MSE: nuovi incentivi per imprese innovative e università di ricerca

incentivi imprese

Al via due nuovi incentivi in favore dell’innovazione di imprese, istituti di ricerca e università. Da gennaio si potrà fare domanda per i bandi “Brevetti+” e “Proof of Concept”. Le agevolazioni sono state introdotte dal MSE (Ministero dello Sviluppo Economico), e saranno gestite dall’ente Invitalia.

Lo scopo è quello di sostenere nuove idee innovative di start up e imprese, tramite l’utilizzo e la valorizzazione di brevetti in ambito nazionale e internazionale. L’MSE si pone inoltre l’obbiettivo di promuovere lo sviluppo degli enti di ricerca per quanto riguarda il settore imprenditoriale.

Brevetti+: per lo sviluppo delle PMI

Si tratta di un bando a favore delle micro, piccole e medie imprese. Queste avranno l’opportunità di usufruire dei fondi disponibili per acquistare nuovi servizi per sviluppare la produttività e la competitività dell’azienda, tramite la valorizzazione economica e imprenditoriale di un brevetto.

L’incentivo sarà rivolto in particolare alle zone d’Italia in cui le imprese possiedono un livello di innovazione e tecnologia ancora poco evoluto. Servirà a sostenere in particolare le micro e piccole imprese, che spesso non riescono a crescere sotto questo punto di vista a causa delle poche risorse economiche, e della grande competitività presente nel mercato.

A favore del bando Brevetti+, il Ministero dello Sviluppo Economico ha messo a disposizione ben 21,8 milioni di euro. A questi si aggiungeranno inoltre gli ulteriori fondi del PON (Programma Operativo Nazionale) Imprese e Competitività 2014-2020, il piano di sviluppo in favore delle regioni meno sviluppate del Sud e Centro Italia.

Oltre alle micro, piccole e medie imprese, potranno fare domanda per partecipare al bando Brevetti+, anche le start up innovative, alle quali sono riservate il 15% delle risorse totali. Le domande potranno essere inviate a Invitalia a partire dal 30 gennaio 2020, e saranno accolte fino ad esaurimento risorse.

Proof Of Concept: per gli enti di ricerca scientifica

Il Bando POC (Proof Of Concept), è anch’esso gestito da Invitalia. A differenza di Brevetti+ però, questo è destinato unicamente a:

  • Università di ricerca;
  • Enti pubblici di ricerca;
  • IRCCS (Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico).

Per Proof Of Concept, il MSE ha messo a disposizione fondi pari a 5,3 milioni di euro, e ogni istituto potrà presentare una sola richiesta. Tale bando è stato istituito con lo scopo principale di sviluppare la maturità tecnologica degli enti scientifici che si dedicano alla ricerca, tramite la valorizzazione di nuovi brevetti.

Sarà possibile inviare le domande dal 13 gennaio 2020, con scadenza prevista al 27 febbraio 2020.




Uretek