I vantaggi del thin film UNI-SOLAR

16|04 17:07 2010
A Solarch i vantaggi del thin film UNI-SOLAR per l'integrazione architettonica di impianti fotovoltaici....

<p style="text-align: justify;"> <strong>United Solar Ovonic</strong> &egrave; tra gli ospiti <strong>VIP</strong> di <strong>Solarch</strong>, lo speciale evento riservato alle soluzioni pi&ugrave; all&rsquo;avanguardia per l&rsquo;integrazione architettonica di impianti fotovoltaici, che si terr&agrave; <strong>dal 5 al 7 maggio a Verona nell&rsquo;ambito di Solarexpo</strong>. Il<em> &ldquo;thin film&rdquo;</em> flessibile a marchio <strong>UNI-SOLAR</strong>, brevettato dalla multinazionale statunitense, regaler&agrave; ai visitatori dell&rsquo;area espositiva un&rsquo;esperienza multimediale alla scoperta dei vantaggi progettuali ed estetici della tecnologia a tripla giunzione. Una soluzione che, oltre a detenere il record nella produttivit&agrave; elettrica di celle e moduli a silicio amorfo e cristallino, si contraddistingue per estrema leggerezza e flessibilit&agrave;, integrandosi completamente nell&rsquo;architettura degli edifici e adattandosi a qualsiasi tipo di copertura.</p> <center> <p> <img alt="" src="https://www.edilizia.com/img/486/650/Impianto_Codognotto.jpg" style="width: 650px; height: 433px;" /><br /> &nbsp;</p> <center> <p style="text-align: justify;"> <strong>Maarten van Cleef</strong>, Sales Director di United Solar Ovonic Europe GmbH per l&rsquo;Ufficio Vendite Sud Europa, commenta: &ldquo;<em>Una piattaforma multimediale &egrave; quello di cui avevamo bisogno per esemplificare il valore aggiunto della tecnologia UNI-SOLAR. <strong>Solarch</strong> &egrave; un&rsquo;area espositiva high-tech presso la quale avremo l&rsquo;opportunit&agrave; di coinvolgere i visitatori in un percorso virtuale. Un&rsquo;esperienza unica attraverso video e immagini relativi a installazioni di particolare rilievo che mostrer&agrave; la capacit&agrave; del nostro thin film di adattarsi a qualsiasi superficie o struttura senza appesantirla. Il nostro prodotto risulta particolarmente indicato per architetti e progettisti che necessitano di una soluzione versatile, capace di divenire un tutt&rsquo;uno con gli edifici, lasciandone inalterato il valore estetico e architettonico. <strong>Con il thin film UNI-SOLAR il risultato finale &egrave; un impianto fv a scomparsa che garantisce sempre il massimo della produzione energetica anche in condizioni ambientali poco favorevoli, nonch&eacute; il riconoscimento della pi&ugrave; alta tariffa incentivante del Conto Energia</strong>. Una serie di vantaggi che avr&ograve; il piacere di illustrare nel corso dei convegni previsti durante la manifestazione fieristica</em>&rdquo;.</p> <p style="text-align: justify;"> Importanti progettisti e noti architetti hanno gi&agrave; scelto la tecnologia <strong>UNI-SOLAR</strong>. Un esempio &egrave; <strong>l&rsquo;edificio terziario/commerciale/residenziale sito a Gallarate</strong> (VA), che porta la prestigiosa firma dell&rsquo;arch. <em><strong>Mario Botta </strong></em>e dello <strong>Studio De Risi</strong>. Una struttura in mattoni e pietra, contraddistinta dalla particolare copertura curva su cui &egrave; stato realizzato un impianto fotovoltaico di ultima generazione con il thin film brevettato dalla multinazionale americana.<br /> &nbsp;</p> <center> <p> <img alt="" src="https://www.edilizia.com/img/487/650/Nuova_Fiera_di_Roma.jpg" style="width: 650px; height: 158px;" /></p> <center> <p style="text-align: justify;"> Anche la <strong>Nuova Fiera di Roma</strong> rientra tra le grandi strutture che hanno scelto <strong>UNI-SOLAR</strong>. Progettato dall&rsquo;arch. <em><strong>Tommaso Valle</strong></em>, in collaborazione con lo <strong>Studio Valle Progettazioni</strong>, il polo fieristico, dallo stile architettonico inconfondibile atto a favorire la riconoscibilit&agrave; dei singoli elementi, &egrave; ricoperto da un manto curvilineo. Su di esso la tecnologia UNI-SOLAR ha dato vita a un impianto fotovoltaico completamente integrato della potenza complessiva di oltre 1,5 MWp.<br /> <br /> Recentemente inaugurata, la <strong>nuova sede di Codognotto Italia</strong> in provincia di Treviso ospita il pi&ugrave; grande impianto fv a film sottile flessibile di silicio amorfo a tripla giunzione di tutto il Veneto. Anche in questo caso i progettisti - gli architetti <em><strong>Paolo Vocialta </strong></em>e<em><strong> Roberto Codognotto</strong></em> &ndash; hanno scelto il marchio <strong>UNI-SOLAR</strong>. Collaborazioni di indiscusso valore a cui seguiranno altri progetti di pari prestigio. Molti di essi sono attualmente in cantiere e faranno presto parlare di s&eacute;.<br /> &nbsp;</p> </center> </center> </center> </center>