Trapani avvitatori: le tipologie, i vantaggi e i prezzi


Il trapano avvitatore è uno strumento indispensabile per avvitare, come suggerisce il nome, e perforare diverse tipologie di materiali (legno, metalli e cemento). Si tratta dunque di un attrezzo fondamentale per tutti coloro che amano il fai da te; tuttavia, in commercio esistono diverse tipologie di trapano avvitatore, e per questo può essere molto difficile scegliere quello più adatto alle vostre esigenze.

In questa guida illustreremo le tipologie, i vantaggi, le caratteristiche e i criteri da tenere a mente prima di acquistare un trapano avvitatore.

Trapano avvitatore: le tipologie

La prima differenza che si può fare tra i trapani avvitatori è tra quelli a batteria oppure a filo. Entrambi presentano caratteristiche diverse ed è bene tenere in considerazione la frequenza con cui userete il trapano per effettuare una scelta corretta.

Trapano avvitatore a batteria

Il trapano avvitatore a batteria è particolarmente indicato per coloro che desiderano lavorare il cartongesso e il legno; inoltre, è adatto per i lavori di piccola durata in quanto la sua alimentazione è autonoma e non continua. Tra i suoi vantaggi vi è senza dubbio il fatto che, grazie alle sue dimensioni, possa raggiungere qualsiasi angolo.

Trapano avvitatore a filo

Anche il trapano avvitatore a filo è indicato per lavorare su diversi materiali, come il legno, il metallo e la plastica. Tuttavia, a differenza di quello a batteria, presenta un’alimentazione con il cavo, ed è dunque indicato per lavori più lunghi. La presenza del filo limita la libertà del movimento, ma garantisce un lavoro senza interruzioni.

Advertisement - Pubblicità


Trapano avvitatore: caratteristiche

Come abbiamo già detto, in commercio esistono numerose tipologie di trapani avvitatori, per questo è bene tenere a mente diverse caratteristiche prima di acquistarne uno. Tra quelle principali vi sono la potenza, le prestazioni, la struttura, gli accessori inclusi, la marca, il prezzo, i materiali di costruzione e la batteria.

La potenza

Uno dei principali fattori da tenere a mente è la potenza, in quanto un buon trapano avvitatore deve essere capace di lavorare diversi materiali in breve tempo e in maniera efficiente. La potenza è collegata ad altri fattori importanti come il voltaggio, le velocità e i giri per minuto.

Il voltaggio, nei trapani avvitatori, può passare da un valore di 9 a 36 Volt: naturalmente, è consigliabile optare per una via di mezzo, e per questo la maggior parte dei clienti sceglie uno strumento con 18 Volt.

Anche la velocità è molto importante, e un buon trapano avvitatore deve permettere di scegliere questo criterio in base alla tipologia di materiale su cui si sta lavorando. Nella maggior parte dei casi, un trapano avvitatore possiede un massimo di tre velocità, mentre i modelli professionali arrivano anche a sei.

Infine, i giri per minuto indicano le rotazioni che lo strumento svolge per avvitare e perforare. Esso è un fattore strettamente collegato al voltaggio, e aumentano in maniera direttamente proporzionale: i modelli classici compiono circa 1000 giri al minuto, mentre quelli professionali possono arrivare anche a 1800.

Le prestazioni

Come suggerisce il nome, un trapano avvitatore deve essere in grado di svolgere sia la funzione di trapano, che quella da avvitatore. Dunque, è bene accertarsi di questo prima di procedere con l’acquisto.

Per prima cosa è bene controllare che il trapano sia a percussione, in quanto permette di lavorare sia in modo battente che rotatorio. Inoltre, questa tipologia di trapano è dotata di una grande forza, che permette di lavorare anche i materiali più pesanti come il cemento.

L’avvitatore, invece, deve essere reversibile affinché possa svolgere qualsiasi tipo di movimento.

La struttura

Anche la struttura ricopre un ruolo fondamentale nella scelta del trapano, poiché avvantaggia il suo utilizzo. Per esempio, è bene prestare attenzione all’impugnatura, che deve essere ergonomica e antiscivolo, in modo da minimizzare il rischio di incidenti. Ancora, è meglio che questo strumento sia dotato di una luce LED che migliora le prestazioni e consente una maggiore visibilità durante il lavoro.

Anche le dimensioni devono essere prese in considerazione, in quanto il peso influisce sulla maneggevolezza dell’attrezzo e consente un uso prolungato. In genere, un trapano avvitatore per uso domestico ha un peso massimo di due chili, mentre quelli professionali possono avere una struttura più complessa, e dunque un peso maggiore.

Trapano avvitatore

Accessori aggiuntivi

Molti trapani avvitatori presenti in commercio dispongono di accessori aggiuntivi che possono influenzare il prezzo. Ad esempio, se sono incluse delle batterie o se sono comprese diverse punte per lavorare qualsiasi tipo di materiale (legno, metalli, pietra e cartongesso). Ancora, molti strumenti comprendono una valigetta per facilitarne il trasporto o delle fondine.

Materiali di costruzione

Un altro fattore da tenere a mente è la qualità dei materiali di costruzione, che devono resistere a lungo nel tempo e garantire prestazioni elevate. Generalmente, i trapani avvitatori sono realizzati in metallo o in calcestruzzo.

Il prezzo e la marca

Le altre due cose da valutare prima di acquistare un trapano avvitatore sono il prezzo e la marca. Per quanto riguarda il prezzo, possiamo dire che i trapani avvitatori per uso domestico hanno un costo che oscilla sui €. 60,00 euro, mentre quelli professionali possono raggiungere anche i €. 600,00.

Naturalmente, il prezzo varia in base alla marca: tra quelle più conosciute e affidabili vi sono Black & Decker, Bosch, Hitachi, Milwaukee, De Walt e Makita.

La batteria

Infine, valutate attentamente a tipologia di batteria di un trapano avvitatore. Infatti, è possibile acquistare trapani che dispongono di batterie al nichel-cadmio, al nichel metallo idruro o al litio.

Le prime garantiscono un voltaggio e un tipo di lavoro adatto a coloro che cercano uno strumento per prestazioni domestiche, mentre le batterie al nichel metallo idruro sono per un utilizzo professionale. Il massimo delle prestazioni raggiunte da un trapano avvitatore che possiede una batteria al litio, invece, è di 36 Volt.

A questo punto, potrete scegliere il trapano avvitatore più adatto a voi: ricordate di valutare attentamente le caratteristiche sopra elencate, e di scegliere un modello con un peso pari o inferiore ai due chili, con un’impugnatura ergonomica e con una potenza ideale per il tipo di lavoro che dovete svolgere.

 



Altri approfondimenti ed Articoli Correlati

Advertisement - Pubblicità