Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Economia e Finanza » Mutui 2023: rate sempre più alte

Mutui 2023: rate sempre più alte

Mutui 2023: rate sempre più alteMutui 2023: rate sempre più alte
Ultimo Aggiornamento:

Secondo le simulazioni di Facile.it, la rata dei mutui a tasso variabile potrebbe subire un aumento a seguito della conferma, da parte della Banca Centrale Europea, di un incremento dei tassi di interesse del 50 punti base previsto per il 2 febbraio.

In particolare, la rata di un finanziamento medio potrebbe aumentare di circa 35 euro nei mesi successivi, con un aumento totale di oltre 195 euro rispetto alla rata iniziale in poco più di un anno. Questi dati sono stati evidenziati in un’analisi del comparatore online.

L’analisi su un tasso variabile

Facile.it ha condotto un’analisi su un finanziamento a tasso variabile da 126.000 euro per una durata di 25 anni sottoscritto nel Gennaio 2022. All’epoca, il tasso Tan era pari a 0,67% e la rata mensile era di 456 euro. A seguito dei quattro aumenti dei tassi decisi dalla Banca Centrale Europea, la rata mensile è aumentata a 619 euro a gennaio 2023.

In caso di ulteriore aumento dei tassi di interesse da parte della Bce di 50 punti base e un aumento parallelo dell’Euribor, la rata mensile potrebbe arrivare a 653 euro nei prossimi mesi, ovvero 197 euro in più rispetto a gennaio 2022 (+43,2%). Secondo le previsioni di mercato, l’Euribor a 3 mesi potrebbe continuare a crescere e raggiungere circa 3,4% a giugno 2023.

In tal caso, la rata mensile del finanziamento preso in esame potrebbe salire a 711 euro, ovvero 255 euro in più rispetto a gennaio 2022.

La possibilità di surroga

Secondo gli esperti di Facile.it, è vero che l’Euribor si muove in base alle aspettative dei tassi Bce, e che non è detto che cresca in modo analogo agli indici della Banca centrale. Tuttavia, l’ultimo anno ha dimostrato che i due valori sono strettamente correlati.

Di conseguenza, per tutelarsi da futuri rincari, i mutuatari possono ricorrere ad una surroga o alla rinegoziazione, approfittando delle condizioni introdotte dal Governo con la Legge di bilancio. Entrambe le soluzioni hanno vantaggi e svantaggi che variano in base alle circostanze personali e, pertanto, si consiglia di rivolgersi ad un consulente per identificare la soluzione più adatta a soddisfare le proprie esigenze.

 

Richiedi informazioni per Economia e Finanza, Mutui, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

IMU e TARI 2023: conguagli entro 29 febbraio e novità, ecco per chiIMU e TARI 2023: conguagli entro 29 febbraio e novità, ecco per chi

IMU e TARI 2023: conguagli entro 29 febbraio e novità, ecco per chi

14/02/2024 13:05 - Il Dipartimento Finanze del MEF annuncia le novità riguardanti la trasmissione degli atti e delibere IMU e TARI relative al 2023, in seguito a quanto previsto per il nuovo anno 2024.
Irpef 2024: ecco cosa devi sapere sulle nuove aliquoteIrpef 2024: ecco cosa devi sapere sulle nuove aliquote

Irpef 2024: ecco cosa devi sapere sulle nuove aliquote

11/02/2024 12:22 - La riforma fiscale del 2024 in Italia introduce tre aliquote Irpef, aumenta le [..]
TARI 2024: variabili in base agli impianti di smaltimento esistentiTARI 2024: variabili in base agli impianti di smaltimento esistenti

TARI 2024: variabili in base agli impianti di smaltimento esistenti

09/02/2024 08:55 - Sono state aggiornate [..]
Climatizzatori vs caldaie a gas, chi consuma meno?Climatizzatori vs caldaie a gas, chi consuma meno?

Climatizzatori vs caldaie a gas, chi consuma meno?

25/01/2024 12:36 - Nella scelta tra riscaldamento tramite climatizzatori e caldaie a gas, molti [..]
TAGS: mutui, mutui variabili, rata mutuo, rinegoziazione, surroga

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!