Lazio - Approvati piani edili a Roma

16|11 00:00 2007
La giunta regionale approva 12 piani di zona per l'edilizia a Roma...

<div align="justify"><p><img width="150" vspace="4" hspace="4" height="113" border="1" align="right" alt="Approvati Piani Edli a Roma" src="https://www.edilizia.com/edil_imgs/150/794479_rome.jpg" /><font size="2">La <strong>Giunta Regionale</strong> ha approvato, su proposta dell'assessore all' Urbanistica e vicepresidente </font><font size="2" color="#993300"><strong>Massimo Pompili</strong></font><font size="2">, le varianti urbanistiche e i piani particolareggiati per i primi 12 Piani di zona per l'edilizia sovvenzionata ed agevolata proposti dal <strong>Comune di Roma</strong> e localizzati in diversi quadranti della capitale.Gli interventi sono inclusi nel residuo di stanze/abitanti del Secondo Piano per l'Edilizia Economica e Popolare del Comune di Roma e riguardano 45 Piani di Zona che saranno approvati dalla </font><font size="2" color="#800000"><strong>Giunta Regionale</strong></font><font size="2"> entro il prossimo 30 novembre.</font></p><p><font size="2">&quot;<em>Il pacchetto si inserisce pienamente nelle misure previste per affrontare l'emergenza abitativa a Roma e dare sostegno alle famiglie</em> - ha spiegato l'assessore </font><font size="2" color="#993300"><strong>Pompili</strong></font><font size="2"> - <em>Tra i vari piani, infatti, &egrave; inserito un programma costruttivo per la locazione, assistito da contributo pubblico, denominato '20.000 abitazioni in affitto</em>'&quot;.La maggioranza degli interventi, che saranno distribuiti e attuati in dieci municipi della capitale, propone insediamenti che contribuiranno a riqualificare aree degradate in zone di <strong>Roma</strong> gi&agrave; densamente edificate. I quartieri interessati (che si trovano nei municipi IV, V, VI, VIII, X, XII, XV,XVI, XVII e XIX) saranno dotati degli standard urbanistici di spazi e servizi pubblici, compresi i parcheggi e la viabilit&agrave; sia locale sia verso il resto della citt&agrave;.La dislocazione sul territorio ha tenuto conto anche dei futuri Toponimi inseriti dalla Variante delle Certezze e regolamentati dal nuovo strumento urbanistico generale in corso di approvazione presso gli uffici regionali.</font></p><p><font size="2"><strong>Fonte: <a target="_blank" href="http://www.asgmedia.it"><font color="#993300">ASGMedia.it</font></a></strong></font></p></div>