Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Notizie » Dichiarazione IVA precompilata 2023 debutta sul sito dell’Agenzia

Dichiarazione IVA precompilata 2023 debutta sul sito dell’Agenzia

Dichiarazione IVA precompilata 2023 debutta sul sito dell’AgenziaDichiarazione IVA precompilata 2023 debutta sul sito dell’Agenzia
Ultimo Aggiornamento:

L’Agenzia delle Entrate ha annunciato l’introduzione della dichiarazione IVA precompilata, un nuovo servizio che permetterà a 2,4 milioni di imprese e professionisti di visualizzare e scaricare il proprio modello con i dati relativi all’anno d’imposta 2022 inseriti direttamente dall’Agenzia. Questo rappresenta un importante passo verso la digitalizzazione dei servizi fiscali offerti dall’Agenzia ai lavoratori autonomi.

La dichiarazione IVA precompilata é disponibile a partire dal 10 febbraio ed é accessibile tramite il portale “Fatture e corrispettivi“. A partire dal 15 febbraio, i destinatari potranno anche modificare o integrare i quadri della dichiarazione.

Il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, ha sottolineato che questo nuovo servizio è un supporto concreto per il tessuto economico e produttivo del Paese, in un’ottica di trasparenza e collaborazione. La dichiarazione IVA precompilata si unisce agli altri documenti precompilati per le Partite IVA, resi disponibili dal secondo semestre 2021.

Il servizio è disponibile per le imprese e i lavoratori autonomi che rientrano nella platea definita dai provvedimenti dell’8 luglio 2021 e del 12 gennaio 2023. Questo servizio contribuirà inoltre al raggiungimento degli obiettivi 2023 previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza per semplificare gli adempimenti fiscali per le imprese e i professionisti.

La deadline per la semplificazione degli adempimenti è fissata per il mese di Giugno 2023.

Come accedere alla procedura

Per accedere alla dichiarazione IVA precompilata, i contribuenti che rientrano nella platea dei destinatari dovranno autenticarsi sul portale “Fatture e corrispettivi” e accedere all’applicativo web dedicato. A partire dal 10 febbraio, sarà possibile visualizzare e scaricare la dichiarazione nella sezione “Dichiarazione annuale IVA”. A partire dal 15 febbraio, sarà possibile anche modificare, integrare e inviare la dichiarazione, oltre che effettuare il pagamento dell’IVA.

La dichiarazione IVA precompilata viene elaborata utilizzando diversi tipi di dati, tra cui i registri IVA precompilati, i dati dei corrispettivi giornalieri trasmessi telematicamente, quelli della dichiarazione IVA dell’anno precedente e le informazioni presenti in Anagrafe tributaria.

Le funzionalità disponibili

L’applicativo web dedicato alla dichiarazione IVA precompilata offre molte funzionalità utili, tra cui la modifica, l’integrazione e l’invio dei dati, la possibilità di scaricare la dichiarazione elaborata per confrontarla con i propri dati, consultare i dati della dichiarazione inviata e procedere al pagamento dell’IVA. Inoltre, sarà possibile inviare una dichiarazione correttiva o integrativa.

Richiedi informazioni per Economia e Finanza, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Piano di lavoro amianto: cos’è, quando è obbligatorio e come si redigePiano di lavoro amianto: cos’è, quando è obbligatorio e come si redige

Piano di lavoro amianto: cos’è, quando è obbligatorio e come si redige

11/06/2024 10:12 - L'amianto, un tempo usato comunemente nelle costruzioni italiane, ora richiede un dettagliato piano di bonifica per la rimozione, seguendo i criteri del Decreto Legislativo 81/2008, per proteggere salute e ambiente.
Cosa puoi sanare con il decreto salva casa?Cosa puoi sanare con il decreto salva casa?

Cosa puoi sanare con il decreto salva casa?

10/06/2024 10:38 - Il recente decreto "Salva casa" introduce una serie di novità significative per i [..]
Patente a punti cantiere: come funziona e quando è obbligatoriaPatente a punti cantiere: come funziona e quando è obbligatoria

Patente a punti cantiere: come funziona e quando è obbligatoria

10/06/2024 08:26 - E' in vigore dallo scorso 1 maggio la patente a punti per i cantieri. Si tratta di [..]
20 milioni di euro per la sicurezza stradale nei piccoli comuni20 milioni di euro per la sicurezza stradale nei piccoli comuni

20 milioni di euro per la sicurezza stradale nei piccoli comuni

08/06/2024 12:06 - Il governo italiano ha stanziato 20 milioni di euro per migliorare la sicurezza [..]
Cedolare secca 2024: cos'è, come funziona e cosa cambia nel 2024Cedolare secca 2024: cos'è, come funziona e cosa cambia nel 2024

Cedolare secca 2024: cos'è, come funziona e cosa cambia nel 2024

08/06/2024 10:49 - La cedolare secca è un [..]
TAGS: Dichiarazione IVA, Dichiarazione IVA precompilata

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!