Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Tasse e Imposte » Nuovi codici tributo: come pagare le imposte con il modello F24

Nuovi codici tributo: come pagare le imposte con il modello F24

Nuovi codici tributo: come pagare le imposte con il modello F24Nuovi codici tributo: come pagare le imposte con il modello F24
Ultimo Aggiornamento:

L’11 luglio 2024 è stata emanata la risoluzione n. 35 da parte dell’Agenzia delle Entrate che introduce nuovi codici tributo da utilizzare per il pagamento tramite modello F24 delle somme dovute in seguito ad attività di controllo, conciliazione giudiziale, istanze di ravvedimento e riliquidazione dell’imposta in relazione alla registrazione di atti.

Questa risoluzione rappresenta un passo significativo per semplificare le procedure fiscali per contribuenti e professionisti del settore.

Quali sono le implicazioni pratiche di queste novità e come influenzeranno i processi di pagamento?

Advertisement - Pubblicità

Estensione del pagamento tramite F24

Il decreto MEF dell’8 novembre 2011 ha esteso l’uso del modello F24 per il pagamento dell’imposta di registro. Questa misura ha semplificato notevolmente le procedure fiscali, permettendo ai contribuenti di utilizzare un unico modello per diversi tributi.

Successivamente, l’Agenzia delle Entrate ha emanato una serie di provvedimenti per ampliare ulteriormente l’applicabilità del modello F24.

Gli interventi normativi hanno permesso di includere somme dovute per la registrazione dei contratti di locazione e affitto di beni immobili, atti dell’autorità giudiziaria richiesti dall’Agenzia delle Entrate, atti privati, atti pubblici e scritture private autenticate. Inoltre, è stata estesa anche all’imposta sulle donazioni, nei casi di registrazione presso gli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate.

Leggi anche: Cosa succede se il contratto di locazione non viene registrato?

Advertisement - Pubblicità

Nuovi Codici Tributo per attività di controllo e conciliazione

La risoluzione odierna ha introdotto nuovi codici tributo da utilizzare nel modello F24 per il versamento delle somme derivanti da attività di controllo, conciliazione giudiziale, presentazione di istanza per ravvedimento e riliquidazione dell’imposta.

I nuovi codici sono affiancati dai codici tributo relativi al modello F23 per semplificare l’adempimento.

Un primo gruppo di tabelle distingue i codici relativi alle somme dovute a seguito di:

Somme dovute a seguito di definizione per pagamento o per acquiescenza ex articolo 15 del decreto legislativo 19 giugno 1997, n. 218

Codice Tributo F24 Denominazione Codice Tributo F24 Codice Tributo F23 Denominazione Codici Tributo F23
A211 Imposta di registro e relativi interessi – Omessa impugnazione 104T Imp. Reg. trasferimento fabbr. e contr. prel.
A211 105T Imp. Reg. trasferimento terr. e contr. prel.
A211 109T Imp. Reg. per atti, contratti verbali e denunce
A211 108T Imp. Reg. per affitto fondi rustici
A211 110T Imp. Reg. per cessioni
A211 115T Imp. Reg. per contratti di locazione 1° annual.
A212 Imposta di bollo e relativi interessi – Omessa impugnazione 456T Imposta di bollo e interessi
A213 Imposta catastale e relativi interessi – Omessa impugnazione 737T Imposta catastale e interessi
A214 Imposta ipotecaria e relativi interessi – Omessa impugnazione 649T Imposta ipotecaria e interessi
A215 Imposta sostituiva sui finanziamenti di cui all’articolo 17 del d.P.R. n. 601/1973 e relativi interessi – Omessa impugnazione 460T Imposta sostitutiva delle imp. reg. e interessi
A216 Sanzione registro e altri tributi indiretti minori – Omessa impugnazione 671T, 674T, 675T, 687T Sanzione pecuniaria imposta di registro, Sanzione pecuniaria imposta e tasse ipotecarie e catastali, Sanzione pecuniaria imposta di bollo, Sanzione pecuniaria imposta sostituiva delle imposte di registro
A217 Tributi speciali e compensi – Omessa impugnazione 964T Tributi speciali e compensi

Somme dovute a seguito di definizione delle sole sanzioni ex articolo 17 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472

Codice Tributo F24 Denominazione Codice Tributo F24 Codice Tributo F23 Denominazione Codici Tributo F23
A220 Sanzione registro e altri tributi indiretti minori – Definizione delle sole sanzioni 671T, 674T, 675T, 687T Sanzione pecuniaria imposta di registro, Sanzione pecuniaria imposta e tasse ipotecarie e catastali, Sanzione pecuniaria imposta di bollo, Sanzione pecuniaria imposta sostituiva delle imposte di registro

Somme dovute a seguito di accertamento con adesione di cui al decreto legislativo 19 giugno 1997, n. 218

Codice Tributo F24 Denominazione Codice Tributo F24 Codice Tributo F23 Denominazione Codici Tributo F23
A221 Imposta di registro e relativi interessi – Accertamento con adesione 104T, 105T, 109T, 108T, 110T Imp. Reg. trasferimento fabbr. e contr. prel., Imp. Reg. trasferimento terr. e contr. prel., Imp. Reg. per atti, contratti verbali e denunce, Imp. Reg. per affitto fondi rustici, Imp. Reg. per cessioni
A218 Imposta di bollo e relativi interessi – Accertamento con adesione 456T Imposta di bollo
A222 Imposta catastale e relativi interessi – Accertamento con adesione 737T Imposta catastale e interessi
A223 Imposta ipotecaria e relativi interessi – Accertamento con adesione 649T Imposta ipotecaria e interessi
A224 Sanzione registro e altri tributi indiretti minori – Accertamento con adesione 671T, 674T, 675T Sanzione pecuniaria imposta di registro, Sanzione pecuniaria imposta e tasse ipotecarie e catastali, Sanzione pecuniaria imposta di bollo
A225 Tributi speciali e compensi – Accertamento con adesione 964T Tributi speciali e compensi

Somme dovute a seguito di conciliazione giudiziale di cui al decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 546

Codice Tributo F24 Denominazione Codice Tributo F24 Codice Tributo F23 Denominazione Codici Tributo F23
A228 Imposta di registro e relativi interessi – Conciliazione giudiziale 104T, 105T, 109T, 108T, 110T, 115T Imp. Reg. trasferimento fabbr. e contr. prel., Imp. Reg. trasferimento terr. e contr. prel., Imp. Reg. per atti, contratti verbali e denunce, Imp. Reg. per affitto fondi rustici, Imp. Reg. per cessioni, Imp. Reg. per contratti di locazione 1° annual.
A229 Imposta di bollo e relativi interessi – Conciliazione giudiziale 456T Imposta di bollo e interessi
A230 Imposta catastale e relativi interessi – Conciliazione giudiziale 737T Imposta catastale e interessi
A231 Imposta ipotecaria e relativi interessi – Conciliazione giudiziale 649T Imposta ipotecaria e interessi
A232 Imposta sostituiva sui finanziamenti di cui all’articolo 17 del d.P.R. n. 601/1973 e relativi interessi – Conciliazione giudiziale 460T Imposta sostitutiva delle imp. reg. e interessi
A233 Sanzione registro e altri tributi indiretti minori – Conciliazione giudiziale 671T, 674T, 675T, 687T Sanzione pecuniaria imposta di registro, Sanzione pecuniaria imposta e tasse ipotecarie e catastali, Sanzione pecuniaria imposta di bollo, Sanzione pecuniaria imposta sostituiva delle imposte di registro
A234 Tributi speciali e compensi – Conciliazione giudiziale 964T Tributi speciali e compensi

Questi identificativi devono essere esposti nella sezione “Erario” del modello F24 esclusivamente in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati“, con l’indicazione nel campo “anno di riferimento” dell’anno di registrazione nel formato “AAAA”, e nei campi “codice ufficio” e “codice atto” i dati riportati nell’atto emesso dall’ufficio.

Advertisement - Pubblicità

Pagamento delle somme per ravvedimento e riliquidazione

La risoluzione continua specificando i codici da utilizzare per il pagamento delle somme dovute a seguito della presentazione di istanza per ravvedimento e riliquidazione dell’imposta.

Somme dovute a seguito della presentazione di istanza per ravvedimento e riliquidazione dell’imposta

Codice Tributo F24 Denominazione Codice Tributo F24
A237 Imposta di registro e relativi interessi – Imposta complementare – Ravvedimento operoso ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 472/1997
A238 Imposta di bollo e relativi interessi – Imposta complementare – Ravvedimento operoso ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 472/1997
A239 Imposta catastale e relativi interessi – Imposta complementare – Ravvedimento operoso ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 472/1997
A240 Imposta ipotecaria e relativi interessi – Imposta complementare – Ravvedimento operoso ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 472/1997
A241 Imposta sostituiva sui finanziamenti di cui all’articolo 17 del d.P.R. n. 601/1973 e relativi interessi – Imposta complementare – Ravvedimento operoso ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 472/1997
A242 Sanzione registro e altri tributi indiretti minori – Imposta complementare – Ravvedimento operoso ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 472/1997
A243 Tributi speciali e compensi – Ravvedimento operoso ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 472/1997
A246 IVA dovuta in alternativa all’imposta di registro e relativi interessi – Rideterminazione per decadenza agevolazione prima casa – Ravvedimento operoso ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 472/1997
A247 Sanzione pecuniaria relativa a IVA dovuta in alternativa a imposta di registro – Rideterminazione per decadenza agevolazione prima casa – Ravvedimento operoso ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 472/1997

Anche in questo caso, i codici devono essere riportati nella sezione “Erario” del modello F24, in corrispondenza degli “importi a debito versati”, con l’indicazione nel campo “anno di riferimento” dell’anno di registrazione nel formato “AAAA”, e nei campi “codice ufficio” e “codice atto” i dati riportati nell’atto emesso dall’ufficio.

Ulteriori tabelle specificano i nuovi codici tributo dedicati alle somme dovute alla Cassa Nazionale del Notariato e agli Archivi Notarili. Questi codici devono essere indicati nella sezione “Erario” del modello F24 tra gli “importi a debito versati”, con l’indicazione nel campo “anno di riferimento” dell’anno di registrazione nel formato “AAAA”, e nei campi “codice ufficio” e “codice atto” i dati riportati nell’atto emesso dall’ufficio.

Codice Tributo F24 Denominazione Codice Tributo F24 Codice Tributo F23 Denominazione Codici Tributo F23
A248 Cassa Nazionale del Notariato 951T Cassa Nazionale del Notariato
A249 Tassa Archivio – Ufficio Centrale Archivi Notarili 962T Tassa Archivio
A250 Tassa Archivio – Ufficio Centrale Archivi Notarili – Registro Generale Testamenti 962T Tassa Archivio
A251 Tassa Archivio – Uffici distrettuali 962T Tassa Archivio
Advertisement - Pubblicità

Codice “A251” e codici catastali

Per quanto riguarda il codice “A251”, la risoluzione precisa che l’ufficio distrettuale competente deve essere individuato indicando, nel campo “rateazione/Regione/Prov./mese rif.”, il corrispondente codice catastale reperibile nella “Tabella T4 – Codici Catastali dei Comuni”. La risoluzione include una tabella riepilogativa dei codici catastali corrispondenti a ciascun Archivio notarile distrettuale.

Infine, per il pagamento delle spese di notifica, deve essere utilizzato il già esistente codice tributo “9400 – spese di notifica per atti impositivi”. I versamenti devono essere effettuati utilizzando esclusivamente il tipo di modello di pagamento allegato o indicato negli atti stessi.

I nuovi codici tributo entreranno in vigore il prossimo 22 luglio.



Richiedi informazioni per Notizie, Tasse e Imposte

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Plusvalenza Immobiliare: attenzione alla cessione degli immobili agevolati con il SuperbonusPlusvalenza Immobiliare: attenzione alla cessione degli immobili agevolati con il Superbonus

Plusvalenza Immobiliare: attenzione alla cessione degli immobili agevolati con il Superbonus

16/07/2024 08:54 - La Legge di Bilancio 2024 introduce una nuova tassazione del 26% sulla plusvalenza degli immobili beneficiari del Superbonus, anche se i lavori sono stati eseguiti da comodatari o altri aventi diritto.
Come dichiarare i proventi del fotovoltaico nella precompilata?Come dichiarare i proventi del fotovoltaico nella precompilata?

Come dichiarare i proventi del fotovoltaico nella precompilata?

10/07/2024 16:09 - L'Agenzia delle Entrate ha chiarito come dichiarare i proventi derivanti dalla [..]
Registrazione atti: pagamento dell'imposta anche per soggetti terziRegistrazione atti: pagamento dell'imposta anche per soggetti terzi

Registrazione atti: pagamento dell'imposta anche per soggetti terzi

29/06/2024 11:31 - La Corte di Cassazione [..]
IMU: dichiarazione entro lunedì 1° Luglio!IMU: dichiarazione entro lunedì 1° Luglio!

IMU: dichiarazione entro lunedì 1° Luglio!

28/06/2024 17:31 - Termine per la dichiarazione IMU 2023 il 1° luglio. Nuova modulistica approvata [..]
Cedolare secca 2024: cos'è, come funziona e cosa cambia nel 2024Cedolare secca 2024: cos'è, come funziona e cosa cambia nel 2024

Cedolare secca 2024: cos'è, come funziona e cosa cambia nel 2024

08/06/2024 10:49 - La cedolare secca è un [..]
TAGS: Cassa Notariato, Codice A251, codici tributo, conciliazione giudiziale, imposta di registro, modello F24, pagamento tributi, ravvedimento, registro contratti locazione, riliquidazione imposta

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!