Metri quadrati di una stanza: ecco come calcolarli

calcolare metri quadri stanza

Saper calcolare i metri quadrati di una stanza risulta fondamentale in tantissime situazioni. Per esempio, nel caso dobbiate rinnovare la pavimentazione e quindi vogliate sapere quante piastrelle acquistare. O magari nel caso vogliate affittare un’abitazione, e dunque dovete scrivere quanto è grande.

Ovviamente, nel caso vogliate conoscere i metri quadrati di una stanza per effettuare dei lavori di ristrutturazione, la ditta operante saprà misurare da sé l’abitazione.

Ma visto che si tratta di un calcolo che vi potrà essere utile in disparate occasioni della vita quotidiana, è molto importante saperlo fare in autonomia, anche solo per semplice curiosità.

Metri quadrati di una stanza: ecco come si calcolano

Fortunatamente, la maggior parte delle abitazioni è realizzata in forma quadrata o rettangolare. In questi casi il calcolo dei metri quadrati di una stanza è molto semplice. Vi basterà prendere un metro e misurare la lunghezza e la larghezza del pavimento della stanza da un lato all’altro. A quel punto, è necessario moltiplicare le misure e il risultato saranno i metri quadrati.

Vediamo un esempio pratico. Mettiamo il caso che la lunghezza della stanza sia pari a 3,50 metri, e che la larghezza sia di 3 metri. Moltiplichiamo dunque le misure, e arriviamo alla conclusione che la stanza abbia dimensioni pari a 10,5 m².

E se si tratta di una parete con finestra o porta?

Se invece desiderate ottenere i metri quadrati di una parete, il calcolo funzionerà allo stesso modo. Misurate i metri della parete in lunghezza ed in altezza, e moltiplicateli. Come risultato otterrete i metri quadrati.

Nel caso della parete però, c’è la possibilità che sia presente una finestra o una porta. Se è così, sarà necessario sottrarre i m² di queste ultime per avere la misura giusta della parete in m². Per esempio, se la parete (con finestra) misura 9 m², e la finestra da sola invece ha dimensioni pari a 1,95 m², si fa una semplice sottrazione tra i due valori.

A quel punto, le dimensioni della parete (senza finestra) saranno pari a 7,05 m².

Se invece è una stanza irregolare?

C’è però un’altra possibilità, che rende il calcolo dei metri quadrati di una stanza leggermente più difficoltoso. Parliamo del caso in cui l’ambiente abbia una forma irregolare, e quindi non quadrata e non rettangolare.

Ovviamente qui non possiamo farvi esempi specifici, perché non sappiamo in che modo la vostra abitazione possa essere geometricamente irregolare. C’è però un semplice trucco che potrete adottare.

A seconda della forma delle stanze, suddividete la superficie dell’ambiente in più parti, utilizzando le figure geometriche basilari che conoscete. Per esempio, i triangoli, i trapezi, i cerchi e così via.

A quel punto, vi basterà fare il calcolo della superficie in m² di ogni spazio che avete diviso, a seconda della forma geometrica che avete scelto. Una volta che ci avrete preso la mano, non avrete più difficolta nel calcolare i metri quadrati di una stanza.




  Tags:
  Categorie:
Uretek