Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Mutui » Come sopravvivere al caro mutui in cinque mosse? ecco i suggerimenti di ABI

Come sopravvivere al caro mutui in cinque mosse? ecco i suggerimenti di ABI

Come sopravvivere al caro mutui in cinque mosse? ecco i suggerimenti di ABICome sopravvivere al caro mutui in cinque mosse? ecco i suggerimenti di ABI
Ultimo Aggiornamento:

Il mercato mutuistico può diventare un labirinto per molte famiglie italiane, in particolare in periodi di instabilità finanziaria. L’Associazione Bancaria Italiana (ABI) suggerisce cinque strategie vitali per navigare attraverso le sfide dei mutui costosi e le rate in aumento.

Vediamo come queste strategie possono essere d’aiuto.

Anticipare i segnali di difficoltà: la chiave è la comunicazione

La regola d’oro per gestire le sfide è agire preventivamente. Alle prime avvisaglie di difficoltà, è importante rivolgersi immediatamente alla propria banca. L’istituto di credito può offrire una vasta gamma di soluzioni personalizzate per far fronte all’aumento dei tassi di interesse e, dunque, delle rate.

Il dialogo anticipato con la banca permette al titolare del mutuo di ricevere tutte le informazioni necessarie per valutare le diverse opzioni e capire l’eventuale impatto di queste.

Leggi anche: Come le banche italiane stanno modificando i mutui a tasso variabile

Allungare la durata del mutuo

Uno degli strumenti più efficaci per affrontare il rialzo delle rate è l’allungamento della durata del proprio mutuo. Questa soluzione può ridurre la pressione immediata e permettere alle famiglie di riorganizzare la propria situazione finanziaria.

La surroga

Una delle strategie più efficaci proposte dall’ABI è la surroga del mutuo. Questa opzione permette ai titolari di mutui di trasferire il loro mutuo ipotecario a un’altra banca, modificando le condizioni contrattuali e cercando di ottenere un tasso di interesse migliore.

Il risultato è una rata mensile più bassa che può alleggerire notevolmente il carico finanziario.

Leggi anche: Surroga del mutuo: cos’è, quando si può fare e quanto costa

Fondo di Solidarietà per Mutui: un salvagente in caso di difficoltà

Il Fondo di Solidarietà per i Mutui Prima Casa, noto anche come “Fondo Gasparrini“, è un’ulteriore arma a disposizione delle famiglie. Questo Fondo permette la sospensione del pagamento della rata del mutuo ipotecario per l’acquisto dell’abitazione principale fino a 18 mesi, estendendo il piano di ammortamento per il periodo della sospensione.

Questo può essere particolarmente utile in situazioni di emergenza, come la perdita del posto di lavoro o la riduzione del fatturato per i lavoratori autonomi.

Passaggio al tasso fisso: un’alternativa da considerare

Infine, la trasformazione del mutuo da tasso variabile a tasso fisso è un’altra strategia efficace che può essere utilizzata per gestire l’aumento delle rate dei mutui. La Legge di Bilancio per il 2023 ha stabilito che le banche sono obbligate a trasformare il mutuo in caso di richiesta del mutuatario, a condizione che non sia in ritardo nei rimborsi.

Questa opzione può fornire stabilità e prevedibilità, facilitando la pianificazione finanziaria a lungo termine.

La navigazione attraverso le complessità del mondo dei mutui può essere difficile, ma le opportunità per gestire efficacemente le sfide sono disponibili. Ricordate, la chiave per superare queste difficoltà sta nel prendere decisioni informate, nel comunicare tempestivamente con la propria banca e nell’esplorare tutte le opzioni disponibili.

SCARICA IL MEMORANDUM ABI

Richiedi informazioni per Mutui, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Si può cambiare l’intestatario di un mutuo?Si può cambiare l’intestatario di un mutuo?

Si può cambiare l’intestatario di un mutuo?

09/02/2024 12:30 - Cambiare l'intestatario di un finanziamento immobiliare richiede attente valutazioni di solvibilità, comprensione dei costi e delle implicazioni fiscali, con opzioni come l'accollo o la sostituzione del mutuo esistente.
Tassi dei mutui in calo: il 2023 si chiude con una sorpresa!Tassi dei mutui in calo: il 2023 si chiude con una sorpresa!

Tassi dei mutui in calo: il 2023 si chiude con una sorpresa!

17/01/2024 10:39 - Alla fine del 2023, il mercato dei mutui e dei finanziamenti in Italia ha mostrato [..]
Record dei tassi sui mutui: impatto e prospettive futureRecord dei tassi sui mutui: impatto e prospettive future

Record dei tassi sui mutui: impatto e prospettive future

13/12/2023 13:07 - Secondo l'ultima rilevazione di Bankitalia, i tassi di interesse sui prestiti per [..]
Nuovo aumento tassi mutuo: tassi a 4,37%Nuovo aumento tassi mutuo: tassi a 4,37%

Nuovo aumento tassi mutuo: tassi a 4,37%

17/11/2023 12:03 - Ad ottobre 2023, si è registrato un significativo aumento dei tassi medi sui nuovi [..]
TAGS: fondo gasparrini, mutui, mutuo, surroga

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!