LEGNO: ARCHITETTURA E TECNOLOGIA

26|11 14:04 2009
Assolegno sponsorizza i quattro incontri che si terranno tra Novembre e Dicembre presso il Politecnico di Torino....

<div align="justify"><strong><br /><img width="262" hspace="5" height="148" align="left" alt="federlegno.jpg" src="https://www.edilizia.com/edil_imgs/grandi/federlegno.jpg" />Assolegno/FederlegnoArredo</strong> patrocina e sponsorizza le giornate di studio <em><strong>&ldquo;Legno: Architettura e Tecnologia&rdquo;</strong></em>, in programma nei mesi di novembre e dicembre nel <em><strong>Salone d&rsquo;Onore del Castello del Valentino</strong></em>, sede della facolt&agrave; di architettura del Politecnico di Torino. <br /><br />Organizzata dalla <strong>SIAT</strong>, Societ&agrave; Ingegneri e Architetti di Torino nata nel 1866 per promuovere iniziative culturali nel campo dell&rsquo;architettura e dell&rsquo;ingegneria, l&rsquo;iniziativa vanta il patrocinio anche di Regione Piemonte, Provincia di Torino, MADE expo - la manifestazione internazionale dedicata al mondo dell&rsquo;architettura e delle costruzioni, Politecnico di Torino, Ordini professionali e Urban Center Metropolitano.<br /><br />Obiettivo delle giornate di studio, rivolte a professionisti, tecnici degli Enti locali e dottorandi delle facolt&agrave; del Politecnico, &egrave; quello di imparare a costruire strutture ed edifici in legno, o ritornare a questa tecnica costruttiva, attraverso i metodi pi&ugrave; moderni e le tecnologie pi&ugrave; avanzate. L&rsquo;edilizia sostenibile, infatti, si basa prima di tutto sull&rsquo;uso di materiali naturali, rinnovabili e biocompatibili, primo fra tutti il legno, materia prima ecosostenibile per eccellenza; da qui l&rsquo;esigenza per gli addetti ai lavori di conoscerne a fondo caratteristiche e propriet&agrave;.<br /><br /><img width="165" hspace="5" height="126" align="left" alt="siat_legno.jpg" src="https://www.edilizia.com/edil_imgs/grandi/siat_legno.jpg" />Quattro le giornate in programma, con l&rsquo;intervento di operatori del settore qualificati e la presentazione di casi studio significativi che vedono la costruzione in legno protagonista. Si &egrave; svolto gioved&igrave; <strong>19 novembre</strong> il primo appuntamento, dal titolo <em><strong>&ldquo;Le nuove costruzioni di legno&rdquo;,</strong></em> in cui si &egrave; parlato di nuovi prodotti e di aspetti economici e tecnici; <strong>la seconda giornata, che come le altre si svolger&agrave; dalle 14 alle 19, in programma il 26 novembre, dal titolo &ldquo;<em>Costruzioni di legno, strutture multipiano e grandi opere&rdquo;</em>,</strong> tratter&agrave; di ossature multipiano, elementi tipologici innovativi, edifici di grandi dimensioni e aspetti normativi.<br /><br />Segue mercoled&igrave; <strong>9 dicembre la giornata <em>&ldquo;Costruzioni di legno: recupero, restauro e manutenzione&rdquo;</em></strong>, con le tecnologie innovative di recupero, soluzioni per il degrado e la durabilit&agrave;, casi studio. <strong>Infine, il 10 dicembre, l&rsquo;incontro dal titolo <em>&ldquo;Costruzioni di legno. Spazi per abitare&rdquo;</em>,</strong> affronter&agrave; i temi degli edifici uni, bi e plurifamiliari, gli aspetti energetici ed ecosostenibili, le facciate e i rivestimenti di legno.</div>