Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Casa » Casa domotica: cosa considerare per non sbagliare

Casa domotica: cosa considerare per non sbagliare

Casa domotica: cosa considerare per non sbagliareCasa domotica: cosa considerare per non sbagliare
Ultimo Aggiornamento:

Quando si progetta di rendere la propria casa domotica, e quindi intelligente, ci sono alcuni fattori da considerare per evitare di cadere in errori abbastanza comuni. Il sistema da realizzare infatti va scelto in base alle funzioni che si desiderano.

In caso contrario, potreste spendere troppo per degli strumenti che magari non utilizzerete mai. Oppure, potreste acquistare apparecchiature che non si adattano bene all’abitazione che avete.

Insomma, installare un impianto domotico (Impianto domotico: come funziona e quanto costa) è assolutamente consigliato. Ma per poterlo sfruttare al meglio, è giusto tenere conto di alcuni aspetti importanti.

Casa domotica: i fattori da considerare

Avere una casa domotica permette di gestire i vari elettrodomestici e dispositivi elettrici da remoto. E dunque garantisce la massima comodità nella gestione quotidiana dell’abitazione. Ma inoltre, è anche una soluzione che consente di risparmiare sui consumi, e che a lungo termine ripaga in parte la spesa iniziale.

Ecco di cosa si deve tener conto prima di rendere la propria casa domotica.

Il budget a disposizione

Ovviamente, il primo aspetto da considerare è il budget che si ha a disposizione. Per esempio, se si desidera risparmiare ottenendo solo poche funzioni, è possibile scegliere direttamente dei sistemi a protocollo proprietario. In questo modo, il produttore mette a disposizione varie apparecchiature da poter scegliere in base a ciò che si vuole ottenere. In caso contrario, se il budget è elevato, si può pensare di installare un impianto completo.

Le funzionalità necessarie

Questo è forse il fattore più importante di cui tenere conto. Come accennavamo prima infatti, per progettare una casa domotica è necessario prima di tutto pensare a quali sono le cose che vi servono. Sarà inutile acquistare strumenti dei quali non avete bisogno, per poi non utilizzarli. Se, ad esempio, avete in casa una gestione della climatizzazione che ritenete complessa o scomoda, concentratevi innanzitutto sul migliorare questo. Tutto il resto poi verrà da sé. Ripetiamo infatti che il metodo più giusto per rendere la casa intelligente è farlo a piccoli passi. In questo modo vi risparmierete inutili sprechi.

L’aspetto estetico

Molto importante sarà anche il fattore estetico. Anche se, ovviamente, non ha un’importanza principale. Rendere la casa domotica significa soprattutto renderla funzionale alle proprie esigenze. Sarebbe inutile acquistare un dispositivo perché magari è “bello da vedere”, quando poi magari non vi trovate bene col suo funzionamento, oppure non vi serviva. Insomma, il design qui gioca un ruolo importante, perché ovviamente il sistema dovrà adattarsi bene all’arredamento già presente. Ma ricordate che questa è sempre l’ultima cosa da considerare.

Richiedi informazioni per Casa, Guide, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Prodotti suggeriti

CSF Mechatronic System ISEOCSF Mechatronic System ISEO

CSF Mechatronic System ISEO

Nuovo sistema di chiusura per porte con chiave intelligente.
EcoFlow PowerStreamEcoFlow PowerStream

EcoFlow PowerStream

EcoFlow PowerStream è un fotovoltaico da balcone con power station portatile che ti consente di utilizzare l’energia [..]
Avvolgibile esterno elettricoAvvolgibile esterno elettrico

Avvolgibile esterno elettrico

Avvolgibile esterno elettrico, l'accessorio più utile per chi vive la mansarda, oscura, protegge, isola ecc. mille, [..]
Comando di apertura elettrico Kato Tris 220vComando di apertura elettrico Kato Tris 220v

Comando di apertura elettrico Kato Tris 220v

Il comando di apertura elettrico a catena Kato Tris 220v è la soluzione ideale e più comoda per chi nella [..]
Comando di apertura elettrico Kato 220vComando di apertura elettrico Kato 220v

Comando di apertura elettrico Kato 220v

Il comando di apertura elettrica a catena Kato 220v è la soluzione ideale e più economica per avere la [..]
Vedi tutti i Prodotti in Domotica

Articoli Correlati

Danni dell'inquilino: chi paga? responsabilità civile o penale?Danni dell'inquilino: chi paga? responsabilità civile o penale?

Danni dell'inquilino: chi paga? responsabilità civile o penale?

26/02/2024 08:29 - Gli inquilini hanno l'obbligo legale di mantenere gli immobili locati in buono stato, risarcendo i danni causati. La responsabilità civile e penale si applica a danneggiamenti intenzionali o per negligenza, con conseguenze legali significative per la tutela dei diritti dei proprietari.
Bonus Verde per rinnovare balconi e terrazzi: quali lavori ammessi?Bonus Verde per rinnovare balconi e terrazzi: quali lavori ammessi?

Bonus Verde per rinnovare balconi e terrazzi: quali lavori ammessi?

21/02/2024 09:20 - Il Bonus Verde concede [..]
Cappotto Termico: come funziona, quando conviene, quanto costa?Cappotto Termico: come funziona, quando conviene, quanto costa?

Cappotto Termico: come funziona, quando conviene, quanto costa?

19/02/2024 09:26 - L'installazione di un cappotto termico migliora l'efficienza energetica, il comfort [..]
Acquisto casa all'asta: vantaggi, rischi e strategieAcquisto casa all'asta: vantaggi, rischi e strategie

Acquisto casa all'asta: vantaggi, rischi e strategie

13/02/2024 11:20 - L'acquisto di case all'asta offre opportunità economiche ma richiede cautela. È [..]
TAGS: casa, domotica, domotico, impianto domotico

Autore: Redazione Online

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!