Expomeeting Toscana

28|10 16:06 2010
Expomeeting Toscana, così come i prossimi appuntamenti di Lazio e Puglia, godrà del patrocinio del Ministero dell'Ambiente. L'obiettivo della manifestazione è quello di diffondere una cultura progettuale sostenibile attenta alla qualità del costruire. Il programma propost...

<p style="text-align: justify;"> <strong>Un evento con il patrocinio del Ministero dell&#39;Ambiente&nbsp;</strong><br /> <br /> <strong>Expomeeting Toscana</strong>, cos&igrave; come i prossimi appuntamenti di Lazio e Puglia, godr&agrave; del patrocinio del&nbsp;<em>Ministero dell&#39;Ambiente</em>. L&#39;obiettivo della manifestazione &egrave; quello di <strong>diffondere una cultura progettuale&nbsp;sostenibile</strong> attenta alla <strong>qualit&agrave; del costruire</strong>, da questo punto di vista <strong>EdicomEdizioni</strong> si pone come <strong>punto&nbsp;di riferimento</strong> nel settore <strong>dell&#39;architettura sostenibile e della bioedilizia </strong>proponendo pubblicazioni ed&nbsp;eventi convegnistici ed espositivi in tutta Italia.<br /> <br /> Il programma proposto per<strong> Expomeeting Toscana</strong> &egrave; ricco di iniziative e completamente aderente alle&nbsp;specificit&agrave; e al tessuto normativo del territorio toscano, proprio per questo motivo la Regione Toscana ha&nbsp;deciso di concedere il patrocinio all&#39;iniziativa cos&igrave; come le amministrazioni provinciali di Pistoia, Firenze,&nbsp;Lucca e il Comune di Montecatini Terme.</p> <center> <p> <img alt="" src="https://www.edilizia.com/img/1528/0/Expomeeting_logobig.jpg" style="width: 500px; height: 233px;" /></p> <center> <p style="text-align: justify;"> <strong>Un programma ricco di eventi</strong><br /> <br /> I lavori dell&#39;<strong>Expomeeting</strong> inizieranno alle ore 09.00 e proseguiranno per tutta la giornata, fino alle ore&nbsp;18.00 con un programma denso di eventi.<br /> <br /> L&#39;appuntamento principale della mattinata vedr&agrave; un Convegno dal titolo <em><strong>&ldquo;Progettare in Toscana&rdquo;</strong></em> in cui&nbsp;verranno trattate diverse tematiche tra cui la <strong>progettazione</strong> e la <strong>costruzione <em>ecoefficiente</em></strong> in clima&nbsp;mediterraneo tra permanenza e innovazione con un particolare riferimento al progetto <em><strong>&ldquo;Abitare&nbsp;mediterraneo&rdquo;</strong></em>, frutto della partnership tra Regione Toscana, Universit&agrave; di Firenze e Scuola Sant&#39;Anna di&nbsp;Pisa.<br /> DIA e SCIA, Codice degli Appalti, linee guida nazionali per il contenimento del fabbisogno energetico e la&nbsp;climatizzazione estiva, classificazione acustica degli edifici e nuova normativa nazionale sui requisiti&nbsp;passivi saranno altri temi discussi nella mattinata.&nbsp;Il convegno proseguir&agrave; poi prendendo in considerazione altri aspetti del progettare in toscana utili agli&nbsp;addetti ai lavori tra cui: il documento unico di programmazione regionale, le politiche di riuso dei volumi&nbsp;edilizi esistenti e di limitazione del consumo di suolo della Regione Toscana.<br /> Verranno poi illustrati <strong>progetti di recupero </strong>del patrimonio edilizio pubblico e <strong>progetti sperimentali di&nbsp;<em>social-housing</em> ed <em>eco-edilizia.</em></strong><br /> Interverranno esponenti del mondo accademico tra i quali il <strong>prof. Marco Sala</strong> dell&#39;Universit&agrave; di Firenze e la<strong>&nbsp;prof.ssa Caterina Cargari </strong>dell&#39;Universit&agrave; di Firenze ma anche esponenti delle istituzioni di cui l&#39;<strong>architetti&nbsp;Pietro Novelli</strong> e <strong>Riccardo Baracco</strong> della Regione Toscana e l&#39;i<strong>ng. Gianluca Zoppi</strong> di CESAL.<br /> <br /> Nel pomeriggio sar&agrave; invece la volta dei <strong>Seminari tecnici </strong>in cui verranno illustrate le pi&ugrave; recenti <strong>novit&agrave;&nbsp;tecnologiche</strong> che vanno dall&#39;isolamento delle strutture orizzontali con ghiaia di vetro cellulare,&nbsp;all&#39;isolamento con pannelli sottovuoto fino al raffrescamento a pavimento e ai serramenti ad alta&nbsp;efficienza energetica. Verranno poi illustrati, tra gli altri, vari tipi di <strong>impianti ad energie rinnovabili</strong>,&nbsp;coperture metalliche integrate con sistemi fotovoltaici e sistemi di ventilazione a doppio flusso con&nbsp;recupero di calore.<br /> Parallelamente ai seminari tecnici si svolger&agrave; il <em><strong>Forum ricerca e innovazione</strong></em>, a cura della <strong>prof.ssa&nbsp;Paola Gallo </strong>del dipartimento <strong>TAED</strong> dell&#39;Universit&agrave; degli Studi di Firenze, in cui si parler&agrave; fra le altre cose di&nbsp;<strong>criteri progettuali </strong>per edifici passivi,<strong> integrazione architettonica delle energie rinnovabili</strong>, <strong>fotovoltaico</strong> di&nbsp;nuova generazione. L&#39;obiettivo &egrave; quello di <strong>favorire il dialogo fra ricerca, produzioni e progettazione</strong>&nbsp;creando un punto di contatto comune a questi tre mondi.<br /> <br /> Per tutta la giornata sar&agrave; inoltre possibile visitare la <strong>rassegna tecnologica</strong> con oltre <strong>100 prodotti in&nbsp;mostra</strong> tra sistemi costruttivi per l&#39;involucro ad alta efficienza, prodotti per l&#39;isolamento termoacustico,&nbsp;impianti a basso consumo ed energie rinnovabili. Interessante l&#39;opportunit&agrave; per i progettisti di prenotare&nbsp;attraverso il servizio di AgendaMeeting le consulenze tecniche gratuite offerte dai partner dell&#39;evento,&nbsp;tutte primarie aziende del settore.<br /> Concluder&agrave; la giornata il convegno <em><strong>LegnoArchitettura </strong></em>che illustrer&agrave; diversi <strong>progetti ecosostenibili di&nbsp;costruzioni in legno</strong> tra cui le <em>Residenze Lochbaur</em> a Merano (Michael Tribus Architecture), il progetto<em>&nbsp;C.A.S.E.</em> (RuattiStudio Architetti), il <em>Centro Ittiogenico</em> a Farra d&#39;Alpago (Parcianello&amp;Partners), il progetto&nbsp;case a schiera a Monopoli (Francesco Longano), la sede <em>holz&amp;ko </em>(comfort_architecten), <em>Ghaus</em> a&nbsp;Spresiano (Arbau), le case abbinate a Monguelfo (aichner_seidl ARCHITEKTEN), il Centro per l&#39;infanzia a&nbsp;San Biagio di Callata (MAMA Studio Associato), <em>Theiner&#39;s Garten Bio Vitalhotel </em>a Gargazzone (baukraft),&nbsp;l&#39;edificio per uffici di Lagundo (Markus Tauber Architectura).<br /> <br /> &nbsp;</p> </center> </center>