Seminario DIRETTIVE ATEX - problematiche aperte e possibili soluzioni

30|10 00:00 2006
Sono trascorsi ormai tre anni dall'introduzione nell'ordinamento nazionale del D.Lgs. 233/03 che integra il D.Lgs. 626/94 per l'aspetto connesso ai rischi di esplosione nei luoghi di lavoro. ...

<p> </p><p><p align="center"><font color="#800000"><strong>2° SEMINARIO di SICUREZZAONLINE.IT - 10.11.2006 <br /><br />DIRETTIVE ATEX: PROBLEMATICHE APERTE E POSSIBILI SOLUZIONI <br /><br />Hotel Boscolo Maggior Consiglio – via Terraglio, 140 - TREVISO</strong></font></p> <p align="justify"><strong>INTRODUZIONE</strong> <br />Sono trascorsi ormai tre anni dall'introduzione nell'ordinamento nazionale del D.Lgs. 233/03 che integra il D.Lgs. 626/94 per l'aspetto connesso ai rischi di esplosione nei luoghi di lavoro. <br /><br />Il provvedimento, fortemente connotato dal punto di vista tecnico-ingegneristico, ha determinato rilevanti criticità applicative relative all'analisi e valutazione del rischio e alla conseguente progettazione delle misure di prevenzione e protezione. <br /><br />Il seminario si propone di fornire alcuni elementi tecnici che consentano una migliore comprensione del fenomeno e degli adempimenti ad esso connessi (valutazione del rischio, protezione contro l'esplosione) andando al di là delle informazioni normalmente fornite dai corsi base sull'argomento. Le indicazioni che si forniranno deriveranno sia dalla normativa tecnica (norme EN ed ANSI-NFPA) sia dalla recente letteratura scientifica sull'argomento. A partire dalle differenze tra varie tipologie di atmosfere esplosive si svilupperanno i temi connessi alla prevenzione nella formazione di tali miscele, alla prevenzione del rischio di accensione ed all'eventuale introduzione di misure di protezione. Una sezione del seminario sarà riservata alla trattazione degli effetti prevedibili della deflagrazione/detonazione utilizzando i più recenti modelli di simulazione numerica, in uso nelle analisi di rischio di incidente rilevante. <br /><br /><strong>DESTINATARI </strong><br />Datori di lavoro • Responsabili e addetti al servizio di prevenzione e protezione • Funzionari tecnici di vigilanza e controllo (VV.F., ASL) • Consulenti in materia di igiene e sicurezza sul lavoro• Progettisti. <br /><br /><strong>CREDITI FORMATIVI</strong> <br />Il Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Treviso ha concesso n. 3 crediti formativi per i Periti che parteciperanno all'evento. <br /><br /><strong>PROGRAMMA</strong> <br /><br />14.00 – 14.20 - Registrazione partecipanti <br /><br />14.20 – 14.30 - Breve presentazione del seminario da parte dell'ing. Giuseppe Zago – Managing Director Sicurezzaonline.it <br /><br /><strong>Relatore del Seminario: Ing. Marzio Marigo</strong> <br /><br />14.30 – 16.15 - Prima parte del seminario</p></p><div align="justify"> </div><p><p align="justify">Programma <br /><br />Introduzione e commento alla legislazione: Il D.Lgs. n. 233/03 ed il DPR 126/98. <br /><br />Caratterizzazione chimico/fisica delle atmosfere esplosive: gas, vapori, nebbie, spray, polveri. <br /><br />Elementi per la valutazione del rischio di esplosione: <br /><br />· Gli scenari di riferimento; <br /><br />· La classificazione delle zone (CEI EN 60079-10: Gas/Vapori/Nebbie. CEI EN 50281-3, CEI EN 61241-10: Polveri); <br /><br />· La prevenzione della formazione di atmosfere esplosive <br /><br />16.15 – 16.30 Domande dei partecipanti <br /><br />16.30 – 16.45 Coffee break <br /><br />16.45 – 18.30 - Seconda parte del seminario <br /><br />Programma <br /><br />· La valutazione del rischio di accensione (apparecchi elettrici e non elettrici, ante e post giugno 2003) <br /><br />· Le misure di protezione contro il rischio di esplosione <br /><br />· La determinazione degli effetti prevedibili (modelli di valutazione TNTeq, TNO Multi-Energy, Baker-Strehlow-Tang) <br /><br />Esempi applicativi di valutazione del rischio e di protezione contro le esplosioni. <br /><br />18.30 – 19.00 Domande dei partecipanti <br /><br />19.00 Fine lavori <br /><br /><strong><font color="#000080">IL RELATORE</font></strong> <br />Ing. Marzio Marigo - Dal 1998 al 2000 è stato progettista di sistemi di protezione contro le esplosioni per una nota azienda del settore trattamento di effluenti gassosi. Dal 2000 è libero professionista nei settori della sicurezza sul lavoro, antincendio, direttiva macchine ed ATEX. Ha pubblicato numerosi articoli per riviste nazionali (EPC, Il sole 24 ore) nel settore della prevenzione e protezione contro il rischio di esplosione. E' autore del manuale, edito da EPC, “La deflagrazione delle polveri e le direttive ATEX”. Svolge docenze in corsi RSPP (modulo B) e tematici di approfondimento nel settore ATEX, per Confindustria e per l'Università degli Studi di Udine. <br /><br />Sia come libero professionista sia come consulente di note aziende multinazionali, ha realizzato: <br /><br />· classificazioni di zone ATEX; <br /><br />· documenti di protezione contro le esplosioni; <br /><br />· progettazione di sistemi di protezione contro le esplosioni; <br /><br />· piani di verifica predittiva <br /><br />in vari ambiti industriali, convenzionale ed a rischio di incidente rilevante, nei settori alimentare, legno, intermedi chimici e farmaceutici, vetro, metalmeccanica, laboratori chimici.</p> <p align="center"><font color="#800000"><strong>Con il patrocinio del <br /><br />Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati di Treviso </strong></font></p> <p align="center"><font color="#800000"><strong>- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -</strong></font></p> <p><font color="#800080"><em>Per maggiori informazioni e per scaricare i moduli di adesione visita la pagina:</em></font></p> <p align="center"><a href="http://www.sicurezzaonline.it/Seminario_2006_11_10/progr_2006_11_10.htm" target="_blank">http://www.sicurezzaonline.it/Seminario_2006_11_10/progr_2006_11_10.htm</a></p> <p align="center"> </p> <p> </p></p>