Home > Torggler Chimica S.p.A. > Antol Cls System Colabile

Antol Cls System Colabile - Torggler Chimica S.p.A.


MALTA COLABILE PER LA RICOSTRUZIONE DI ELEMENTI STRUTTURALI

CARATTERISTICHE
ANTOL CLS SYSTEM COLABILE è una malta pronta all’uso, fibrorinforzata, di colore grigio, a base di cementi speciali ad alta resistenza,
inerti selezionati e additivi speciali. Il suo potere autolivellante permette di eseguire riparazioni e reintegri volumetrici in grandi
spessori per mezzo di colatura in casseri, ottenendo un perfetto e veloce riempimento senza necessità di vibrare.
Una leggera espansione sia in fase plastica che in fase di postindurimento permette di compensare il ritiro garantendo l’intasamento
perfetto di ogni interstizio con notevole miglioramento delle caratteristiche finali di adesione, evitando nel contempo le fessurazioni.
La malta, anche se fluida, si presenta coesiva e non subisce fenomeni di separazione dei componenti. Garantisce elevate caratteristiche meccaniche con particolare riferimento alla resistenza alla flessione, parametro importante per riparazioni
a regola d’arte del cemento armato. ANTOL CLS SYSTEM COLABILE è un prodotto di riparazione strutturale delle strutture
in calcestruzzo per mezzo di malta idraulica di tipo PCC e classe R4 secondo UNI EN 1504-3.

AVVERTENZE
• Per evitare la formazione di fessure dovute alla troppo rapida evaporazione dell’acqua d’impasto nella stagione calda, e perché si esplichi l’azione espansiva che annulla gli effetti del ritiro della malta, i riporti e le riparazioni eseguiti con ANTOL CLS SYSTEM COLABILE devono essere mantenuti inumiditi nella parte esposta del getto per almeno 48 ore e protetti da vento e irraggiamento solare diretto.
• Per i particolari di posa osservare le norme di buona tecnica e gli accorgimenti adottati nell’applicazione delle malte cementizie.
• Come per tutti i prodotti su base cementizia, non eseguire mai lavori e applicazioni con temperature inferiori a +5 °C.

CAMPI D’IMPIEGO
ANTOL CLS SYSTEM COLABILE è particolarmente indicato nell’edilizia civile per il ripristino strutturale di travi, pilastri e marcapiani
lesionati, dove le particolari caratteristiche del degrado consigliano di intervenire mediante colatura in cassero; viene utilizzato vantaggiosamente per ricostruire parti degradate in forti spessori di frontali, gradoni e parapetti, mediante colatura in cassero, e per il
reintegro volumetrico di solai e solette degradate. Può essere impiegato anche per operazioni di inghisaggio e ancoraggio
meno impegnative tenendo conto dei tempi di sviluppo delle resistenze meccaniche per la messa in esercizio della struttura
o del macchinario. Ai sensi della UNI EN 1504-9 il campo d’applicazione dell’ANTOL CLS SYSTEM COLABILE è riferibile ai principi
3 (Ripristino del calcestruzzo), 4 (Consolidamento strutturale) e 7 (Conservazione e ripristino della passività) mediante i metodi 3.1
(Applicazione della malta a mano), 4.4 (aggiunta di malta o di calcestruzzo) e 7.1 (Aumento del copriferro con aggiunta di malta di
cemento o calcestruzzo).