Il Sistema Costruttivo PRONTOCASA

21|04 17:07 2010
Un nuovo modo di concepire la costruzione con il concorso di professionalità e di prodotti locali e nazionali....

<p style="text-align: justify;"> <em><strong>Costruire edifici confortevoli, di qualit&agrave;, a costi adeguati e in tempi brevi, sfruttando le capacit&agrave; professionali e culturali del territorio (imprese edili, carpenterie, artigiani, tecnici) e avvalendosi di materiali locali e nazionali. </strong></em><br /> <br /> E&#39; questo il sistema illustrato a Technodomus (2&deg; Salone dell&rsquo;Industria del legno per l&rsquo;edilizia e il mobile in corso a Rimini Fiera fino a sabato 24 aprile) dal geometra <strong>Giovanni Cenci</strong>, una vita nelle costruzioni, ideatore di <strong>ProntoCasa&reg;</strong> la cui novit&agrave; sta proprio nella valorizzazione delle differenti figure professionali locali che lavorano in simbiosi nel territorio in cui si decide di costruire e che vede l&#39;edificazione di immobili multipiano i cui elementi di base della struttura sono <em>&ldquo;pareti e solai in legno e calcestruzzo&rdquo;</em>.</p> <p style="text-align: justify;"> Il tema &egrave; stato illustrato nel convegno<em> <strong>Il sistema ProntoCasa</strong></em> con componenti strutturali in legno realizzati in Italia e con le opere di completamente nell&#39;arte della tradizione, proposto dalla rivista Arealegno.</p> <p style="text-align: justify;"> &ldquo;<em>E&#39; una casa italiana &ndash; </em>ha affermato <strong>Giovanni Cenci</strong> <em>&ndash; costruita dalla carpenteria del legno in totale sinergia con le imprese e i tecnici del territorio, utilizzando materiali della tradizione e dell&#39;ambiente. E&#39; una proposta maturata negli anni (dal 1976 a oggi), passando attraverso varie fasi che coincidono con diverse esperienze di lavoro. Con il ProntoCasa&reg; abbiamo l&#39;effetto di scatolarit&agrave; di buon compattamento dei vari piani che si legano utilizzando getti interni dotati di armature metalliche, il tutto contenuto da una consistente &ldquo;pelle&rdquo; in legno che accetta anche finiture con materiali silicati tipici dell&#39;arte muraria. Con questo sistema, si torna a riutilizzare certe figure professionali, tipiche di un tempo, rispettose di materiali, prodotti e semilavorati locali e nazionali. Il nuovo modello ProntoCasa&reg; &egrave; un blocco unifamiliare a quattro piani. Sotto il profilo del risparmio energetico &egrave; una sorpresa perch&eacute; &egrave; gi&agrave; di classe B e adottando provvedimenti che sfruttano le energie rinnovabili ottiene la classe A&rdquo;</em>.</p> <p style="text-align: justify;"> &ldquo;<em>Il sistema ProntoCasa&reg; nasce dal sentimento abbastanza diffuso di evitare l&#39;utilizzo massiccio di manufatti provenienti dall&rsquo;estero, trascurando i saperi degli operatori italiani da sempre espressione di eccellenze nel comparto delle costruzioni. La sinergia tra professionalit&agrave; locali che condividono scelte e competenze permetterebbe, </em>fa notare Cenci<em>: &ldquo;L&rsquo;impiego di prodotti migliori e di tecnologie affidabili, evitando sprechi nella costruzione, inoltre il sistema costruttivo scatolare offre affidabilit&agrave; statica e resistenza antisismica</em>&rdquo;.</p> <p style="text-align: justify;"> <strong>Per dare un esempio di cosa sviluppa il ProntoCasa&reg; al padiglione C1 della Fiera &egrave; stata allestita una parete di tre piani per un&#39;altezza di circa 10 metri.</strong></p> <p style="text-align: justify;"> Nel corso del convegno &egrave; stato illustrato anche il <strong>GiuntoItalia&reg;</strong> formato da stuoie di <strong>Polyevery&reg;</strong> (stuoia di vetro, stuoia di carbonio e nastro in carbonio) un&rsquo;alternativa al giunto incollato con gli inserti in lamiera. Rappresenta un supporto che valorizza e rispetta le caratteristiche del legno in ambito strutturale.<br /> <strong>Sabrina Cenci</strong> elenca i vantaggi del GiuntoItalia&reg;: &ldquo;<em>Precisione di esecuzione; minima ampiezza della fresata e di conseguenza certezza nel consumo di adesivo epossidico per il completamento del giunto; spessore dell&rsquo;inserto esiguo; leggerezza del materiale; costi competitivi</em>&rdquo;.<br /> &nbsp;</p>