Al via le candidature per il nuovo concorso INAIL sull’edilizia

inail concorso

Il nuovo progetto di INAIL è nato con l’obbiettivo di istituire nuove idee che siano utili a migliorare la situazione del benessere e della sicurezza sul lavoro.

Le imprese del settore edilizio avranno un nuovo progetto a cui dedicarsi. Saranno proprio loro infatti a fornire le nuove proposte che forse nel prossimo futuro cambieranno il modo di lavorare all’interno dei cantieri. Vediamo tutto ciò che c’è da sapere sul nuovo concorso edilizio di INAIL.

Concorso INAIL: in cosa consiste

In questi mesi del 2019, si svolgeranno quindi tutte le pratiche inerenti ai nuovo concorso INAIL, che si chiamerà “Buone Pratiche in Edilizia”. È destinato alla sensibilizzazione di più persone possibili sul grande problema della sicurezza sul lavoro. Diminuire i pericoli di gravi incidenti mentre si lavora è una questione che deve essere affrontata in maniera immediata. Soprattutto in ambito edilizio, in cui le probabilità che possa capitare qualcosa sono molto più alte rispetto ad altri settori.

Quando il concorso giungerà a termine, ciò che rimarrà sarà un archivio con tutte le “buone pratiche” che si dovrebbero attuare prima di iniziare i lavori in un cantiere. Una serie di consigli facili da comprendere e da applicare per tutti.

Partecipazioni e scadenze

Potranno partecipare alla prima edizione del concorso INAIL tutte le imprese che operano nel settore edilizio. Non parliamo solo dell’ambiente del cantiere e del gruppo di lavoratori che si occupano direttamente della costruzione, ma anche di progettisti, ingegneri e via dicendo.

Insomma, il concorso ammetterà le candidature di tutti i partecipanti che abbiano a che fare con il campo edilizio. Ogni impresa potrà presentare al massimo 3 proposte, e per ognuna di esse si dovrà compilare un nuovo modulo di iscrizione.

È da qualche giorno che il concorso è stato già aperto alle candidature, precisamente il 22 di luglio. Mentre la scadenza si protrarrà sino al 22 di novembre. In seguito a questa data, l’INAIL avrà 120 giorni di tempo per comunicare la lista dei vincitori e pubblicare l’elenco completo delle buone pratiche accettate.

Il Concorso prevede dei premi?

L’INAIL non ha previsto dei premi in denaro, ma sicuramente i vincitori otterranno dei riconoscimenti. Verranno scelte tre pratiche per ogni categoria.

Le imprese che vinceranno riceveranno: delle targhette di merito; la possibilità di pubblicare le pratiche su riviste incentrate sul settore edile; la trasmissione delle idee alla Commissione consultiva permanente della sicurezza sul lavoro.

La cerimonia di premiazione si svolgerà a Roma, la data è ancora da definire.




Uretek