Sportello Unico Digitale dell’Edilizia, cos’è e come funziona

sportello unico edilizia

Durante i primi giorni di luglio sempre più comuni hanno aderito alla nascita del S.U.D.E. (Sportello Unico Digitale dell’Edilizia). Si tratta di un passo molto significativo per le province e regioni italiane, che adesso avranno un sistema avanzato di gestione delle pratiche edili, con domande e risposte più semplici ed un efficienza sempre maggiore.

È segno che il mondo dell’edilizia italiano sta subendo un radicale cambiamento in positivo, con la digitalizzazione dei Comuni e molte più opportunità.

S.U.D.E.: che cos’è

Il Testo Unico dell’Edilizia che prevede il D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380 ormai diventerà un procedimento totalmente telematico, trasformando tutti i Comuni in “digitali”. Il S.U.D.E. permetterà ad ogni cittadino di constatare i dettagli edilizi di un immobile o costruzione direttamente dal computer di casa propria, senza più attese o domande a vuoto.

Da adesso in poi, lo Sportello Unico Digitale dell’Edilizia sarà il solo punto di riferimento per i lavoratori del mestiere, come geometri, architetti, ingegneri, muratori, ma anche per i semplici cittadini che necessitano di sapere qualcosa inerente ad un progetto edilizio.

Fino ad ora, per ottenere questo tipo di informazioni, bisognava recarsi agli sportelli degli uffici pubblici comunali, spesso dovendo aspettare file lunghissime e magari non ottenendo le risposte che si cercavano. Con il S.U.D.E. invece, sarà possibile monitorare in qualsiasi momento le pratiche edilizie, e questo non fornirà solo maggiore conoscenza ed inclusione ai cittadini, ma servirà anche a smaltire in tempi minori tutti i fascicoli, e quindi ci sarà maggiore efficienza per tutti.

S.U.D.E.: come funziona

Per poter accedere alle informazioni sulle pratiche edilizie, il cittadino dovrà semplicemente entrare sul portale Sportello Unico Digitale dell’Edilizia del proprio comune. Se nel proprio paese o città di residenza, non è avvenuta ancora la digitalizzazione del sistema, non ci vorrà molto tempo perché questo accada.

Tramite la piattaforma, si potrà facilmente accedere, in totale sicurezza, a tutti gli elementi di cui si necessita per portare avanti una pratica edilizia, sia a livello amministrativo che normativo. In questo modo non verranno solamente semplificate e sbrigate in poco tempo tutte le procedure, ma ci sarà anche un rapporto più diretto tra il Comune che si occupa del caso, il privato e le amministrazioni inerenti.

Il S.U.D.E. sarà una vera e propria rivoluzione per l’ambito edilizio, e rappresenterà una nuova opportunità tecnologica e digitale dei servizi per tutta l’Italia, con l’efficienza e la funzionalità che prima mancavano, oltre ad un’inclusione maggiore per i cittadini privati.




Uretek