Grande inaugurazione a MADE EXPO 2010

04|02 00:00 2010
Si è aperta ieri la 3°edizione della manifestazione dedicata al mondo delle costruzioni e del progetto....

<p style="text-align: justify;"> Il convegno inaugurale <em><strong>&ldquo;Il domani del mondo e l&rsquo;Expo 2015. I segni di una ripresa dell&rsquo;economia planetaria davanti alle grandi sfide della crescita sostenibile delle citt&agrave;&rdquo;</strong></em>, alla presenza di oltre 1000 operatori e professionisti qualificati del settore nell&rsquo;Auditorium di Fiera Milano Rho, ha sottolineato il ruolo centrale del settore costruzioni per generare nuovi modelli possibili di sviluppo sostenibile.<br /> <br /> Una sfida e una grande responsabilit&agrave; approfondita dagli interventi di <strong>Jeremy Rifkin</strong>, <strong>Carlo Petrini</strong>, <strong>Stefano Boeri</strong> e <strong>Kathleen Kennedy Townsend</strong>, che hanno presentato importanti contributi tutti orientati al necessario cambiamento del sistema economico, politico e industriale mondiale per garantire un domani possibile e vivibile.<br /> <br /> Un futuro a misura d&rsquo;uomo e d&rsquo;ambiente che nasce da una concezione del costruire come strumento per rendere pi&ugrave; bello il mondo, da una nuova visione del risparmio energetico e da una nuova produzione diffusa dell&rsquo;energia, grazie all&rsquo;introduzione del fotovoltaico integrato nelle costruzioni: elementi che convergono in un modo nuovo di comunicare. Non solo idee al convegno, ma anche la necessit&agrave; di dare forma alle nuove soluzioni coniugando le idee alla capacit&agrave; di agire e investire.</p> <center> <img alt="" src="https://www.edilizia.com/img/143/500/madelogo.jpg" style="width: 500px; height: 463px;" /> <center> <br /> <p style="text-align: justify;"> <strong>MADE expo</strong>, culla delle eccellenze del mercato delle costruzioni, ha promosso questo evento per ribadire l&rsquo;importanza delle imprese del settore per uno sviluppo economico a livello globale, capace di raccogliere la sfida dell&rsquo;ecosostenibilit&agrave;. Grande importanza anche la sinergia con le istituzioni. Presente al convegno il presidente della Regione Lombardia <strong>Roberto Formigoni</strong>, che nel suo intervento ha sottolineato come in questo momento sia necessario dimostrare coraggio imprenditoriale per affrontare i cambiamenti, facendo leva su innovazione, creativit&agrave; e sostenibilit&agrave;.</p> <p style="text-align: justify;"> Tanti ancora gli appuntamenti in calendario a <strong>MADE expo</strong> fino a sabato 6 febbraio. Tra le molte iniziative, in programma per domani gioved&igrave;<em><strong> 4 febbraio la Borsa Progetti</strong></em>, una novit&agrave; assoluta a <strong>MADE expo </strong>all&rsquo;interno del <em>Forum della Tecnica delle Costruzioni</em>, con i progetti di ricerca che le principali universit&agrave; italiane presenteranno per la prima volta direttamente alle aziende. Alle ore 10 invece appuntamento con <em><strong>&ldquo;Borghi e Centri storici&rdquo;</strong></em>, che propone il convegno <em><strong>&ldquo;I BORGHI: il nuovo Made-in-Italy&rdquo;</strong></em>, un focus sulle attivit&agrave; di promozione dei Borghi all&rsquo;estero come nuovo &ldquo;vessillo&rdquo; del Made-in-Italy. Partecipa all&rsquo;evento <strong>Vittorio Sgarbi</strong>.<br /> &nbsp;</p> </center> </center>


Uretek