Edilizia.com
Edilizia.com
Home » Bonus » Superbonus 110 » Superbonus 110% fino al 2026 ma solo per le case popolari?

Superbonus 110% fino al 2026 ma solo per le case popolari?

Superbonus 110% fino al 2026 ma solo per le case popolari?Superbonus 110% fino al 2026 ma solo per le case popolari?
Ultimo Aggiornamento:

Il governo potrebbe estendere il Superbonus del 110% fino al 2026 solo per le case popolari e le cooperative.

Il Messaggero riporta che la maggioranza, in particolare Forza Italia, starebbe premendo per far rivivere in parte il meccanismo di detrazione che è stato eliminato con la Legge di Bilancio 2023. Solo alcuni settori dell’edilizia, legati alle fasce sociali medio-basse, potrebbero beneficiare di questa proroga del beneficio che attualmente è in vigore fino al 2022.

Leggi anche: Legge di bilancio 2023: tutte le misure previste nel testo

Alcuni emendamenti al decreto Milleproroghe discussi in commissione Bilancio al Senato per permettere alle residenze popolari gestite dai comuni e alle cooperative di continuare a effettuare lavori con il 110% a patto che almeno il 30-50% dei lavori sia stato già sviluppato entro la fine dell’anno scorso.

Ci sarebbe un patto parlamentare trasversale su questo dossier, anche se il ministero dell’Economia ha espresso preoccupazione per le ricadute negative sul bilancio pubblico.

Le modifiche al Superbonus 2023

Il superbonus è stato fortemente modificato con la messa a punto della manovra finanziaria. Per i condomini, la detrazione è stata ridotta al 90%, a meno che l’assemblea non abbia deliberato i lavori entro il 18 novembre 2022 e la Cilas non sia stata presentata entro il 31 dicembre 2022 o abbia deliberato dal 19 al 24 novembre 2022 ma presentando la Cilas entro il 25 novembre 2022.

Leggi anche: Superbonus 90%: La guida per il 2023, cosa cambierà e per chi

Per le case unifamiliari (villette), nelle quali al 30 settembre 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 30% dell’intervento complessivo, varrà invece ancora il 110% fino al 31 marzo 2023.

Per le villette prima casa il cui proprietario ha un reddito di riferimento non superiore a 15.000 euro, il bonus sarà del 90% fino al 31 dicembre 2023.

Tra le novità in arrivo, c’è il rinvio a fine 2023 del termine ultimo per la consegna dei macchinari catalogati 4.0, a causa dei ritardi delle case costruttrici dovuti alle complicazioni della ripresa post-pandemia e agli effetti del conflitto in Ucraina che non permetteranno ai rivenditori di rispettare la scadenza per i macchinari acquistati nel 2021 e tuttora non consegnati.

Richiedi informazioni per Bonus, Notizie, Superbonus 110

Compila il form sottostante: la tua richiesta verrà moderata e successivamente inoltrata alle migliori Aziende del settore, GRATUITAMENTE!

Voglio iscrivermi gratuitamente per avere risposte più veloci!

*Vista l'informativa privacy, acconsento anche alle finalità ivi descritte agli artt. 2.3, 2.4, 2.5. Per limitare il consenso ad una o più finalità clicca qui.

Invia Richiesta

Articoli Correlati

Superbonus 110% prorogato al 2025: una svolta per la ricostruzione sisma 2016Superbonus 110% prorogato al 2025: una svolta per la ricostruzione sisma 2016

Superbonus 110% prorogato al 2025: una svolta per la ricostruzione sisma 2016

26/02/2024 14:03 - La proroga del Superbonus 110% al 2025 è un passo decisivo per la ricostruzione delle aree terremotate del 2016 in Italia, offrendo sostegno economico e vantaggi fiscali.
Proroga Superbonus 110%: 3 emendamenti presentati alla cameraProroga Superbonus 110%: 3 emendamenti presentati alla camera

Proroga Superbonus 110%: 3 emendamenti presentati alla camera

23/01/2024 17:12 - Il Decreto Superbonus 110% potrebbe estende la scadenza per i lavori fino a 60 [..]
TAGS: Superbonus, Superbonus 110%

Autore: Andrea Dicanto

Autore Andrea Dicanto
Appassionato Progettista esperto nel settore dell'Edilizia, delle Costruzioni e dell'Arredamento. Fin da giovane ho sempre studiato ed analizzato problematiche che vanno dalle questioni statiche di edifici e costruzioni fino al miglior modo di progettare ed arredare gli spazi interni, strizzando l'occhio alle nuove tecnologie soprattutto in ambito sismico.

Leggi tutti i miei articoli | Visita il mio profilo Linkedin

Edilizia.com è online dal 1998, il primo del settore in Italia!