SAEM: I 10 PREMI “INARCH” SICILIA

04|11 00:01 2009
Un premio a conferma della qualità e l'impegno profuso verso l'arte e l'architettura contemporanea....

<div align="justify"><strong><br />Gioved&igrave; 5 novembre alle 10.00 al centro fieristico Le Ciminiere di Catania verr&agrave; inaugurata la 17a edizione di Saem, il Salone dell&rsquo;edilizia del Mediterraneo</strong> <strong>organizzato da Eurofiere, che si concluder&agrave; l&rsquo;8 novembre</strong>. <br /><br />La nuova location consentir&agrave; di ospitare negli spazi interni ed esterni tutte le aziende del settore: accanto al <em>direttore di Eurofiere</em><strong> Alessandro Lanzafame</strong> saranno presenti alla cerimonia di inaugurazione il <em>presidente Ance Catania</em> <strong>Andrea Vecchio</strong>, il <em>commissario straordinario dell&rsquo;Ircac</em><strong> Antonio Carullo</strong>, il <em>presidente di Inarch Sicilia</em><strong> Franco Porto</strong>,<strong> </strong><em>il presidente Inbar</em><strong> </strong><em>Sicilia </em>(<em>Istituto nazionale di Bioarchitettura</em>)<strong> Francesco Ferrara</strong> e il <em>presidente Anis</em> (Associazione nazionale ingegneria della sicurezza) <strong>Antonio Leonardi</strong>.<br /><br />Numerosi convegni all&rsquo;interno del Salone punteranno l&rsquo;attenzione sulla sicurezza nei cantieri, sull&rsquo;emergenza ambientale e sulle certificazioni edilizie: &laquo;<em>Saem si trasforma cos&igrave; </em>&ndash; spiega Lanzafame - <em>in un&rsquo;occasione per formare e aggiornare i giovani professionisti in linea con l&rsquo;evoluzione normativa e tecnologica del settore. Il pubblico di Saem potr&agrave; visitare la vetrina espositiva fino a domenica 8 novembre, per scoprire le innovazioni applicate ai servizi e ai prodotti dell&rsquo;edilizia: design, architettura biocompatibile e costruzioni hi tech saranno protagoniste della nuova concezione dell'abitare</em>&raquo;.</div> <p>&nbsp;</p><div align="justify"><img width="295" hspace="5" height="222" align="left" alt="inarch2.jpg" src="https://www.edilizia.com/edil_imgs/grandi/inarch2.jpg" />Dopo il taglio del nastro, alle 10.30 si terr&agrave; il convegno d&rsquo;apertura <strong>&ldquo;Dalla normativa ai comportamenti sicuri&rdquo;</strong>, a cura dell&rsquo;<em>Anis, di Focus Management School</em>, e di <em>SDI Soluzioni d&rsquo;Impresa</em>. Alle 15.30, seguir&agrave; l&rsquo;incontro di approfondimento organizzato da Quased e Anis su <strong>&ldquo;Le Verifiche degli impianti di messa a terra e dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche&rdquo;</strong>. <br /><br />Infine, alle 18.30 sar&agrave; ospitata all'interno del Salone la serata di premiazione <u><strong>&ldquo;10 Premi &ndash; Dieci anni di Inarch Sicilia&rdquo;</strong></u>, presidente l&rsquo;arch. <strong>Franco Porto</strong>, presentata da Ruggero Sardo: <strong>le istituzioni e i protagonisti premiati riceveranno una scultura del maestro Rino Valenti, a conferma del riconoscimento della loro attivit&agrave; svolta per il raggiungimento di risultati di grande qualit&agrave; e con grande impegno profuso verso l'arte e l'architettura contemporanea</strong>. <br /><br />Dall&rsquo;istituzione regionale che ha promosso normative a sostegno dell'architettura all&rsquo;impresa edile che si &egrave; distinta nel panorama nazionale; dalle scuole di formazione professionale agli Ordini di categoria, passando per le associazioni, i progetti, e finendo con il Premio <strong>&ldquo;Una vita per l'architettura&rdquo;</strong>, che verr&agrave; consegnato a una figura professionale ed a una figura storica del settore. <br /><br />A premiare saranno: il presidente Inarch Sicilia<strong> Franco Porto</strong>; il direttore del dipartimento Architettura e Urbanistica di Catania<strong> Paolo La Greca</strong>, il presidente Ance Catania <strong>Andrea Vecchio</strong>, il presidente Ordine degli Ingegneri della provincia di Catania <strong>Carmelo Maria Grasso</strong>, il presidente Assindustria Catania <strong>Domenico Bonaccorsi </strong>di Reburdone, il presidente Ordine degli Architetti della provincia di Catania<strong> Luigi Longhitano</strong>, il soprintendente per i Beni Culturali e Ambientali di Catania <strong>Gesualdo Campo</strong>, la giornalista de &ldquo;La Sicilia&rdquo; dott.ssa <strong>Pinella Leocata</strong>, il preside della facolt&agrave; di Architettura di Siracusa <strong>Giuseppe Dato</strong> e il componente di giunta nazionale Inarch <strong>Massimo Locci. </strong></div>