Superbonus 110%, Cessione e Sconto: tempo fino al 13 maggio

Superbonus 110%, Cessione e Sconto: tempo fino al 13 maggio Superbonus 110%, Cessione e Sconto: tempo fino al 13 maggio
Ultimo Aggiornamento:

Con il Comunicato Stampa del 5 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate annuncia che le Comunicazioni per l’accesso al Superbonus 110% e agli altri Bonus Casa mediante le opzioni alternative alla detrazione potranno essere corrette entro e non oltre il 13 maggio 2022.

Questo ulteriore periodo di tempo utile per l’invio dei corretti moduli per la Comunicazione della cessione del credito e dello sconto in fattura è stato concesso in seguito alle numerose segnalazioni pervenute al Fisco da parte dei contribuenti.

Le nuove Comunicazioni dovranno essere trasmesse a partire dal 9 maggio e fino al 13 maggio 2022.

Approfondiamo di seguito.

Superbonus 110%, Cessione e Sconto: scadenze ultime per Comunicazione

Il Comunicato del 5 maggio, riguardante la Comunicazione da trasmettere per l’esercizio delle opzioni alternative ai fini dell’accesso al Superbonus 110% e ai Bonus Casa che ammettono la scelta, divulga quanto stabilito con la Risoluzione n. 21/E dello stesso 5 Maggio.

Come sappiamo, tutti gli interventi agevolabili per i quali si opta per l’esercizio tramite cessione del credito o sconto in fattura, richiedono che venga inviata all’Agenzia delle Entrate un’apposita Comunicazione dove si attesta il rispetto dei requisiti e della documentazione inviata.

La normativa prevede a tal proposito che Comunicazioni relative alle spese sostenute debbano essere dichiarate entro il 16 marzo dell’anno successivo a quello di sostenimento. Tuttavia, con le due recenti proroghe, la scadenza del 16 marzo 2022 è stata spostata prima al 7 aprile e poi al 29 aprile.

Il 29 aprile era difatti la data di scadenza da rispettare per l’invio delle Comunicazioni per quest’anno, sia per quanto riguarda le spese sostenute nel 2021, sia per le rate residue non ancora fruite per le spese 2020.

Per approfondire, leggi: “Superbonus 110%, Cessione del Credito e Sconto: Comunicazione in scadenza

Advertisement - Pubblicità


Superbonus 110%, Cessione e Sconto: moduli scartati o errati

Ebbene, in seguito all’invio di tutte le Comunicazioni per l’esercizio delle opzioni alternative, avvenuto appunto entro il 29 aprile, il Fisco divulga eccezionalmente la concessione di un ulteriore periodo di tempo per correggere le pratiche inviate, oppure per annullarle e trasmetterne di nuove.

Con la Risoluzione n. 21/E, l’Agenzia fa sapere infatti che, per via dei numerosi cambiamenti apportati alle normative nel corso degli ultimi mesi, tantissimi modelli di Comunicazione (correttamente trasmessi entro il 29 aprile) sono stati scartati.

Altri, seppure regolarmente accolti, contenevano però errori sostanziali che hanno comportato l’insorgere di crediti d’imposta non corretti.

Il tutto è stato segnalato da contribuenti, professionisti e associazioni di categoria, che hanno chiesto se e come fosse possibile risolvere le problematiche sopra descritte.

Possibile correzione o annullamento moduli dal 9 al 13 maggio

L’Agenzia delle Entrate ha riconosciuto che tali criticità siano state effettivamente riscontrate a causa dei diversi sviluppi normativi che in poco tempo hanno interessato il tema dell’invio delle Comunicazioni per l’utilizzo delle opzioni alternative per l’accesso a Superbonus 110% e ai Bonus Casa. Per questo motivo ha concesso un ulteriore periodo di tempo per procedere con la correzione dei moduli.

Si rende noto pertanto che, a partire dal 9 maggio e fino al 13 maggio, sarà possibile:

  1. Annullare le Comunicazioni, già trasmesse ed accolte tra il 1° aprile e il 29 aprile 2022, e procedere con l’invio di un nuovo modulo di Comunicazione sostitutivo;
  2. Trasmettere nuovamente le Comunicazioni scartate tra la data del 25 aprile e la data del 29 aprile 2022, con riferimento allo stesso Codice Fiscale e anno di spesa trascritti nel modulo scartato.

Questo eccezionale periodo di tempo aggiuntivo viene concesso esclusivamente fino al 13 maggio, non saranno accettati moduli di correzione o nuovi invii effettuati successivamente.

A tal proposito, il Fisco fa sapere che tutte le Comunicazioni trasmesse entro i tempi prestabiliti, che sono interamente corrette e sono state accettate, saranno caricate all’interno della Piattaforma per la cessione del crediti entro il 17 maggio 2022.

Sempre entro il 17 maggio saranno caricati nello stesso portale anche i nuovi moduli sostitutivi o le ritrasmissioni di scarti inviati appunto tra il 9 e il 13 maggio.

Quanto detto sopra si applica alle Comunicazioni per le spese Superbonus e Bonus Casa sostenute nel 2021 e le rate residue non fruite del 2020.

Per quanto riguarda le Comunicazioni trasmesse in relazione alle spese sostenute nel 2022, che sono state correttamente inviate tra il 1° e il 29 aprile, queste saranno caricate nella Piattaforma entro il 10 maggio 2022.

Leggi anche: “Comunicazione Sconto in fattura e Cessione del credito: come si compila passo per passo”;



Autore: Redazione Online

Altri approfondimenti ed Articoli Correlati

Advertisement - Pubblicità