Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Dipendenti e Lavoratori » Premio alla Nascita e all’Adozione INPS 2020: come fare richiesta

Premio alla Nascita e all’Adozione INPS 2020: come fare richiesta

Premio alla Nascita e all’Adozione INPS 2020: come fare richiestaPremio alla Nascita e all’Adozione INPS 2020: come fare richiesta
Ultimo Aggiornamento:

Rinnovato per un altro anno il cosiddetto “Premio alla Nascita INPS e Premio all’Adozione”, conosciuto meglio come Bonus Mamme o Bonus Mamme Domani.

Si tratta di un incentivo introdotto per la prima volta con la Circolare n.39 del 27 febbraio 2017, con validità a partire dal 17 luglio 2018. Il Decreto Crescita dedicato alle famiglie, prevede il rinnovo del Premio per l’anno 2020, dedicato alle donne incinte, alle neomamme e alle mamme adottive.

Premio alla Nascita 2020: di cosa si tratta

Il Premio alla Nascita è un incentivo istituito al fine di aiutare le mamme a sostenere i costi necessari che prevede la nascita di un bambino. A partire dal 1° gennaio 2020, l’INPS inizierà ad accogliere le domande. Non ci sarà alcuna soglia di reddito da rispettare, per cui tutte le donne che in questo periodo si trovano in stato interessante potranno fare domanda.

Ogni mamma che rispetterà i requisiti richiesti quindi, otterrà il Premio alla Nascita 2020, dell’importo di 800 euro, che saranno erogati in un’unica soluzione.

I requisiti indispensabili

Per accedere al Bonus, le donne dovranno soddisfare i seguenti criteri:

  • Aver raggiunto il 7° mese di gravidanza;
  • Partorire nell’anno 2020;
  • Avere la cittadinanza italiana o europea;
  • Essere residente in territorio italiano.

Nel caso di adozione invece, le mamme dovranno mostrare un certificato che attesti l’adozione con sentenza definitiva. Se si tratta di affidamento, si dovrà documentare l’affidamento preadottivo.

Nonostante tra i requisiti sia resa necessaria la cittadinanza comunitaria, non è detto che le donne extracomunitarie non potranno fare la richiesta al Bonus. Lo Stato infatti permette anche a loro di usufruire degli 800 euro, ma solo se:

  • Sono in possesso del permesso di soggiorno regolare per restare in Italia per lungo periodo;
  • Carta di soggiorno, nel caso avessero parenti o familiari con cittadinanza comunitaria;
  • Certificato che attesti lo status di asilo politico o quello di protezione sussidiaria.

Invio della domanda

La domanda dovrà essere effettuata tramite servizio telematico sul sito dell’INPS www.inps.it. Nel caso la donna non sia registrata al servizio e quindi non abbia le credenziali di accesso, dovrà recarsi presso un CAF.

Le future mamme potranno inviare la domanda solo dopo essere entrate nel 7° mese di gravidanza, e avranno tempo fino al 31 dicembre 2020 per usufruire del Bonus di 800 euro.

L’INPS ha messo a disposizione sul sito l’apposita sezione dedicata al Premio alla Nascita 2020, da cui sarà possibile scaricare il modulo SR163, necessario per inviare la richiesta.

Richiedi informazioni per Dipendenti e Lavoratori, Fondi Pubblici, Leggi e Normative

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Certificazione Unica 2024: cos’è, a cosa serve e come ottenerlaCertificazione Unica 2024: cos’è, a cosa serve e come ottenerla

Certificazione Unica 2024: cos’è, a cosa serve e come ottenerla

15/05/2024 09:27 - La Certificazione Unica 2024 è un documento essenziale per la dichiarazione dei redditi annuale, che interessa una grande platea di contribuenti.
Pulizie in condominio: chi paga i contributi INPS in caso di appalto?Pulizie in condominio: chi paga i contributi INPS in caso di appalto?

Pulizie in condominio: chi paga i contributi INPS in caso di appalto?

03/05/2024 11:14 - La Cassazione chiarisce [..]
Nuovo Bonus partite IVA: fino a 800 euro, ecco tutto ciò che devi sapereNuovo Bonus partite IVA: fino a 800 euro, ecco tutto ciò che devi sapere

Nuovo Bonus partite IVA: fino a 800 euro, ecco tutto ciò che devi sapere

14/11/2023 08:29 - L'Iscro, l'acronimo che [..]
Cercasi 10mila lavoratori: assunzioni in crescita a settembreCercasi 10mila lavoratori: assunzioni in crescita a settembre

Cercasi 10mila lavoratori: assunzioni in crescita a settembre

06/09/2023 13:22 - In settembre 2023, le statistiche mostrano che sono ricercati 10.770 lavoratori [..]
TAGS: adozione, bonus mamme, bonus mamme domani, decreto crescita, inps, nascita, neomamme

Autore: Redazione Online

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!