SPECIALE EXPO EDILIZIA 2009

08|11 18:08 2009
Fiera di Roma: ultime rifiniture ad un edificio unico nel suo genere.La 3edizione dal 12 al 15 Novembre....

<div align="justify"><br /><div align="justify">Cresciuta esponenzialmente nelle prime due edizioni,<strong> Expoedilizia</strong> &ndash; <strong>Fiera professionale per l&rsquo;edilizia e l&rsquo;architettura</strong> organizzata da <strong>ROS</strong>, societ&agrave; partecipata da <strong>Fiera di Roma</strong> e da<strong> Senaf</strong> &ndash; si d&agrave; gli ultimi ritocchi in vista dell&rsquo;imminente apertura, in calendario <strong>dal 12 al 15 novembre 2009</strong> <strong>nel nuovo polo fieristico di Roma</strong>. Tante le novit&agrave; e ricco il programma che ha da subito affermato la kermesse capitolina come una delle pi&ugrave; attese nel panorama fieristico nazionale, e come punto cardinale del mondo delle costruzioni del Centro-Sud Italia.</div></div><div align="justify"><br />Sono tante le buone ragioni per visitare <strong>Expoedilizia</strong>, a partire dalla grande variet&agrave; di saloni predisposti per fornire uno colpo d&rsquo;occhio completo sul comparto delle costruzioni, e non solo: <strong>Serramenti, Macchine, Attrezzature, Sicurezza in cantiere, Arredo Urbano, Elementi strutturali, Finiture, Informatica Servizi, Decori Colori,</strong> ognuno dei quali costruito attorno ad uno specifico campo d&rsquo;interesse e pensato per agevolare la fruizione delle altre aree tematiche, in una logica di continuit&agrave;. Numerose, dunque, le occasioni di approfondimento di temi clou come la progettazione, le macchine e le attrezzature per il cantiere edile e stradale, i serramenti e le finiture dell&rsquo;involucro, i materiali e i componenti strutturali, i trattamenti e le scelte cromatiche delle superfici e l&rsquo;arredo urbano.</div><div align="justify"><br />Anche per l&rsquo;edizione 2009 <strong>Expoedilizia</strong> si accompagner&agrave; a <strong>SITE</strong> &ndash; <strong>Salone dell&rsquo;Impiantistica Termoidraulica ed Elettrica</strong>&ndash; per dare vita insieme ad un doppio appuntamento ricco di contenuti, nell&rsquo;ambito di un settore in continua e rapida evoluzione. Le cifre delle due manifestazioni romane, 40mila mq di spazio espositivo distribuito su 8 padiglioni, 13 saloni tematici,oltre 600 aziende , 30 convegni e seminari tecnici, 8 macroeventi (P<em>rogetto Erre, Edilverde, 100x100, Premio Architettura Sostenibile 2009, Concorso IPAF Job Access, Area Dimostrativa per Macchine da Cantiere, Piazza del Noleggio Assonolo, Area Pompe di Calore</em>) e 45mila visitatori nel 2008, incrementati del 45% rispetto all&rsquo;anno precedente, sanciscono il successo nel sapersi proporre ad ogni edizione come un unico appuntamento irrinunciabile per chi ha fatto dell&rsquo;edilizia e dell&rsquo;impiantistica tecnica una professione, e in particolare per coloro che operano nella zona del Centro e del Sud della Penisola.</div><p>&nbsp;</p><div align="justify"><div align="center"><img height="358" align="middle" width="726" alt="expoedilizialogobig.jpg" src="https://www.edilizia.com/edil_imgs/grandi/expoedilizialogobig.jpg" /></div><br /><br />Per sottolineare ulteriormente la complementariet&agrave; tra le due manifestazioni, torner&agrave; anche quest&rsquo;anno il <strong>progetto ERRE</strong>, il <strong>Percorso delle Energie Rinnovabili e del Rendimento Energetico nell&rsquo;edilizia</strong>, un&rsquo;iniziativa trasversale ai due eventi che permetter&agrave; ai visitatori di aggiornarsi sulle innovazioni e sulle tecnologie impiantistiche ed edili in grado di migliorare l&rsquo;efficienza energetica degli edifici. Tra i prodotti che saranno presentati in fiera ci saranno dunque materiali e soluzioni per l&rsquo;isolamento acustico, barriere termiche, coibentazioni, vetrate a basse emissioni, materiali coibentanti, involucro edile, solare termico e fotovoltaico, co-generazione, geotermia, prodotti che utilizzano biomasse, pellets e legna, led e lampadine fluorescenti elettroniche.<br /><br />Numerosi gli altri eventi che, insieme ai mini-convegni e alle conferenze previste, rappresentano indispensabili momenti di incontro e di approfondimento tra operatori del settore ed esperti, pronti a mettere a disposizione dei partecipanti il loro know-how ed esperienza. Tra tutte, ecco le aree di interesse specifico:<strong> Edilverde</strong>, spazio tutto dedicato alla tematica attuale e ancora oggetto di studio e dibattito, da parte dell&rsquo;urbanistica e dell&rsquo;edilizia, del <em>&ldquo;verde tecnologico&rdquo;</em>. <br />Sul piatto della bilancia dello sviluppo urbano, ormai, non vi &egrave; pi&ugrave; solo la resa estetica degli agglomerati cittadini, ma soprattutto il nodo della sostenibilit&agrave; ecologica come diritto della cittadinanza e obiettivo primario per qualsiasi amministrazione cittadina responsabile. Nel dettaglio, verranno evidenziati aspetti quali il verde verticale, il verde pensile piano o inclinato, inerbimenti speciali, strutture fonoassorbenti inverdite, sistemi di irrigazione a zero fabbisogno energetico e prati armati.<br /><br />Dall&rsquo;urbanistica all&rsquo;architettura, con il<strong> Premio Architettura Sostenibile 2009</strong>, ideato e promosso da<strong> ROS</strong> in memoria di <strong>Raffaella Alibrandi </strong>e dell&rsquo;impegno da lei profuso per la valorizzazione delle donne nel mondo del lavoro e dell&rsquo;imprenditoria. L&rsquo;attenzione posta da <strong>Expoedilizia</strong> sulla formazione delle nuove leve &egrave; tangibile anche in occasione del <strong>Concorso IPAF Job Access</strong>, rivolto agli studenti di istituti tecnici e professionali per incentivare il loro avvicinamento al mondo del lavoro e in particolare dell&rsquo;accesso aereo, e sponsorizzato proprio da <strong>IPAF</strong> &ndash; organizzazione internazionale senza scopo di lucro, attiva da oltre 25 anni sul fronte della sicurezza nei lavori in quota.<br /><br /><div align="center"><img height="284" align="middle" width="648" src="https://www.edilizia.com/edil_imgs/grandi/expoedilizialogo3.jpg" alt="expoedilizialogo3.jpg" /></div><br />Teoria e prassi si fondono in quella che &egrave; una tradizione per <strong>Expoedilizia</strong>, ovvero l&rsquo;<strong>Area Dimostrativa per Macchine da Cantiere</strong>, uno spazio esclusivo che verr&agrave; allestito come un vero e proprio <em>&ldquo;campo prove&rdquo;</em> per ospitare le aziende che vogliono rendere dinamica la propria partecipazione alla fiera, mettendo &ldquo;in scena&rdquo; tutte le macchine da cantiere che effettuano operazioni di scavo, sollevamento, spostamento, fresatura e posa di asfalto, riciclo, demolizione e frantumazione. Rimanendo in tema, all&rsquo;interno del salone Macchine verr&agrave; ospitata la <em>Piazza del Noleggio</em>, area di carattere associativo gestita direttamente da Assonolo e nella quale le imprese partecipanti promuoveranno i propri servizi di noleggio.<br /><br />Infine, nel salone <strong>Finiture </strong>verr&agrave; allestita una vera e propria<em> &ldquo;galleria d&rsquo;arte&rdquo;</em>, realizzata con i lavori pi&ugrave; significativi delle aziende leader nella produzione di pavimenti e rivestimenti, chiamate a confrontarsi nell&rsquo;ambito dell&rsquo;iniziativa 100x100: i &ldquo;quadri&rdquo; cos&igrave; creati ed esposti su pannelli delle dimensioni di 100 cm x 100 cm, formeranno un percorso tra i materiali (dalle finiture per l&rsquo;involucro ai rivestimenti per l&rsquo;arredo urbano) e tra le soluzioni pi&ugrave; innovative ed originali a disposizione degli addetti ai lavori per conciliare, da un lato, libert&agrave; artistica e gusto, e dall&rsquo;altro le richieste della committenza in materia di sostenibilit&agrave;, durevolezza e funzionalit&agrave;.<br /><br />&ldquo;<em>Le principali novit&agrave; dell&rsquo;edizione 2009 di Expoedilizia</em> &ndash; afferma <strong>Emilio Bianchi, Direttore di Senaf</strong> &ndash; s<em>ono legate alle tematiche del &ldquo;costruire sostenibile&rdquo;, protagonista del dibattito socio-economico degli ultimi tempi. La sensibilit&agrave; verso argomentazioni di tipo ambientale, in particolare la costruzione, la ricostruzione e la ristrutturazione secondo criteri di efficienza energetica, rappresenta una via preferenziale per lo sviluppo del settore edile e un&rsquo;opportunit&agrave; che le aziende dovranno saper cogliere per emergere e rimanere competitive sul mercato. Da un&rsquo;indagine appena conclusa per il nostro Osservatorio Expoedilizia, infatti, risulta come l&rsquo;attenzione alle nuove tecniche costruttive legate alla bioedilizia e all&rsquo;isolamento rappresenti una delle tematiche che oggi possono fare la differenza e che, peraltro, hanno ispirato l&rsquo;impostazione organizzativa e contenutistica della fiera</em>.&rdquo;</div><div align="justify"><strong><br />Expoedilizia 2009 &egrave; realizzata con il patrocinio o collaborazione di: AIPE; ANACI; ANPE; ASSONOLO; CNA; FEDERCOLORI; FEDERCOMATED; Fondazione Promozione Acciaio; Gruppo LAND; INBAR; IPAF; S.I.G.(Societ&agrave; Italiana Gallerie); STUDI AMBIENTALI (Ass. Europea di studi per la tutela dell&rsquo;ambiente).</strong><br /><br />Tutte le informazioni su Expoedilizia su <a href="http://www.senaf.it">www.senaf.it</a> - tel. 051 325511</div> <p>&nbsp;</p><p></p>


Uretek