Il contributo di Mistubishi Electric

30|10 17:07 2009
Sistema fotovoltaico e sistema VRF a recupero di calore per la palazzina del Rettorato....

<div align="center"><u><strong><img height="217" align="middle" width="703" alt="mitsubishi_electric.jpg" src="https://www.edilizia.com/edil_imgs/grandi/mitsubishi_electric.jpg" /></strong></u></div><p><u><strong><br /><br /></strong></u></p><div align="justify"><u><strong>Impianto fotovoltaico</strong></u><br /><br />Il sistema fotovoltaico donato da <strong>Mitsubishi Electric</strong> all&rsquo;Universit&agrave; dell&rsquo;Aquila per la <strong>Palazzina del Rettorato</strong> &egrave; composto da n. 48 moduli mod. PV-TD185MF5, ad elevato rendimento e totale assenza di parti e saldature in piombo che evidenziano il pieno rispetto delle norme antinquinamento, e da n. 2 inverter mod. PV-PNS04ATL.IT e n.1 inverter mod. PV-PNS03ATL.IT, che si distinguono per il grado di efficienza tra i pi&ugrave; elevati nel mercato: 96,2% (efficienza europea del 95,4%) e un&rsquo;efficienza MPPT, l&rsquo;efficienza d&rsquo;inseguimento del punto di massima potenza, pari al 99,7%.<br /><br /><strong>Mitsubishi Electric</strong> ha incrementato la potenza dei moduli della serie MF5 usando una pellicola di supporto che aumenta del 10% la luce riflessa dagli spazi tra una cella e quella adiacente rispetto alla precedente serie TD4. Cambiando, inoltre, la posizione alle scatole di giunzione e abbreviando le interconnessioni delle stringhe si riducono perdite interne del 3,5%.<br /><br />Grazie a un sistema esclusivo di controllo della produzione, <strong>Mitsubishi Electric</strong> ha ottenuto una tolleranza di produzione dei moduli del +/-3% - rispetto al valore precedente pari al -5%+10% - un vero primato per i produttori giapponesi. La soluzione permette l&rsquo;assemblaggio di sistemi con un numero minore di moduli FV e quindi con una riduzione dei materiali necessari al montaggio che si traduce in un importante contributo alla riduzione dei costi complessivi di sistema.<br /><br /><strong>Mitsubishi Electric </strong>ha stabilito un nuovo record mondiale nel 2009 ottenendo un'efficienza di conversione fotoelettrica del 18,6% in una cella solare al silicio multicristallino di 150x150 mm gi&agrave; pronta per la produzione. Si tratta di un aumento di efficienza dello 0,6% rispetto al precedente record gi&agrave; stabilito dall'azienda.<br /><br /><u><strong>Sistema VRF a pompa di calore e a recupero che climatizza, riscalda e produce contemporaneamente acqua calda</strong></u><br /><br /><strong>Hot Water System</strong> &egrave; il primo sistema <strong>VRF</strong> a recupero di calore, in grado di fornire contemporaneamente la climatizzazione degli ambienti e il riscaldamento dell&rsquo;acqua per uso sanitario e per i pavimenti radianti o termosifoni.<br /><br />L&rsquo;innovativo sistema unisce alla ben conosciuta efficienza della pompa di calore, la possibilit&agrave; di scaldare l&rsquo;acqua necessaria all&rsquo;uso sanitario e per riscaldamento (termosifoni e/o pavimento radiante), facendo si che nei mesi estivi il riscaldamento dell&rsquo;acqua sanitaria avvenga grazie all&rsquo;energia sottratta dagli ambienti climatizzati, ottenendo cos&igrave; una enorme riduzione dei consumi e costi di esercizio.<br /><br /><strong>Hot Water System</strong> fa parte della Linea <strong>Systems di Mitsubishi Electric Climatizzazione</strong> dedicata ai grandi impianti business e residenziali centralizzati.<br /><strong>Hot Water System</strong> dotato della tecnologia <em>&ldquo;inverter&rdquo;</em> eroga solo la potenza necessaria per rispondere ai requisiti istantanei dell&rsquo;utente, consentendo di non sprecare energia preziosa riscaldando o raffreddando in modo eccessivo, a vantaggio di un altissimo rendimento e di una sensibile riduzione dei costi d&rsquo;esercizio.<br /><br />Grazie ad <strong>Hot Water System</strong> oggi si possono ottenere ambienti climatizzati tutto l&rsquo;anno e la produzione costante di acqua calda sanitaria eliminando la caldaia e il locale annesso nonch&eacute; la canna fumaria e le incombenze legislative e di manutenzione relative alla combustione, annullando di fatto le emissioni di CO2 in loco.<br /><br />Il Sistema costituito da unit&agrave; motocondensanti esterne raffreddate ad aria o ad acqua, da unit&agrave; interne che regolano la temperatura dell&rsquo;aria all&rsquo;interno degli ambienti e da moduli idronici per la produzione di acqua calda, &egrave; modulare e consente di coprire le pi&ugrave; diverse esigenze, dalla Villa al Condominio, dalla piccola Pensione al Grand&rsquo;Hotel.<br /><br />Un accurato sistema di controllo permette inoltre di contabilizzare il consumo di energia e di acqua del singolo appartamento ed eventualmente gestirne l&rsquo;accensione a distanza con il telefono o internet.</div>