Nuovo portale pratiche edili: a Grosseto nasce Net.Bu.K.

portale pratiche edili
Condividi!

Grosseto finalmente fa un passo avanti verso il mondo della tecnologia e della digitalizzazione. Da oggi in poi le pratiche edili potranno essere svolte in maniera più facile, veloce e funzionale. Il nuovo portale Net.Bu.K. permetterà a chiunque di accedere in qualsiasi momento alle pratiche di edilizia urbanistica, con informazioni dettagliate, che coinvolgerà tutti i cittadini con trasparenza.

Sicuramente professionisti e imprese del settore edile trarranno da quest’innovazione una visione più completa e veloce dei documenti. Prima infatti i tempi d’attesa per la realizzazione di un intervento di compravendita risultavano essere davvero insostenibili. L’archiviazione digitale delle pratiche è iniziata nel 2013, e finalmente è nato il nuovo software di Grosseto.

Perché era necessario un sistema più innovativo

Per la realizzazione di Net.Bu.K. è stata fondamentale la collaborazione di Netspring, un’impresa di Grosseto che si occupa di gestire in maniera unitaria l’innovazione del mezzo informatico per conto locale.

In questa città, le attività di riqualificazione e manutenzione del patrimonio edilizio occupa il 90% dell’intero sistema edilizio. Per questo motivo, c’era la necessità di organizzare in maniera più creativa e sistemata i migliaia di documenti che ogni anno venivano sottoscritti. Gli accessi all’archivio infatti, ammontano a più di 5.000 annuali.

Net.Bu.K. è nato dalla voglia di dedicare a questo settore l’importanza che merita, rinnovando prima di tutto la modalità di gestione delle pratiche. Dando quindi la possibilità a chi è interessato ad un immobile, di poter sapere immediatamente tutti i dati sulla sua storia nel mercato immobiliare.

In questo modo, il processo burocratico si faciliterà notevolmente, e saranno presenti anche dei vantaggi in ambito economico. Ci sarà infatti un risparmio ingente per quanto riguarda i costi di archiviazione, anche perché la digitalizzazione avverrà esclusivamente a carico dell’Amministrazione di Grosseto, e non con l’intervento di privati.

Che cosa si può fare con Net.Bu.K.

L’archiviazione digitale delle pratiche edili è ancora in corso. Da poco sono state completate quelle relative all’anno 2011, ed è in corso la digitalizzazione di quelle del 2012. Se l’archiviazione è ancora in corso, dal 2017 è diventato ufficiale invece il metodo informatico come unica possibilità di accedere alle pratiche.

Gli utenti potranno accedere tramite username e password dopo la previa registrazione. Tramite il portale sarà possibile visualizzare i documenti interessati, richiedere informazioni aggiuntive, approvare pagamenti online e inviare nuovi modelli con tavole e allegati del progetto. Oltretutto saranno permesse per l’accesso, le innovative modalità di autenticazione personale, quali SPID, CIE e CNS.