Rassegna di convegni - materiali&architetture

05|02 00:00 2007
“Materiali & Architetture” - Una rassegna di convegni dedicati ai materiali innovativi per l'architettura contemporanea. Si apre a Milano, il 19 febbraio, presso il Complesso dei Chiostri di San Simpliciano, il primo appuntamento della rassegna....

<p>&nbsp;</p><p><p align="center"><font color="#993366"><strong>&ldquo;Materiali &amp; Architetture&rdquo;</strong></font></p> <p align="center"><img width="334" height="81" border="0" src="https://www.edilizia.com/edil_imgs/grandi/materiali-architetture.jpg" alt="Materiali&amp;Architetture" /></p> <p align="center"><font color="#000080"><strong>Una rassegna di convegni dedicati ai materiali innovativi per l&rsquo;architettura contemporanea</strong></font></p> <p align="justify">Si apre a Milano, il <strong>19 febbraio</strong>, presso il <strong>Complesso dei Chiostri di San Simpliciano</strong>, il primo appuntamento della rassegna <br /><br />Si ripropone, anche quest&rsquo;anno, l&rsquo;appuntamento con la rassegna di incontri &ldquo;Materiali &amp; Architetture&rdquo;, giunta alla quinta edizione, dedicata ai materiali innovativi e alle tendenze dell&rsquo;architettura d&rsquo;esterni e di interni. <br />Gli incontri sono promossi da<font color="#003366"><strong> DEMETRA, </strong></font>Studio di Comunicazione in Architettura, in collaborazione con le riviste Abitare e Costruire. La rassegna, rivolta a un pubblico di specialisti, &egrave; un&rsquo;ottima occasione di confronto tecnico&ndash;scientifico tra designer, architetti e ingegneri, i produttori di materiali e le aziende del settore. <br />Sono tre le tappe italiane che vedranno, come le passate edizioni, la partecipazione di affermati esponenti del panorama architettonico internazionale. <br />La rassegna si aprir&agrave; il 19 febbraio a Milano per proseguire con le tappe di Napoli (maggio) e Stra-Pd (giugno). In autunno verranno proposti due appuntamenti in Belgio (Bruxelles) e Spagna (Barcellona). <br />I convegni sono realizzati grazie alla collaborazione di prestigiose aziende, produttrici dei seguenti materiali: vetro (GLAVERBEL ITALY), piallacci di legno naturali, tinti e multilaminari (TABU), gr&egrave;s porcellanato (REFIN CERAMICHE) e alluminio (HYDRO BUILDING SYSTEMS). Sponsor tecnici saranno l&rsquo;azienda BELLOTTI per il legno e ALTUGLAS INTERNATIONAL, produttrice di lastre in metacrilato e policarbonato. <br />Moderatori degli incontri i Direttori delle riviste Abitare e Costruire, <font color="#333399"><strong>Italo Lupi e Maurizio Favalli</strong>. </font><br /><br />Il convegno di Milano si terr&agrave; presso la prestigiosa cornice dei Chiostri di San Simpliciano, sede della Facolt&agrave; Teologica dell&rsquo;Italia Settentrionale (Via dei Chiostri, 6), <strong>luned&igrave; 19 febbraio</strong>, a partire dalle ore 14.30. Il convegno sar&agrave; seguito da seminari tecnici di approfondimento sui singoli materiali, che si svolgeranno in contemporanea in salette separate. <br /><br />L&rsquo;incontro, moderato da <strong>Italo Lupi</strong>, vedr&agrave; la partecipazione dell&rsquo;<strong>arch. Guido Canali</strong>, che presenter&agrave; i suoi progetti pi&ugrave; significativi. Docente universitario, gi&agrave; all&rsquo;Istituto di Architettura di Venezia e a Ferrara, per anni si &egrave; impegnato a restituire, attraverso un&rsquo;attenta opera di restauro e di progettazione, alcuni straordinari complessi storici, tra cui il palazzo della Pilotta (ampliamento della Galleria Nazionale, 1970-90). Asciutto, sintetico elegante, il linguaggio che Canali ha istituzionalizzato nel suo consapevole uso della tecnologia dimostra una profonda riflessione sulla storicit&agrave; della citt&agrave; italiana, fuori da ogni moda od effimera convenzione stilistica. Esemplare, tra le opere pi&ugrave; recenti, il progetto di restauro e riuso dell&rsquo;antico complesso ospedaliero di Santa Maria della Scala a Siena, in corso di trasformazione dalla met&agrave; degli anni 90 in centro museale e congressuale, che rilancia in modo originale la grande tradizione allestitiva italiana degli anni 50. Memorabili gli allestimenti della mostra su Duccio da Buoninsegna, sul Parmigianino, e il Museo Archeologico di Siena. <br /><font color="#008080"><strong><br />La partecipazione ai convegni &egrave; gratuita, previa iscrizione.</strong></font></p></p><div align="justify">&nbsp;</div><p><p align="justify"><strong><em>Per informazioni e iscrizioni: </em></strong><br />D E M E T R A &ndash; Comunicazione in Architettura <br />tel. 0341 271900 <br />fax 0341 353776</p></p><div align="justify">&nbsp;</div><p><p align="justify">&nbsp;&nbsp;</p></p>