Dichiarazione per risparmiare sulla riqualificazione energetica

20|03 08:50 2013
Prevista una scadenza per dichiarare gli interventi di riqualificazione energetica. Ecco tutto ciò che devi sapere.

 

 

Riqualificazione energeticaMartedì due aprile. Questa è la data ultima per dichiarare gli interventi di riqualificazione energetica iniziati nel 2013 e che proseguiranno nel 2013. La dichiarazione è utile alla detrazione fiscale del 55% sulle spese dedicati ai lavori iniziati ma non ultimati nello stesso periodo di imposta.

La data ufficiale per questa dichiarazione è il 31 marzo di ogni anno, novanta giorni dalla fine del periodo di imposta, ma nel 2013 slitterà al 2 aprile a causa della coincidenza di due giorni festivi: il 31 marzo è domenica, 1 aprile è Lunedì dell’Angelo.

I dettagli da ricordare: la comunicazione all’Agenzia delle Entrate deve essere effettuata secondo le modalità indicate nel provvedimento 57639/2009, varato ai sensi del DL 185/2008. Sarà il contribuente o il soggetto incaricato a effettuare la comunicazione via telematica. Per ogni periodo di imposta deve essere inviato un modello distinto.

Per i lavori iniziati e terminati nello stesso periodo di imposta, e ovviamente per i periodi in cui non sono state sostenute spese, questa comunicazione non deve essere inviata.

Un’altra data importante da ricordare: il bonus fiscale del 55% per la riqualificazione energetica scadrà il 30 giugno 2013, ma è possibile che ci siano nuovi slittamenti a causa di programmi elettorali ed eventuali decisioni della Strategia energetica nazionale.