Eccesso umidità di risalita: quali danni può causare?

umidità risalita


In qualunque abitazione o edificio, che sia di vecchia o nuova costruzione, può manifestarsi ad un certo punto un eccesso di umidità di risalita.

Abbiamo già visto in un precedente articolo che cos’è l’umidità di risalita (Umidità di risalita: che cos’è e come riconoscerla) e in che modo è possibile individuarla all’interno dell’edificio.

Tale fenomeno si sviluppa principalmente nelle parti inferiori delle pareti, perché è causato dall’acqua che risale dal terreno. Secondo il principio della capillarità poi, va a innalzarsi sempre più.

Se dunque non si interviene al momento giusto arrestandone lo sviluppo, l’eccesso di umidità di risalita può causare danni davvero molto gravi. Vediamo quali.

Eccesso umidità di risalita: danni estetici, statici ed economici

Le problematiche meno gravose che l’eccesso di umidità di risalita può provocare riguardano l’aspetto estetico dell’edificio.

Questo fenomeno infatti si manifesta principalmente creando macchie e aloni antiestetici sulla parte inferiore delle murature. Che, senza dubbio, non risulteranno per niente gradevoli da vedere. Anche perché poi, con l’andare dei giorni, il tutto andrà sempre a peggiorare, dando vita alla creazione di muffe e incrostazioni saline.

E qui iniziamo ad andare verso danni che risulteranno decisamente più gravi. Le incrostazioni saline infatti, causate dal sale che fuoriesce dall’acqua, rischiano di diventare talmente pesanti e spesse da distaccare l’intonaco della parete.

A quel punto, se si prende il fenomeno in tempo e quindi, basterà rintonacare la muratura utilizzando speciali vernici antimuffa. C’è però da considerare anche il peggiore dei casi. Ovvero, quando l’eccesso di umidità di risalita diventa un problema così critico, che non resta altro da fare se non demolire e ricostruire.

Infatti, anche se ad un certo punto l’acqua inizierà ad evaporare, il sale che questa ha rilasciato rimane intrappolato nella parete. Questo tenderà ad accumularsi sempre più e ad aumentare notevolmente il suo volume, tanto da provocare una grande pressione all’interno della muratura. E ciò, con l’andare del tempo, comprometterà la stabilità della struttura.

Advertisement - Pubblicità


I danni alla salute

Seppur riteniamo i danni appena citati davvero molto gravi, ci sono dei problemi ancora più seri che l’eccesso di umidità di risalita può far sviluppare.

Parliamo, ovviamente, dei danni alla salute. Non bisogna mai sottovalutare l’importanza della qualità dell’aria presente all’interno della propria abitazione. Più questa sarà alta, più si avrà la possibilità di restare in salute.

Quando evapora dai muri, l’umidità va a spargersi nell’ambiente. E dà vita a odori sgradevoli, e ad un’aria fredda e insalubre che causa malesseri a livello respiratorio, ma anche alle ossa.

Se poi la situazione diventa maggiormente critica, l’umidità e le muffe createsi andranno a spargere impurità e spore nocive nell’aria. Queste, se respirate quotidianamente, possono provocare serissimi danni alla salute. E, nei soggetti più sensibili, a lungo andare possono diventare letali.





Altri approfondimenti ed Articoli Correlati


  Tags:
  Categorie: