Adeguamento Antincendio: prorogate le scadenze

antincendio edifici scolastici


Stabilito il prolungamento dei termini per l’adeguamento antincendio degli edifici scolastici e delle strutture ricettive. La proroga è stata definita, come ogni anno, con l’uscita del Decreto Milleproroghe.

La decisione, stavolta, è stata ovviamente influenzata dalla situazione di emergenza che, da più di un anno a questa parte, stiamo vivendo a causa del Covid-19. Ma è comunque molto probabile che, anche in assenza della pandemia, le scadenze avrebbero ugualmente ottenuto la proroga.

L’Italia infatti, tra i Paesi europei, è uno di quelli che presenta il maggior numero di strutture ancora da certificare e adattare alle normative vigenti. Sia quelle antincendio che quelle antisismiche. È dunque comprensibile come non sia un’operazione molto semplice da portare a termine.

Vediamo le nuove scadenze stabilite per l’adeguamento antincendio degli edifici.

Advertisement - Pubblicità


Adeguamento Antincendio: proroga per scuole e asili nidi

I primi a ottenere la proroga dei termini per l’adeguamento antincendio sono, come sempre, gli istituti scolastici e i locali adibiti ad uso scolastico. Questo settore infatti è uno tra quelli che più di tutti presenta edifici datati, usurati e completamente da ristrutturare.

Per quanto riguarda le scuole, prima del Milleproroghe 2021, la scadenza era fissata al 31 dicembre 2021. Ad oggi invece la proroga concede tempo fino al 31 dicembre 2022 per adattare le strutture alle normative di prevenzione incendi.

Gli asili nido invece, per i quali sono state stabilite nuove normative antincendio ad aprile 2020, avevano il termine per il 31 dicembre 2019. Mentre la nuova scadenza è prevista per il 31 dicembre 2022.

Advertisement - Pubblicità


Strutture ricettive: le nuove scadenze e l’obbligo di SCIA

Anche le strutture ricettive, come prima accennavamo, hanno ottenuto la proroga per l’adeguamento alle normative antincendio.

Per quanto riguarda gli edifici che contano più di 25 posti letto, la scadenza era fissata per il 31 dicembre 2020. Complice la pandemia, i lavori sono stati rallentati e spesso sospesi, per cui era inevitabile che si procedesse con la proroga. Il nuovo termine è fissato per il 31 dicembre 2021.

Attenzione, perché chi intende procedere all’adeguamento per questa tipologia di strutture, sarà tenuto a presentare la SCIA parziale entro e non oltre il 30 giugno 2021.

Se le strutture ricettive sono situate all’interno dei territori colpiti dagli eventi sismici del 2016, 2017, 2018, i termini si prolungano ulteriormente. Si avrà tempo per adeguare gli edifici alle normative antincendio fino al 31 dicembre 2022. Ma rimane l’obbligo di presentare la SCIA entro il 30 giugno 2021.

Leggi anche: “Normative antincendio in cantiere: ecco cosa dice la legge