Riforma ordinamento forense: approvazione del Senato

08|01 11:30 2013
Il Senato ha deciso di dare il via libera al disegno di legge : “Nuova disciplina dell ordinamento della professione forense”. Un provvedimento che cambierà molte cose e andrà a disciplinare l esercizio dell attività di avvocato, i doveri, le tariffe, gli albi, elenchi e registri. Cambierà anche il modo di accedere alla professione e il relativo ...

Riforma ordinamento forense: approvazione del Senato
Il Senato ha deciso di dare il via libera al disegno di legge : “Nuova disciplina dell ordinamento della professione forense”. Un provvedimento che cambierà molte cose e andrà a disciplinare l esercizio dell attività di avvocato, i doveri, le tariffe, gli albi, elenchi e registri.

Cambierà anche il modo di accedere alla professione e il relativo procedimento disciplinare. All interno del testo sono state inserite alcune specifiche limitazioni, relative all esercizio della professione di avvocato. Infatti l'attività di consulenza legale e di assistenza, potrà essere effettuata anche da Associazioni ma solo se esiste l interesse di rilievo sociale e riferibile ad un gruppo non occasionale.

Approvata anche la possibilità di instaurazione di rapporti di lavoro subordinato, ovvero la stipulazione di contratti di prestazione di opera continuata e coordinata, aventi a oggetto le suddette attività.

Infine è stato indicato un chiaro riferimento al regime d incompatibilità, dove viene chiarito che la professione di avvocato è incompatibile con qualsiasi attività di lavoro subordinato.