Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Edilizia Libera » Rifacimento pavimentazioni interne o esterne: sempre edilizia libera

Rifacimento pavimentazioni interne o esterne: sempre edilizia libera

Rifacimento pavimentazioni interne o esterne: sempre edilizia liberaRifacimento pavimentazioni interne o esterne: sempre edilizia libera
Ultimo Aggiornamento:

Il rifacimento, il rinnovamento o la sostituzione di pavimentazioni interne o esterne è un intervento sempre conseguibile nel regime dell’edilizia libera, ai sensi dell’art. 6 del Testo Unico per l’Edilizia.

Sono considerati appartenenti al regime dell’edilizia libera, nello specifico, tutte le opere che non rientrano tra quelle assoggettabili al Permesso di Costruire, alla SCIA, alla Super SCIA o alla CILA.

Per il rifacimento di pavimentazioni interne ed esterne è inoltre possibile beneficiare di differenti detrazioni, tra cui quella nella misura del 50% delle spese sostenute ammessa dal Bonus Ristrutturazione.

Approfondiamo di seguito.

Rifacimento pavimentazioni: cosa prevede la legge?

La normativa di cui al TUE citata specifica che gli interventi realizzabili in edilizia totalmente libera devono comunque tener conto di quanto disposto:

  1. Dalle prescrizioni dei regolamenti urbanistici comunali;
  2. Da tutte le altre normative di settore, con particolare riferimento alle norme:
    • Antisismiche;
    • Di sicurezza;
    • Antincendio;
    • Igienicosanitarie;
    • Di efficienza energetica;
    • Di tutela dal rischio idrogeologico;
    • Di tutela dei beni culturali e del paesaggio.

Ciò posto, si prevede che, di base, tutti i lavori rientranti nella categoria della “manutenzione ordinaria” possono essere realizzati negli immobili senza dover richiedere alcun permesso o autorizzazione, in quanto appunto appartenenti all’edilizia libera.

I lavori di manutenzione ordinaria comprendono in particolare tutte le opere volte alla riparazione, al rinnovamento e alla sostituzione delle finiture degli edifici, nonché i lavori necessari per mantenere in efficienza nel tempo gli impianti tecnologici esistenti, a patto però che si utilizzino sempre materiali e finiture analoghi a quelli già esistenti.

Per quanto riguarda le pavimentazioni interne o esterne, la Circolare n. 17/E del 26 giugno 2023, mostra un elenco non esaustivo degli interventi ammessi alla manutenzione ordinaria, tra i quali sono inclusi:

  • La sostituzione (integrale o parziale) di pavimenti e relative opere di finitura e conservazione;
  • Il rifacimento di pavimentazioni esterne e di manti di copertura, senza modifiche ai materiali;
  • La riparazione di pavimentazioni e impermeabilizzazioni di balconi e terrazze.

Ulteriori lavori sulle pavimentazioni appartenenti all’edilizia libera

Il Glossario dell’edilizia libera fornisce inoltre ulteriori specificazioni a riguardo.

Nello specifico, qui si prevede che rientrino nella manutenzione ordinaria, e siano conseguibili nel regime dell’edilizia libera tutti i lavori di riparazione, sostituzione e rinnovamento delle pavimentazioni, sia interne che esterne, incluse le opere correlate relative a guaine, sottofondi, ecc.

Non sono classificabili nella manutenzione ordinaria, ma rientrano comunque tra i lavori di edilizia libera, invece, le opere riguardanti le pavimentazioni delle aree pertinenziali e, in particolare:

[…] le opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, che siano contenute entro l’indice di permeabilità, ove stabilito dallo strumento urbanistico comunale […].

Sono ricompresi qui nello specifico tutti gli interventi di realizzazione ex-novo, di riparazione, di sostituzione o di rifacimento di:

  • Pavimentazioni esterne (comprese guaine e sottofondi);
  • Intercapedini interamente interrate e non accessibili;
  • Locali tombati;
  • Vasche di raccolta delle acque.

Per quanto riguarda le spese sostenute per la realizzazione di interventi rientranti nella manutenzione ordinaria, si può usufruire del Bonus Ristrutturazione con detrazione IRPEF nella misura del 50%.

È possibile usufruire della detrazione per i lavori che si conseguono nelle unità immobiliari singole e anche negli edifici condominiali, ma esclusivamente se sono a destinazione abitativa.

C’è inoltre la possibilità, a determinate condizioni, di beneficiare anche del Bonus Barriere, dell’Ecobonus o anche del Superbonus.

Per approfondire, leggi: “Sostituzione pavimenti integrale o parziale: quali incentivi?

Richiedi informazioni per Casa, Edilizia Libera, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Prodotti suggeriti

Pavimenti in pietra leccesePavimenti in pietra leccese

Pavimenti in pietra leccese

I pavimenti rustici esterni in pietra leccese sono ideali per giardini, ville e piazze, vengono forniti con piano sega e il loro montaggio è semplice
X-Tile 600X-Tile 600

X-Tile 600

CARATTERISTICHE X-TILE 600 è un adesivo cementizio in polvere di colore grigio, a base di una miscela speciale di [..]
X-Tile 500X-Tile 500

X-Tile 500

CARATTERISTICHE X-TILE 500 è un adesivo cementizio in polvere di colore grigio, a base di cemento ad alta resistenza, [..]
Pavilevel ACPavilevel AC

Pavilevel AC

Prodotto cementizio acrilico autolivellante, formulato appositamente per rivestimenti e finitura di pavimentazioni.
Pavimenti in quarzite naturalePavimenti in quarzite naturale

Pavimenti in quarzite naturale

Fascino ed eleganza naturale per pavimentazioni perfette
Vedi tutti i Prodotti in Pavimentazioni

Articoli Correlati

Edilizia libera con obbligo di CILA: quali lavori, come funzionaEdilizia libera con obbligo di CILA: quali lavori, come funziona

Edilizia libera con obbligo di CILA: quali lavori, come funziona

30/01/2024 07:59 - Il regime dell’edilizia libera comprende numerosi interventi edilizi che possono essere realizzati senza dover richiedere alcun permesso o autorizzazione, e senza dover neanche inviare una CILA.
E' possibile chiudere balcone e terrazza senza permessi?E' possibile chiudere balcone e terrazza senza permessi?

E' possibile chiudere balcone e terrazza senza permessi?

20/07/2023 10:42 - Spesso, chi ha un balcone o un terrazzo vorrebbe chiuderlo con una bella vetrata, [..]
TAGS: edilizia libera, pavimentazione, pavimentazioni, rifacimento pavimentazione

Autore: Redazione Online

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!