Edilizia.com
Edilizia.com
blank
Home » Mutui » Nuovo aumento tassi mutuo: tassi a 4,37%

Nuovo aumento tassi mutuo: tassi a 4,37%

Nuovo aumento tassi mutuo: tassi a 4,37%Nuovo aumento tassi mutuo: tassi a 4,37%
Ultimo Aggiornamento:

A Ottobre 2023 abbiamo assistito a un’ulteriore crescita dei tassi medi sui nuovi mutui, arrivando al 4,37%, rispetto al 4,21% di settembre, come riportato dall’Associazione Bancaria Italiana (ABI).

Questo incremento si riflette anche nei finanziamenti alle imprese, con un tasso medio salito al 5,45% da 5,35% di settembre.  Queste cifre evidenziano una tendenza di rialzo nel costo del credito sia per i privati che per il settore imprenditoriale.

Rallentamento economico e mutamenti nella domanda di prestiti

La crescita economica, secondo l’ABI (Associazione bancaria italiana), sta rallentando, influenzando negativamente la domanda di prestiti che, nonostante un calo, rimangono superiori ai livelli pre-Covid.

A ottobre 2023, i prestiti a imprese e famiglie hanno mostrato una diminuzione del 3,6% rispetto all’anno precedente. Questo dato, unito alla dichiarazione del vice direttore generale dell’ABI, Gianfranco Torriero, che nega una stretta creditizia, dipinge un quadro di cautela nel mercato del credito.

I prestiti alle imprese non finanziarie e alle famiglie hanno subito delle variazioni in settembre 2023, con una riduzione del 6,7% per le imprese e una leggera diminuzione anche nei prestiti alle famiglie. Interessante notare come, nonostante la diminuzione generale, ci sia stato un incremento nei finanziamenti al consumo, indicando una risposta adattativa delle famiglie al contesto economico.

Leggi anche: Mutuo tasso variabile: i consigli di ABI per abbassare la rata

Sul versante della raccolta, si assiste a una crescita sostenuta nei depositi a lungo termine, a discapito di quelli a breve termine, con un ammontare delle obbligazioni pari a 239 miliardi di euro.

I tassi sui conti correnti hanno mostrato un lieve aumento, raggiungendo lo 0,51% ad ottobre. Anche il tasso sui nuovi depositi a durata prestabilita è aumentato, toccando il 3,57%.

Parallelamente, il rendimento delle nuove emissioni di obbligazioni a tasso fisso ha visto un significativo incremento, arrivando al 4,47% a ottobre 2023, rispetto all’1,31% di giugno 2022.

Reazioni delle imprese e prospettive future

Le imprese, percependo l’incertezza economica, stanno accumulando risorse nei depositi bancari, con un valore che ha superato i 500 miliardi di euro. Questo comportamento riflette non solo la cautela delle imprese, ma anche le ripercussioni delle scelte di politica monetaria della BCE.

Inoltre, l’incremento dei tassi potrebbe avere implicazioni significative sul mercato immobiliare e sul comportamento dei consumatori, con un potenziale impatto sulle decisioni di acquisto e investimento. Le banche e le autorità di regolamentazione stanno monitorando attentamente queste evoluzioni, e le loro future politiche saranno determinanti per l’andamento dell’economia e del mercato del credito.

Richiedi informazioni per Mutui, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Mutuo bisettimanale vs mensile: quale opzione è la migliore?Mutuo bisettimanale vs mensile: quale opzione è la migliore?

Mutuo bisettimanale vs mensile: quale opzione è la migliore?

19/03/2024 13:34 - L'opzione di rimborso bisettimanale per i mutui permette un risparmio sugli interessi e una riduzione della durata del debito, richiedendo però una gestione finanziaria attenta e previdente.
Calo dei tassi di interesse sui mutui: 1200 euro in meno l'annoCalo dei tassi di interesse sui mutui: 1200 euro in meno l'anno

Calo dei tassi di interesse sui mutui: 1200 euro in meno l'anno

15/03/2024 11:07 - Con una riduzione delle rate mensili che potrebbe arrivare a 100 euro, e un [..]
Si può cambiare l’intestatario di un mutuo?Si può cambiare l’intestatario di un mutuo?

Si può cambiare l’intestatario di un mutuo?

09/02/2024 12:30 - Cambiare l'intestatario di un finanziamento immobiliare richiede attente [..]
Tassi dei mutui in calo: il 2023 si chiude con una sorpresa!Tassi dei mutui in calo: il 2023 si chiude con una sorpresa!

Tassi dei mutui in calo: il 2023 si chiude con una sorpresa!

17/01/2024 10:39 - Alla fine del 2023, il mercato dei mutui e dei finanziamenti in Italia ha mostrato [..]
Record dei tassi sui mutui: impatto e prospettive futureRecord dei tassi sui mutui: impatto e prospettive future

Record dei tassi sui mutui: impatto e prospettive future

13/12/2023 13:07 - Secondo l'ultima rilevazione di Bankitalia, i tassi di interesse sui prestiti per [..]
TAGS: mutui, mutuo, tassi mutui, tasso mutuo

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!