Bando URRÀ Torino: rigenerazione edilizia pubblica con l’arte

URRA TORINO

Torino ha aperto i battenti del suo Bando URRÀ, un progetto rivoluzionario mai ideato finora. Si tratta di un concorso volto alla rigenerazione urbana della città piemontese, che introduce l’arte come nuovo metodo di rivitalizzazione e abbellimento.

Il Bando è stato aperto il 7 febbraio. Mentre la data di scadenza per partecipare è fissata al 6 marzo 2020. Il concorso è stato ideato principalmente dall’Associazione Kallipolis di Torino, che si occupa di promozione sociale riguardo a sicurezza urbana e rigenerazione architettonica e urbanistica del territorio. L’associazione ha valenza giuridica.

Bando URRÀ Torino: rigenerazione urbanistica con l’arte

Il Bando URRÀ Torino (URban RegenerAction in Torino) propone delle idee innovative e creative, al fine di rivitalizzare la città usufruendo dell’aspetto artistico.

L’Associazione Kallipolis ha ideato il progetto in collaborazione con l’ATC (Agenzia Territoriale per la Casa) Piemonte Centrale, il DIST del Politecnico di Torino, il Network CivicWise, l’Associazione La Stanza e l’artista Paola Monasterolo. A sostenere il progetto inoltre, troviamo la Compagnia San Paolo, con il Bando CivICa 2019.

Lo svolgimento del concorso prevede delle modalità ben precise. Sono state scelte le 4 zone di Torino che possiedono le quantità maggiori di strutture di edilizia residenziale pubblica. Ovvero: Corso Vigevano, via Galluppi, via Arquata e via Artom.

Ad ognuna di queste zone saranno abbinati 4 artisti (o gruppi di artisti) che risiederanno in una delle strutture dei quartieri per ben 2 settimane. In quel tempo, si prevede lo svolgimento di numerose attività, incontri con la popolazione e scambi di idee tra professionisti. In quest’ambito, gli artisti potranno proporre i loro progetti volti alla rigenerazione urbana e all’innovazione civica dei quartieri più popolosi di Torino.

Ogni passaggio sarà svolto con il diretto interessamento e coinvolgimento della comunità. In questo modo, gli abitanti potranno sentirsi parte del cambiamento di Torino, e vedranno la loro città rigenerarsi con l’arte. A favorire la partecipazione degli abitanti locali sarà la stessa Associazione Kallipolis con il Network CivicWise.

Partecipazione e requisiti

Potranno partecipare al Bando URRÀ Torino tutte le più disparate tipologie di artisti che vorranno proporre i loro progetti innovativi. Sono ammessi sia gli artisti singoli, sia i gruppi collettivi. L’unico criterio da rispettare è quello di mettere in campo delle idee fattibili, concrete, e che abbiano come obbiettivo quello di rigenerare i quartieri di Torino tramite un linguaggio artistico e innovativo.

La partecipazione è aperta a tutti i cittadini maggiorenni con residenza italiana. Oppure con residenza straniera, ma è necessario che parlino correttamente l’italiano.

I vincitori del concorso otterranno vitto, retribuzione economica e rimborso spese per l’acquisto dei materiali necessari al progetto. Il rimborso spese ha un limite prestabilito.

La partecipazioni sono aperte fino al 6 marzo 2020. Per saperne di più, consultare la pagina ufficiale del Bando URRÀ Torino al seguente link https://kallipolis.net/progetti/urra-torino/.




Uretek