Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Mutui » Nuovo aumento dei tassi d’interesse: l’effetto sui mutui e sulle imprese

Nuovo aumento dei tassi d’interesse: l’effetto sui mutui e sulle imprese

Nuovo aumento dei tassi d’interesse: l’effetto sui mutui e sulle impreseNuovo aumento dei tassi d’interesse: l’effetto sui mutui e sulle imprese
Ultimo Aggiornamento:

BCE e Fed si apprestano a fare annunci significativi questa settimana riguardanti l’incremento dei tassi di interesse. Questo è un tentativo di arginare l’inflazione in rapida crescita, mentre la Bank of Japan sembra mantenere un approccio più conservativo, riluttante a revocare la sua politica accomodante e la politica di controllo della curva dei rendimenti (YCC).

Queste decisioni porteranno un impatto significativo sull’economia e sulla sostenibilità finanziaria delle imprese e delle famiglie, prese alla sprovvista da questi aumenti progressivi dei tassi dopo anni di tassi a zero.

Advertisement - Pubblicità

Sulla scia della decisione della FED e della BCE

Si comincia con il convegno di due giorni della FED, che dovrebbe annunciare domani sera un incremento dei tassi di interesse di 25 punti base, anticipato in precedenza, portando il tasso di riferimento al 5,5%. Questo aumento potrebbe essere preceduto da un altro incremento di 25 punti, prima della svolta attesa nel 2024. Successivamente, la Banca Centrale Europea dovrebbe aumentare i tassi di riferimento di 25 punti base, portando il tasso di riferimento al 4,25% e quello sui depositi al 3,75%.

Queste decisioni avranno ripercussioni sui mutui e sui finanziamenti erogati alle imprese, il cui stock è aumentato negli ultimi anni sia a causa del costo zero del denaro preso in prestito sia a causa delle politiche improntate dal governo (agevolazioni Industria 4.0 e finanziamenti Covid).

L’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha registrato “preoccupanti tendenze al rialzo, che hanno messo in ginocchio molte famiglie“.

Advertisement - Pubblicità

Il peso crescente dei mutui

L’incidenza dei mutui sul bilancio familiare sta diventando sempre più pesante. Prendendo come riferimento un mutuo a tasso variabile di 115.000 euro della durata di 25 anni, nell’arco dell’ultimo anno, si è evidenziata un’escalation del costo mensile di +212,43 euro (+2.549,16 euro su base annua). Questo incremento rappresenta una variazione media del 44% rispetto al 2022 e del 64% se confrontato con l’anno 2021.

Inoltre, coloro che optano per mutui a tasso fisso contratti nel presente anno avrebbero da affrontare una rata più gravosa, con un aumento medio del 6% rispetto ai contratti stipulati nel 2022, e una differenza notevole del 31% rispetto a quelli contratti nel 2021. Queste dinamiche si traducono in un mutuo più costoso di quasi 10mila euro rispetto al 2022 e di oltre 42mila euro se comparato con il 2021.

Un trend preoccupante che non può essere ignorato.

Advertisement - Pubblicità

Impatto sulle imprese

Per le imprese, le prospettive delineate dall’aumento dei tassi di interesse non sono meno gravose. Secondo un’analisi di Studio Temporary Manager, società di servizi di temporary manager, le recenti dichiarazioni poco rassicuranti da parte della Presidente Lagarde si potrebbero tradurre in un onere considerevole per le imprese italiane.

Queste, infatti, potrebbero trovarsi a dover affrontare quasi 50 miliardi di euro di interessi entro il 2024. Questo significa quasi 30 miliardi di euro in più rispetto a quanto preventivato nel 2022.

Un onere considerevole che potrebbe incidere significativamente sul bilancio e sulla capacità di investimento e sviluppo delle imprese.

Advertisement - Pubblicità

Le regioni più penalizzate

Le regioni più colpite da questo aumento dei tassi saranno quelle dove sono maggiormente concentrate le attività produttive che si avvalgono dell’aiuto degli istituti di credito, come la Lombardia, il Lazio, l’Emilia-Romagna, il Veneto, il Piemonte.

In conclusione, gli imminenti aumenti dei tassi di interesse avranno un impatto significativo sulla sostenibilità finanziaria di imprese e famiglie. È essenziale comprendere le implicazioni di queste decisioni e prepararsi per un panorama economico in rapida evoluzione.



Richiedi informazioni per Economia e Finanza, Mutui, Notizie

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Mutuo bisettimanale vs mensile: quale opzione è la migliore?Mutuo bisettimanale vs mensile: quale opzione è la migliore?

Mutuo bisettimanale vs mensile: quale opzione è la migliore?

19/03/2024 13:34 - L'opzione di rimborso bisettimanale per i mutui permette un risparmio sugli interessi e una riduzione della durata del debito, richiedendo però una gestione finanziaria attenta e previdente.
Calo dei tassi di interesse sui mutui: 1200 euro in meno l'annoCalo dei tassi di interesse sui mutui: 1200 euro in meno l'anno

Calo dei tassi di interesse sui mutui: 1200 euro in meno l'anno

15/03/2024 11:07 - Con una riduzione delle rate mensili che potrebbe arrivare a 100 euro, e un [..]
Si può cambiare l’intestatario di un mutuo?Si può cambiare l’intestatario di un mutuo?

Si può cambiare l’intestatario di un mutuo?

09/02/2024 12:30 - Cambiare l'intestatario di un finanziamento immobiliare richiede attente [..]
Tassi dei mutui in calo: il 2023 si chiude con una sorpresa!Tassi dei mutui in calo: il 2023 si chiude con una sorpresa!

Tassi dei mutui in calo: il 2023 si chiude con una sorpresa!

17/01/2024 10:39 - Alla fine del 2023, il mercato dei mutui e dei finanziamenti in Italia ha mostrato [..]
Record dei tassi sui mutui: impatto e prospettive futureRecord dei tassi sui mutui: impatto e prospettive future

Record dei tassi sui mutui: impatto e prospettive future

13/12/2023 13:07 - Secondo l'ultima rilevazione di Bankitalia, i tassi di interesse sui prestiti per [..]
TAGS: bce, finanziamenti, mutui, mutuo, tassi, tassi interesse, tassi mutui

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!