Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Fondi Pubblici » Superbonus 90%: ultimo giorno per presentare domanda per il contributo a fondo perduto

Superbonus 90%: ultimo giorno per presentare domanda per il contributo a fondo perduto

Superbonus 90%: ultimo giorno per presentare domanda per il contributo a fondo perdutoSuperbonus 90%: ultimo giorno per presentare domanda per il contributo a fondo perduto
Ultimo Aggiornamento:

Il Superbonus al 90% rappresenta un’opportunità imperdibile per tutti coloro che hanno sostenuto spese edilizie agevolate sull’abitazione principale. Il decreto Aiuti-quater ha introdotto una serie di misure a supporto dei contribuenti con limitata capacità economica prevedendo un contributo a fondo perduto per il rimborso della quota a loro carico non coperta dalla detrazione.

Leggi anche: Superbonus 90%: come richiedere il contributo a fondo perduto

In questo articolo, approfondiremo tutti gli aspetti relativi a questa opportunità, dal procedimento per la presentazione delle domande ai requisiti necessari per accedere al contributo.

Contributo a fondo perduto: procedure e scadenze

Il termine ultimo per presentare la domanda di contributo è fissato per martedì 31 ottobre 2023. Le domande possono essere compilate e trasmesse esclusivamente attraverso la procedura web disponibile nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate.

Approfondisci: Superbonus e contributo a fondo perduto: le domande iniziano da oggi

È possibile presentare un’unica domanda, indicando tutte le spese oggetto di contributo: quelle personalmente sostenute, quelle pagate dal condominio e attribuite in base ai millesimi e quelle sostenute da un eventuale defunto di cui si è eredi.

Leggi anche: I millesimi condominiali: come calcolarli, modificarli e per cosa vengono utilizzati

Se il richiedente dovesse riscontrare errori nell’istanza presentata che non compromettono il possesso dei requisiti, avrà la possibilità di presentare una nuova istanza con dati corretti entro il termine stabilito. In caso di realizzazione di non avere diritto al contributo, sarà necessario inviare una istanza di rinuncia sempre entro il 31 ottobre 2023.

Requisiti e condizioni

Il Superbonus 90% si rivolge ai contribuenti che hanno sostenuto spese edilizie nel 2023 su edifici unifamiliari o su unità immobiliari indipendenti e autonome site in edifici plurifamiliari.

I beneficiari devono essere proprietari degli immobili o titolari di un diritto reale di godimento, a condizione che l’unità immobiliare sia adibita ad abitazione principale e che il reddito del contribuente nell’anno precedente non superi i 15mila euro, calcolato attraverso un particolare meccanismo che tiene conto del nucleo familiare.

Leggi anche: ISEE 2023: come si calcola e quando serve

Per determinare l’accesso al contributo, è necessario sommare i redditi di tutti i componenti del nucleo familiare e dividere il risultato per un coefficiente familiare. Questo coefficiente varia in funzione del numero dei componenti del nucleo e della loro condizione (coniuge, familiari a carico, etc.).

Il finanziamento e le modalità di erogazione

Il decreto Aiuti-quater ha stanziato 20 milioni di euro per il 2023 per la corresponsione del contributo a fondo perduto, che sarà gestito dall’Agenzia delle Entrate e non inciderà sulla formazione della base imponibile Irpef.

Il ministero dell’Economia e delle Finanze, con il DM del 31 luglio 2023, ha poi definito i criteri e le modalità di erogazione del beneficio, specificando che le spese ammissibili sono quelle sostenute nel periodo tra il 1° gennaio e il 31 ottobre 2023.

L’Agenzia delle entrate, ha inoltre approvato il modello di richiesta e le relative istruzioni di compilazione e trasmissione.

Conclusioni

Il Superbonus 90% rappresenta un’opportunità unica per i contribuenti con limitate capacità economiche di ottenere un contributo a fondo perduto per le spese edilizie sostenute. È fondamentale, tuttavia, attenersi scrupolosamente a tutti i requisiti e le procedure previste, al fine di accedere a questo beneficio.

La scadenza del 31 ottobre 2023 è imminente, pertanto invitiamo tutti i potenziali beneficiari a compiere i passi necessari per la presentazione della domanda, sfruttando appieno questa preziosa opportunità.

Richiedi informazioni per Bonus, Economia e Finanza, Fondi Pubblici, Notizie, Superbonus

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Assegno di inclusione: da oggi il via alle domande!Assegno di inclusione: da oggi il via alle domande!

Assegno di inclusione: da oggi il via alle domande!

15/12/2023 17:56 - A partire dal 18 dicembre, sarà possibile presentare la domanda per l'Assegno di Inclusione (Adi) attraverso il sito dell'INPS.
Superbonus 90%: contributi al 100% per chi guadagna meno di 15mila euroSuperbonus 90%: contributi al 100% per chi guadagna meno di 15mila euro

Superbonus 90%: contributi al 100% per chi guadagna meno di 15mila euro

27/11/2023 19:26 - L'Agenzia delle entrate [..]
Bonus Trasporti 2023: oggi 1 novembre nuovo click dayBonus Trasporti 2023: oggi 1 novembre nuovo click day

Bonus Trasporti 2023: oggi 1 novembre nuovo click day

31/10/2023 14:55 - Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha stanziato un nuovo [..]
Superbonus e contributo a fondo perduto: le domande iniziano da oggiSuperbonus e contributo a fondo perduto: le domande iniziano da oggi

Superbonus e contributo a fondo perduto: le domande iniziano da oggi

02/10/2023 09:45 - Il periodo tra il 2 e [..]
TAGS: fondo perduto, Superbonus, superbonus 90%

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!