente prepararsi a un’imponente opera di riqualificazione energetica degli immobili per rispettare i nuovi standard UE.

L’impatto economico del Superbonus 110%

Il Superbonus 110% ha rappresentato una misura rivoluzionaria introdotta per stimolare la riqualificazione energetica degli edifici italiani, con l’intento di promuovere l’efficienza energetica e la riduzione delle emissioni. Tuttavia, l’ultimo aggiornamento fornito dall’Enea rivela che il costo di questa misura ha superato quota 114 miliardi di euro, con proiezioni che potrebbero vedere il bilancio statale gravato di una cifra vicina ai 160 miliardi di euro. Un’impressionante somma che ha sollevato preoccupazioni sia nel governo sia tra i cittadini, vista l’entità dell’impegno finanziario richiesto.

Leggi anche: Risarcimento per abbandono cantiere: quando il Superbonus 110% diventa un problema

A febbraio, sono stati ammessi a detrazione lavori per un totale di 104,4 miliardi di euro, interessando 480.815 edifici, inclusi anche 8 castelli, un dato che sottolinea l’ampio raggio di applicazione del Superbonus. La Lombardia si è distinta come la regione che ha maggiormente beneficiato di queste detrazioni, con un impegno di 21,6 miliardi di euro, evidenziando una distribuzione territoriale disomogenea dell’impiego della misura.

Il peso di questo incentivo sul bilancio statale solleva interrogativi riguardo alla sostenibilità finanziaria di lungo termine di tali politiche di incentivazione, specialmente in un contesto economico nazionale e internazionale già complesso.

La nuova Direttiva Green e il futuro dell’efficienza energetica

Parallelamente alle sfide poste dal Superbonus, l’Italia si trova ad affrontare un’altra significativa sfida economica e infrastrutturale legata alla nuova direttiva europea sulle case “green”. Secondo le stime fornite da Unimpresa, la riqualificazione energetica necessaria per adeguare circa 7,6 milioni di immobili italiani agli standard previsti dalla direttiva potrebbe costare fino a 270 miliardi di euro. Questo scenario pone l’Italia di fronte a un obbligo di rinnovamento su vasta scala, con l’obiettivo di ridurre i consumi energetici e migliorare la sostenibilità ambientale degli edifici.

Leggi anche: Casa: la direttiva green dell’Unione Europea per gli immobili

La maggior parte degli immobili italiani, costruiti prima della Seconda guerra mondiale, si trova nelle classi energetiche più basse, F e G, che rappresentano oltre il 61% del totale. Questa situazione rende l’Italia particolarmente esposta agli impatti della direttiva, che richiede una riduzione dei consumi energetici delle abitazioni del 16% entro il 2030 e del 22% entro il 2035, oltre all’obiettivo di zero emissioni per i nuovi immobili dal 2030.

L’adeguamento a tali requisiti comporterà una spesa media stimata per immobile di circa 35.000 euro, con una forchetta che varia tra i 20.000 e i 55.000 euro. Considerando l’enorme numero di edifici coinvolti, si stima una spesa complessiva a carico dei privati di circa 266,7 miliardi di euro nei prossimi 20 anni.

Questi dati evidenziano la necessità di un piano di azione strutturato e di un sostegno finanziario adeguato per consentire al patrimonio immobiliare italiano di rispondere efficacemente alle nuove sfide poste dall’Unione Europea in termini di sostenibilità ed efficienza energetica.

Richiedi informazioni per Bonus, Economia e Finanza, Notizie, Superbonus, Superbonus 110

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Sblocco crediti fiscali Superbonus: l'accordo tra Intesa San Paolo e FVGSblocco crediti fiscali Superbonus: l'accordo tra Intesa San Paolo e FVG

Sblocco crediti fiscali Superbonus: l'accordo tra Intesa San Paolo e FVG

22/03/2024 10:38 - L'accordo tra la Regione Friuli Venezia Giulia e Intesa Sanpaolo Spa segna un passo innovativo nel trattamento dei crediti fiscali del Superbonus, creando una sinergia tra pubblico e privato per sbloccare 75 milioni di euro a favore dell'economia regionale.
Case Green: 270 miliardi di euro per 7,6 milioni di case interessateCase Green: 270 miliardi di euro per 7,6 milioni di case interessate

Case Green: 270 miliardi di euro per 7,6 milioni di case interessate

18/03/2024 09:16 - In Italia, tra 5,5 e [..]
Gli effetti del Superbonus: deficit pubblico al 7,2%Gli effetti del Superbonus: deficit pubblico al 7,2%

Gli effetti del Superbonus: deficit pubblico al 7,2%

04/03/2024 10:19 - L'esplosione dei costi legati al Superbonus ha evidenziato una grave [..]
TAGS: costi Superbonus, direttiva UE, efficienza energetica, riqualificazione energetica, sostenibilità ambientale, Superbonus, Superbonus 110%

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!